LA CRISI DI GOVERNO RESUSCITA BERLUSCONI, PRONTO ALL'ACCORDO CON SALVINI E FRATELLI D'ITALIA - GIÀ SI PARLA DEGLI ORGANIGRAMMI FUTURI: GIORGIA MELONI PRESIDENTE DELLA CAMERA, PER LA CASELLATI RICONFERMA AL SENATO O ALLA GIUSTIZIA - MA IL CAV NON VUOLE RESTARE IN PANCHINA A FARE IL PADRE NOBILE DEL CENTRODESTRA: LA VERA TENTAZIONE È…

-

Condividi questo articolo

BERLUSCONI SALVINI MELONI CON MATTARELLA BERLUSCONI SALVINI MELONI CON MATTARELLA

Marco Antonellis per Dagospia

 

Mentre riparte a tutti gli effetti il Silvio Berlusconi Show all'interno del Centrodestra (Salvini ne avrebbe fatto volentieri a meno ma data la situazione si è visto costretto a fare buon viso a cattivo gioco almeno fino a quando non sarà fissata, se sarà fissata, la data delle lezioni anticipate) già si comincia a discutere quale sarà la configurazione della nuova alleanza ma soprattutto, come da tradizione quando si tratta di politica e di politici, al primo posto ci sono nomine e organigrammi.

 

salvini meloni e berlusconi in conferenza stampa salvini meloni e berlusconi in conferenza stampa

Non per niente le indiscrezioni più attendibili delle ultime ore parlano di Mise e Giustizia ai berlusocones (emissari della Lega ne avrebbero già parlato con la Bernini) mentre per la Presidenza della Camera circola il nome di Giorgia Meloni (che però preferirebbe gli Interni); al Senato potrebbe esserci la riconferma della Casellati (anche se la diretta interessata punta più in alto, al Quirinale). Silvio Berlusconi rimarrebbe padre nobile e fondatore del centrodestra (con seggio a Bruxelles).

 

berlusconi salvini meloni berlusconi salvini meloni

Ma sono in molti nel partito azzurro a scommettere che un personaggio come Silvio Berlusconi non possa certo accontentarsi di così poco. Tanto che tra gli uomini più vicini al Cavaliere si rivela che "Berlusconi un pensierino al Quirinale ce lo sta facendo eccome". Un big di Forza Italia ne parla in questi termini: "Certo che ci sta pensando, è stato riabilitato al 100% ed in quanto padre fondatore del Centrodestra come potrebbe un governo di Centrodestra in carica negargli l'ascesa al Quirinale?".

SALVINI BERLUSCONI MELONI SALVINI BERLUSCONI MELONI

 

Già, come potrebbe? Insomma, il ritorno dell'alleanza con Matteo Salvini e Giorgia Meloni per Silvio Berlusconi sarebbe il modo migliore per tentare la scalata al Colle più importante della Capitale e d'Italia. Tanto che nella riunione in corso in queste ore a Palazzo Grazioli tra Silvio Berlusconi e i vertici di Forza Italia "c’è preoccupazione perché prende forma un accordo tra Cinquestelle e Pd che si tradurrebbe in un governo finalizzato a far eleggere Beppe Grillo al Quirinale, alla scadenza del mandato di Sergio Mattarella". La partita, insomma, per entrambi gli schieramenti, "si sta spostando sul Quirinale".

 

Condividi questo articolo

politica