DUE DONNE, UN POLLO - GASPARRI ABBOCCA ALLA BUFALA DI GRETA E VANESSA CHE FANNO ‘’SESSO CONSENZIENTE COI RAPITORI’’: “E NOI PAGHIAMO!” - ASPESI: “STUPRATE E ROTTAMATE DA GASPARRI” - MUGHINI: “GASPARRI È USCITO DALLA CONDIZIONE UMANA”

Aspesi: “Forse prima bisognava informarsi, chiedere ai rapitori se le signorine c’erano state coi rapitori e con quanti, e certo ormai rottamate, si poteva anche risparmiare, lasciandole là” - Mughini: “Il vice presidente del Senato che dice queste cose? Una porcata”...

Condividi questo articolo


1. IL TWEET DELL’INFAMIA

Natalia Aspesi per “la Repubblica”

 

maurizio gasparri maurizio gasparri

‘’E noi paghiamo!». Povero Gasparri: cosa mai gli sarà venuto in mente di credere proprio alla voce offensiva e scema di un sito ignoto contro Vanessa e Greta, e soprattutto di servirsene per fare l’ennesima brutta figura?

 

GASPARRI SU GRETA E VANESSA GASPARRI SU GRETA E VANESSA

Con un suo tweet volgarissimo, «sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo!», ha confermato come a una certa categoria di maschi dia ancora fastidio che la drammatica avventura abbia riguardato due donne, che in quanto tali dovrebbero stare in cucina a casa loro e non praticare solidarietà soprattutto tra derelitti stranieri e ancora peggio islamici.

 

GRETA RAMELLI E VANESSA MARZULLO f0a0339b79e9e46fe0e2004efdc93eb1 GRETA RAMELLI E VANESSA MARZULLO f0a0339b79e9e46fe0e2004efdc93eb1

Donna e sesso sono inscindibili per i tipi come Gasparri, per i quali è impossibile pensare che i rapitori, essendo maschi, non stuprino le prigioniere che sono donne. Purtroppo è vero che troppo spesso gli uomini, non solo i terroristi e non solo in Siria, ma parecchio anche in Italia, usino violenza alle donne, così in tanti al ritorno delle due ragazze le hanno subito guardate per misurare il loro stato di prostrazione e quindi di possibili violenze subite: loro hanno sostenuto di non essere state toccate, e per rispetto e comprensione bisogna crederci, che sia vero, che lo dicano per non umiliarsi, per dimenticare o obbligate dai rapitori. Ma è la loro vita che difendono, il loro diritto di non svenderla alla curiosità dell’informazione e della gente.

greta e vanessa atterrano a roma 2 greta e vanessa atterrano a roma 2

 

Già vedendo i loro volti diventati quasi infantili, gli occhi bassi e per ora nessuna felicità, si può immaginare la sofferenza quotidiana, la paura, la solitudine di quegli interminabili giorni, ma non necessariamente gli stupri. Ma loro sono donne, e per i dubbiosi quella disperazione paziente e muta non basta a giustificare il peso della prigionia.

 

Ma poi c’è un altro problema: se i guerriglieri hanno cercato di stuprarle, e per tanti è impossibile che le abbiano rispettate anche solo per avere il riscatto, perché Vanessa e Greta, novelle Maria Goretti, non hanno scelto di farsi ammazzare, come sarebbe stato esemplare?

Bocca Giorgio Bocca e Natalia Aspesi Bocca Giorgio Bocca e Natalia Aspesi

 

Va bene, non sono morte, ma neanche sono sante, e la loro sopravvivenza è costata allo Stato, che poteva anche lasciar perdere. Infatti al povero Gasparri gli è venuto questo terribile dubbio: e se le due ragazze non solo tacciono su una possibile violenza, ma addirittura se la son goduta? Forse prima bisognava informarsi, chiedere ai rapitori se le signorine c’erano state e con quanti, e certo ormai rottamate, si poteva anche risparmiare, lasciandole là.

 

 

2. MUGHINI: “GASPARRI, SE LO INCONTRO NON GLI DO UN PUGNO, MA GLI DICO : TU HAI LORDATO LA CAMERA ALTA DELLA REPUBBLICA”

da Roma ore 10

 

Così stamattina si è espresso Giampiero Mughini ai microfoni di 'Roma ore 10' fm 90.700 la trasmissione radiofonica di Francesco Vergovich riferendosi al tweet di ieri del vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri:

 

GIAMPIERO MUGHINI GIAMPIERO MUGHINI

“Gasparri lo conosco molto bene, da tanti anni, lo so pesare molto bene. Se lo incontro, non dico che me lo devono togliere dalle mani, non do un pugno neppure a chi offendesse mia madre, ma gli direi : tu sei uscito dal consesso umano e il Senato italiano, la Camera Alta della Repubblica Italiana, è lordata dal fatto che tu ne sia il vicepresidente.

 

Come ho detto ieri sera a La Gabbia, Maurizio Gasparri è uscito dalla condizione umana. Quella non è un'opinione, ma è un'insinuazione volgare e bastarda fatta su un tweet firmata non da un quaquaraqua qualsiasi ma dal vicepresidente del Senato . Insinuare in un tweet di due righe, già un tweet di due righe è cosa che offende l'intelligenza umana, che queste due ragazze che sono state prigioniere due mesi ed erano andate lì non a guadagnare dei soldi ma nella loro idea a cercare di aiutare un popolo in grande sofferenza, dire che avevano fatto del sesso consenziente con i guerriglieri questa è una tale porcata che fa uscire Gasparri dal consesso umano”.

 

 

 

Condividi questo articolo

politica

“UN PARTITO FONDATO DA UN COMICO È FINITO NELLA MANI DI UN AZZECCAGARBUGLI” - VITTORIO FELTRI FA LO SHAMPOO AL CIUFFO CATRAMATO DI CONTE: “ERA UN AVVOCATO CHE ESERCITAVA L'ATTIVITÀ FORENSE ALL'INSAPUTA DEI CONNAZIONALI. DI PUNTO IN BIANCO È DIVENTATO L'UOMO PIÙ INFLUENTE DEL PAESE. PERCHÉ? MISTERO. INCOMPRENSIBILE” - “ORA CHE È TORNATO AD ESSERE UN UOMO QUALUNQUE CONTINUA A TIRARE LA GIACCHETTA AI MISERABILI GRILLINI CHE GLI DANNO PURE RETTA. SOLO IN ITALIA POSSONO SUCCEDERE COSE COSÌ..."