"BASTA SOLDI PER IL SESSO, CON I CLIENTI FACCIO IL BARATTO” - OSPITE DI RADIODUE, LA ESCORT SIMONA APRE A FORME DI PAGAMENTO IN NATURA: “PER UN RAPPORTO ORALE SERVONO DIECI CHILI DI CILIEGE, PER UNA NOTTE DI SESSO UN TELEVISORE AL PLASMA. A UN MACELLAIO UNA VOLTA HO CHIESTO DIECI BISTECCHE. DAL CLIENTE CHE LAVORA NELL'ABBIGLIAMENTO, MI FACCIO POTARE UN PO' DI VESTITI. E POI CI SONO I FETICISTI DEI PIEDI CHE VOGLIONO L’ALLUCE ODOROSO”

-

Condividi questo articolo

Da “I Lunatici - Radio2”

b&b del sesso a belluno 8 b&b del sesso a belluno 8

 

Simona, escort di Roma di 36 anni, è intervenuta ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format "I Lunatici", condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte dall'1.30 alle 6.00 del mattino.

 

La donna, che si prostituisce nella propria abitazione, ha dichiarato: "Sono stufa, in altri Paesi è tutto regolarizzato, in ordine, le prostitute vengono controllate, anche a livello medico, c'è chi si occupa della loro sicurezza, mentre noi qui non abbiamo nulla e dobbiamo anche avere timore quando pensiamo ogni volta a dove mettere i soldi. Io lancio una provocazione, ai miei clienti farò fare un baratto.

 

escort escort

Per un rapporto orale, non devono darmi soldi ma dieci chili di ciliege. Oppure un televisore al plasma se vogliono stare con me tutta la notte. Poi qui vengono persone che fanno diversi lavori. Dal cliente che lavora nell'abbigliamento, mi faccio potare un po' di vestiti, da un cliente idraulico mi faccio riparare i lavandini. A un macellaio ho chiesto dieci bistecche, che costano parecchio. Facciamo così, così almeno non abbiamo più il problema dei soldi e abbiamo dentro casa tutte le cose di cui abbiamo bisogno".

BABY ESCORT BABY ESCORT

 

Simona, poi, ha raccontato di avere diversi feticisti tra i suoi fans: "Molti clienti vanno matti per i piedi. Ci sono uomini che apprezzano i piedi più del seno e del sedere. Quando vengono qui mi chiedono di mettere determinate scarpe, oppure mi chiedono di avere piedi curati. Una volta è capitato anche uno che voleva il piede odoroso, non profumato. Voleva sentire l'odore del piede, gli ho detto che avevo le scarpe da ginnastica da diverse ore e lui è impazzito. Mi ha chiesto di tenere i piedi così".

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute