PURE PER ANDARE IN TRATTORIA BISOGNA ACCONCIARSI? – ANDREA DELOGU È STATA RIMBALZATA DAL RISTORANTE SOTTO CASA PERCHÉ ERA VESTITA MALE – LA SCENA DA FILM: "IL RISTORANTE ERA VUOTO MA CI DICE CHE È PIENO E CHE BISOGNAVA PRENOTARE” – MA LA DELOGU AVEVA CAPITO L’INGANNO E GIRATO L'ANGOLO CHIAMA PER PRENOTARE UN TAVOLO DOPO 20 MINUTI E INDOVINATE UN PO’... C’ERA POSTO! “CI SONO RIMASTA MALE, MI HA FATTO INCAZZARE LA BUGIA” - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Da www.leggo.it

 

il racconto di andrea delogu 1 il racconto di andrea delogu 1

Voleva provare la trattoria sotto casa ma Andrea Delogu non viene accettata all'ingresso. Spiacevole vicenda per la conduttrice televisiva e radiofonica dai capelli rossi a Roma. È stata lei stessa a raccontare l'accaduto tramite un video pubblicato su TikTok. Non era vestita adeguatamente e inoltre a farla infuriare ancor di più per la Delogu è stato il fatto che la titolare del locale le abbia mentito senza spiegarle il vero motivo per il quale lei e la persona che era con lei non erano ben accetti nel ristorante.

 

«Finisco la palestra, vestita da palestra. Vado sotto casa, dove ha aperto una trattoria e volevo provarla. Vado dalla signora fuori e le chiedo se ci sono due posti per mangiare. Questa signora mi squadra, squadra la persona che era con me. Eravamo vestiti da palestra, niente di che, e ci dice che il ristorante è pieno». Inizia così il racconto della conduttrice che prosegue spiegando anche come è poi riuscita a smascherare la menzogna che la donna che le aveva, inutilmente, detto.  

 

il racconto di andrea delogu 2 il racconto di andrea delogu 2

«Era vuoto, c’erano tre tavoli. Mi dice che era pieno e che dovevamo prenotare. Mi dà il bigliettino». Ma per Andrea la verità è un'altra, così prende il telefono e decide di fare la prova del nove. Chiama il ristorante in questione e come per magia, ecco che il posto per cenare c’è. Nessun sold out.

 

«Faccio il giro del palazzo e mi viene un dubbio – continua a spiegare Andrea La Rossa -. Chiamo e chiedo di prenotare un tavolo per venti minuti dopo, per tre persone. Mi chiede se dentro o fuori e mi dice che ci aspetta. Mi sono incazzata. Le ho detto che ero la ragazza di prima e che allora ci avevano rimbalzato perché eravamo vestiti male». Arriva così la triste conferma a quanto la Delogu aveva sospettato. Per lei e la persona che era con lei non c'era posto solo perché ritenuti con un outfit non adeguato al locale, ma ciò che non è andato giù ad Andrea è stato il fatto di essersi sentita rimbalzata con una motivazione falsa.

il racconto di andrea delogu 3 il racconto di andrea delogu 3

 

«Ma nel 2022 ancora il dress code in un locale? Eravamo vestiti normali. E soprattutto mi dici una balla? Dimmi che c’è un dress code allora, nonostante il tuo locale sia una trattoria, non che è tutto pieno. Mi ha fatto incazzare la bugia. Ci sono rimasta male».

andrea delogu foto di bacco andrea delogu foto di bacco ANDREA DELOGU LUIGI BRUNO ANDREA DELOGU LUIGI BRUNO ANDREA DELOGU LUIGI BRUNO ANDREA DELOGU LUIGI BRUNO il racconto di andrea delogu 4 il racconto di andrea delogu 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO SBANCATO! – ALLA GALLERIA DORIA PAMPHILJ SI SONO PRESENTATI I CARICHI DA NOVANTA PER LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “BANCOR” (DALLO PSEUDONIMO USATO DA GUIDO CARLI PER I SUOI ARTICOLI SULL’’“ESPRESSO”) – IL RICONOSCIMENTO, ISTITUITO DALL'ASSOCIAZIONE GUIDO CARLI CON IL PATROCINIO DI BANCA IFIS, È ANDATO A SIR MERVYN KING, EX GOVERNATORE DI BANK OF ENGLAND – A MODERARE LUCIA ANNUNZIATA. SONO INTERVENUTI IL GOVERNATORE DI BANKITALIA, IGNAZIO VISCO, E IL PRESIDENTE DELLA CONSOB, PAOLO SAVONA. AVVISTATI ANCHE GLI EX MINISTRI DANIELE FRANCO, TIZIANO TREU E  L’INAFFONDABILE "LAMBERTOW" DINI…

viaggi

salute