“FACCIO UN PAIO DI INCONTRI FUORILEGGE A SETTIMANA. ALTRIMENTI I MIEI FIGLI NON MANGIANO” – A “LA ZANZARA” PARLA KATIUSCIA, ESCORT MILANESE DI 45 ANNI: “HO CHIESTO I 600 EURO ALL’INPS. LAVORO IN UN RISTORANTE COME LAVAPIATTI, MA SE POTESSI FAREI LA PROSTITUTA A TEMPO PIENO REGOLARMENTE. DI SOLITO GUADAGNO 2000-2500 EURO AL MESE, MA ORA NON POSSO LAVORARE VIA CAM” – “LA MIA SPECIALITÀ È QUELLO CHE LE MOGLI NEGANO AI MARITI, CIOÈ IL…”

-

Condividi questo articolo



Da “la Zanzara – Radio24”

 

katiuscia escort advisor 2 katiuscia escort advisor 2

“Faccio la escort da due anni e lavoro in un ristorante come lavapiatti. Ho chiesto anch’io i seicento euro all’Inps, non come prostituta ma per il mio lavoro regolare. Speriamo, perché non ho più un euro e devo mantenere due figli piccoli”. Katiuscia, escort milanese di 45 anni, a La Zanzara su Radio 24 racconta come sta vivendo nell’Italia del coronavirus: “Guadagno molti di più con la prostituzione, da lì vengono gli introiti maggiori. E purtroppo devo anche limitarmi, perché non ho tutto questo tempo a disposizione. Se potessi lavorare regolarmente con una partita iva come escort, lo farei volentieri”.

 

Ma non stai lavorando via cam come fanno molte?: “Dove lo faccio? A casa ho i figli piccoli…”. Quando hai  iniziato a fare la escort?: “Un paio di anni fa. Sono abbastanza nuova. Mi sono messa su Escort Advisor, il sito su cui mi appoggio prevalentemente. Ma la vocazione ce l’ho innata, il sesso mi è sempre piaciuto. Mi viene bene, nella mia vita mi è sempre piaciuto scopare tanto. Ho fatto della mia passione una professione, esattamente come voi alla radio”.

 

 

escort escort

Nessuno ti ha mai costretto a fare la escort: “Assolutamente no. E’ stata una scelta molto ponderata. Ho conosciuto un po’ di ometti che si divertivano a passare la serata con me ed ho pensato che ho due figli da crescere e allora quasi quasi ne faccio un bel lavoro. E ci sono riuscita”. Cosa è scattato due anni fa?: “Pensavo di avere un matrimonio felice, come tante coppie che probabilmente stanno ascoltando, invece un bel giorno mio marito mi dice che non mi ama più e che si è innamorato di un’altra donna. Va via da casa, sparisce del tutto, non mi ha più dato un soldo. Mi ritrovo con due bambini piccolini da crescere, le spese, una casa, tutto quello che immaginate. Inizialmente cerco di andare avanti come le classiche donne che voi definite normali.

BABY ESCORT BABY ESCORT

 

 

Quindi vado a lavorare, faccio i debiti, cerco di tirare avanti. Cerco di far crescere i miei figli nella maniera più decorosa, ma non è possibile. Frequento degli uomini, piccole avventure, qualche storia. Piaccio ai maschi. E ho pensato: perché allora non provo a guadagnarci con questa cosa?”.

 

maia, la escort numero uno del 2019 su escort advisor 36 maia, la escort numero uno del 2019 su escort advisor 36

Ma se potessi faresti un altro lavoro?: “In realtà no. Se potessi io farei solo quello come lavoro, voglio dire la verità. La prostituta. Avere la possibilità di farlo in maniera regolare, con annessi e connessi, lo farei molto volentieri. Considerando che io non posso dedicare il tempo che le mie colleghe dedicano a questo lavoro, io faccio sui 2000-2500 euro al mese”. E adesso?: “Con le cam non posso. Lo avrei anche fatto, ma ho due bambini per casa. Troppo complesso”.

 

 

maia, la escort numero uno del 2019 su escort advisor 12 maia, la escort numero uno del 2019 su escort advisor 12

Hai incontrato qualcuno di nascosto?: “Non vi nego che l’ho fatto. Li devo far mangiare questi bambini. Siccome tengo alla mia salute ed a quella dei miei figli, ho incontrato un paio di persone che già conosco e delle quali mi posso fidare. Due, tre incontri a settimana. Mi faccio pagare di più, visto il rischio. E comunque. Dovevo decidere: rischio e magari va tutto bene, o i miei figli vanno a letto senza cena? Tu cosa avresti fatto?”. Non sei di primo pelo, cosa dai agli uomini in più rispetto a una più giovane?: “Quella che tutte le mogli negano. Il culo”. Come vivevi il sesso con tuo marito?: “Ero una spregiudicata con mio marito, ma fedele. Ci si divertiva, d’altra parte questa cosa devi averla innata, non è che te la puoi inventare. Sono una predestinata”.

 

Condividi questo articolo



media e tv

“DOMANI” È VICINO -  DE BENEDETTI HA DATO APPUNTAMENTO IL 2 GIUGNO A DOGLIANI ALLA DIRIGENZA E ALLO STAFF CHE PARTECIPERÀ ALL'AVVENTURA DEL NUOVO QUOTIDIANO DIRETTO DA STEFANO FELTRI, "DOMANI" -  L’ATTACCO DI CDB AI FIGLI: “NON DOVEVANO PERMETTERSI DI VENDERE ‘REPUBBLICA’. UNA DECISIONE SCIAGURATA. I REGALI NON SI VENDONO - IL PRESTITO SACE A FCA? SERVONO CONDIZIONI” - LUCIA ANNUNZIATA CI SCRIVE: "NON SONO E NON SONO MAI STATA PARTE DEL PROGETTO DEL GIORNALE DI DEBENEDETTI E FELTRI" -  VIDEO

politica

business

LA REVOCA DELLA CONCESSIONE AD AUTOSTRADE E’ ORMAI LONTANA - SENTITE IL VICEMINISTRO DELLO SVILUPPO, BUFFAGNI: “TRATTIAMO, MA I 43 MORTI DI GENOVA MERITANO RISPETTO” - L'ACCORDO CON I BENETTON PREVEDE UN RIASSETTO SOCIETARIO IN AUTOSTRADE CON LA COSTITUZIONE DI UN VEICOLO, CHE NE DETENGA LA MAGGIORANZA DEL CAPITALE, SOTTOSCRITTO DA CDP E IL FONDO F2I - ATLANTIA SOSPENDE IL DIVIDENDO PER PRUDENZA SUL CROLLO DEL TRAFFICO AUTOSTRADALE E AEROPORTUALE (NESSUNO SAPRÀ QUANDO RIPRENDERANNO ED È MEGLIO TENERE I SOLDI IN AZIENDA) E NON PER LA GARANZIA SACE, CHE RIGUARDA INVECE ASPI

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute