ITALIA MORTA - È COMINCIATO IL CONTRO-ESODO DEI RENZIANI VERSO IL PD! LA RETROMARCIA DEL DEPUTATO NICOLA CARÈ: “LA STRADA PRESA NON ERA QUELLA GIUSTA. TORNO NEL PD PER DARE FORZA ALLE IDEE RIFORMISTE. PENSO CHE NON SIA PIÙ IL TEMPO DI PERCORSI VELLEITARI E DI CHIUDERSI DENTRO RECINTI SEMPRE PIÙ STRETTI”

-

Condividi questo articolo

nicola care' 4 nicola care' 4

(ANSA) - "Lascio Renzi e torno nel PD per dare forza alle idee riformiste. La strada intrapresa non era quella giusta. Penso che non sia più il tempo di percorsi velleitari e di chiudersi dentro recinti sempre più stretti e che occorra, per me, avere la sincerità di riconoscere che la strada intrapresa da Italia Viva non sia quella che io avevo immaginato".

 

matteo renzi foto di bacco (10) matteo renzi foto di bacco (10)

Lo annuncia il deputato Nicola Carè. "Non rinnego nulla di quanto fatto durante questi mesi - spiega - ma l'ambizione di costruire un'altra forza politica capace di dare rappresentanza a un mondo moderato evidentemente non è stata condivisa da un elettorato che, come ci racconta anche il voto nelle regioni, è refrattario a frammentazioni. Torno nel Pd per l'esigenza che sento di fare politica in una comunità plurale, in cui sia possibile avere luoghi di confronto e di condivisione che solo il Pd è attualmente in grado di garantire", conlclude.

nicola care' 1 nicola care' 1

 

Zingaretti Renzi Zingaretti Renzi matteo renzi matteo renzi

 

matteo renzi foto di bacco (4) matteo renzi foto di bacco (4) matteo renzi foto di bacco (19) matteo renzi foto di bacco (19) zingaretti renzi zingaretti renzi nicola care' nicola care' nicola care' 3 nicola care' 3 matteo renzi a cartabianca matteo renzi a cartabianca matteo renzi fa il dj in diretta instagram 1 matteo renzi fa il dj in diretta instagram 1 nicola care' 2 nicola care' 2

 

Condividi questo articolo

politica

“MIA MADRE FA LA REGISTA, MA NON È SPIELBERG” – CALENDA FA FINTA DI ESSERE UN CANDIDATO DEL POPOLO: “SONO NATO E VISSUTO NEL QUARTIERE AFRICANO, NON AI PARIOLI, NON VENGO DA UNA FAMIGLIA RICCA COME SI PENSA” – “A UN RAGAZZO DELLA PERIFERIA DIREI CHE SERVE AVER STUDIATO E LAVORATO: MI RENDO CONTO CHE FORSE QUEL RAGAZZO PENSA GLI SIA PIÙ VICINO UNO CHE HA VENDUTO LE BIBITE AL SAN PAOLO, MA POI…” – VIDEO: QUANDO DICEVA “SAREI UN CIALTRONE SE MI CANDIDASSI A ROMA”