politica

DAGOREPORT - AVVERSATO DA MACRON, USA E UE, SALVINI VUOLE SUL COLLE UN NOME CHE POSSA LEGITTIMARLO NEL CASO VINCESSE LE ELEZIONI DEL 2023 - BERLUSCONI AFFONDA E LICIA RONZULLI LAVORA PER SCIOGLIERE FORZA ITALIA NELLA LEGA - LA DIVISIONE DEL PD SU DRAGHI - I GRILLINI INCAZZATI CON CONTE: IL M5S E' IL PRIMO GRUPPO PARLAMENTARE MA NON TOCCA PALLA - RENZI CERCA "RIFUGIO" A DESTRA - GIANNI LETTA AL COLLE? HA UN BEL "SOFFRITTO DI INTERESSI": VIENE STIPENDIATO DA MEDIASET - GLI "ESTREMISTI" DELLA LEGA, BORGHI E BAGNAI, CONTRO AMATO - IL GRUPPO GEDI IN TILT SUL QUIRINALE - LA LETTERA DELL’EX GALEOTTO DENIS VERDINI, PUBBLICATA DAL “TIRRENO”, NELLA QUALE CHIEDE A BERLUSCONI DI LASCIARE IL RUOLO DI KING MAKER A SALVINI, L’HA FATTA USCIRE IL FIDANZATO DELLA FIGLIA FRANCESCA…

LA DONNA CHE PUÒ FARE LO SCALPO A BORIS - SI CHIAMA SUE GRAY ED È L’INCORRUTTIBILE FUNZIONARIA BRITANNICA CHE CONDUCE L’INCHIESTA SULLO SCANDALO DELLE FESTE A DOWNING STREET. HA GIÀ INTERROGATO IL PRIMO MINISTRO E IL SUO RAPPORTO POTREBBE ESSERE PUBBLICATO ENTRO QUESTA SETTIMANA. MA IL DESTINO DI “BORIA” È SEGNATO: IL PARTITO CONSERVATORE HA GIÀ DECISO DI FARLO FUORI. LUI INTANTO CERCA DIVERSIVI PER DISTOGLIERE L’ATTENZIONE, CON UNA SERIE DI ANNUNCI POPULISTI: DAL PATTUGLIAMENTO DELLA MANICA AL CONGELAMENTO DEL CANONE DELLA BBC