COSA RESTERÀ DI QUESTO GIGLIO MAGICO? – CRONACHE DALL’ASSEMBLEA PD: MENTRE ZINGARETTI (E LA SUA ASCELLA PEZZATA) VENIVA PROCLAMATO SEGRETARIO, “MARIA ETRURIA” BOSCHI ANDAVA IN GIRO A PUBBLICIZZARE IL SUO VOTO PER GENTILONI PRESIDENTE – “NON FACCIO PARTE DI NESSUNA CORRENTE”. CHE PURE LEI ABBIA DECISO DI LASCIARE MATTEUCCIO AL SUO DESTINO?

-

Condividi questo articolo

zingaretti suda all'assemblea pd 3 zingaretti suda all'assemblea pd 3

1 – È STATA UNA SUDATA, MA ZINGARETTI CE L’HA FATTA: L’ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PD LO PROCLAMA SEGRETARIO – DA CALENDA AI POCHI RENZIANI RIMASTI, TUTTI CONVINTI VOTANO PAOLO GENTILONI PRESIDENTE

 

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/stata-sudata-ma-zingaretti-ce-rsquo-ha-fatta-198478.htm

 

nicola zingaretti paola de micheli paolo gentiloni luigi zanda nicola zingaretti paola de micheli paolo gentiloni luigi zanda

2 – MARIA ELENA BOSCHI SCARICA MATTEO RENZI? BOMBA ALL'ASSEMBLEA PD: LE SUE PESANTISSIME PAROLE

Da www.liberoquotidiano.it

 

MARIA ELENA BOSCHI ALL ONU MARIA ELENA BOSCHI ALL ONU

Nel grande giorno dell'assemblea nazionale del Pd, chiamato ad eleggere il presidente dopo le primarie che hanno segnato la vittoria di Nicola Zingaretti e il tramonto definitivo di Matteo Renzi, del renzismo e dei suoi candidati, ecco le parole di Maria Elena Boschi.

zingaretti suda all'assemblea pd 4 zingaretti suda all'assemblea pd 4

 

L'ex sottosegretaria infatti è stata intercettata all'arrivo dell'assemblea, ed ha consegnato ai giornalisti poche, ma importanti, considerazioni. "Voterò Paolo Gentiloni presidente", ha confermato, convergendo sul nome nei fatti già scelto (anche se, stando ad alcuni retroscena di stampa, piuttosto inviso ai renziani).

MATTEO RENZI E MARIA ELENA BOSCHI VICINI VICINI MATTEO RENZI E MARIA ELENA BOSCHI VICINI VICINI

 

Dunque la Boschi ha aggiunto: "Non faccio parte di nessuna corrente. Ho votato convintamente Roberto Giachetti alle primarie, il mio voto rispetta anche il lavoro fatto insieme a Gentiloni al governo". E quell'insistere sul fatto di non far parte di alcune corrente, ai più maliziosi, fa sorgere il sospetto: anche la Boschi, ora, scarica Renzi? Forse è troppo presto per dirlo, o forse per farlo. Eppure, quel dubbio, sullo sfondo, resta.

maria elena boschi gentiloni renzi maria elena boschi gentiloni renzi zingaretti suda all'assemblea pd 2 zingaretti suda all'assemblea pd 2 nicola zingaretti suda all'assemblea pd nicola zingaretti suda all'assemblea pd maria elena boschi al lingotto maria elena boschi al lingotto zingaretti all'assemblea pd 1 zingaretti all'assemblea pd 1 abbraccio tra maria elena boschi e matteo renzi abbraccio tra maria elena boschi e matteo renzi abbraccio tra maria elena boschi e matteo renzi abbraccio tra maria elena boschi e matteo renzi nicola zingaretti suda all'assemblea pd 4 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 4 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 5 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 5 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 2 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 2 zingaretti all'assemblea pd zingaretti all'assemblea pd nicola zingaretti paola de micheli paolo gentiloni nicola zingaretti paola de micheli paolo gentiloni nicola zingaretti suda all'assemblea pd 3 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 3 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 1 nicola zingaretti suda all'assemblea pd 1 zingaretti suda all'assemblea pd 1 zingaretti suda all'assemblea pd 1

 

Condividi questo articolo

politica

UNA TRAPPOLA ORCHESTRATA AD ARTE. COME AVVENUTO NEL CASO STRACHE” – UNA ILLUMINANTE LETTERA DI IGOR PELLICCIARI (DOCENTE UNIVERSITÀ DI URBINO E DELL'UNIVERSITÀ STATALE DI MOSCA PER LE RELAZIONI INTERNAZIONALI) SUL CASO SALVINI-METROPOL: “LA PARODIA DI UNO SPY MOVIE DI SERIE BCHI VIVE A MOSCA SA PERFETTAMENTE CHE TUTTE LE LOBBY DEGLI ALBERGHI 5 STELLE NELLA ZONA DEL CREMLINO PULLULANO DI TELECAMERE DI SICUREZZA E MICROFONI AD ALTA DEFINIZIONE. NON PROPRIO UN POSTO DISCRETO DOVE DISCUTERE DEI DETTAGLI DI UNA OPERAZIONE A DIR POCO DELICATA – QUESTO EPISODIO GIÀ DA ORA HA DATO UNA FORTE E IMMEDIATA RIDIMENSIONATA AD UN MUOVERSI INTERNAZIONALE LEGHISTA DEL DOPPIO FORNO (TRUMP-PUTIN) - L’ESCA DEL METROPOL POTREBBE ANCHE ESSERE IL RISULTATO DI UNA FAIDA TUTTA INTERNA AI SALVINIANI CHE OPERANO SU MOSCA"