NITTONAPALM SGANCIA LA BOMBA: “VADO VIA E SPUTTANO TUTTI” - IL COMMISSARIO PDL IN CAMPANIA INFURIATO PER UN’INTERVISTA AL VELENO DI CALDORO PENSA ALL’ADDIO E MINACCIA RIVELAZIONI SU VICENDE SCOTTANTI: COME IL “CASO DON MEROLA”, IL “RUOLO DELLA CARFAGNA NELLE LISTE” E “RETROSCENA SU CALDORO E LUCIO BARANI” - IL “PATTO DELLA PURPETTA” TRA ALFANO E CESARO - ARANCIONI AL CURARO: INGROIA OSTAGGIO DI DILIBERTO…

Condividi questo articolo

Carlo Tarallo per Dagospia

CALDORO E NITTO PALMACALDORO E NITTO PALMA

"Non sappiamo se è vero il contrario e cioè se con lui si vince. Nelle prossime settimane si svelerà il quesito. Noi puntiamo a vincere in Campania come in tutta Italia". Angelino Alfano al Tg3 risolve così il "caso Campania", ovvero il rischio che la rocambolesca esclusione di Nicola Cosentino dalle liste del Pdl provochi una sconfitta certa del Pdl al Senato in una regione finora in bilico, con 3 punti di vantaggio per Bersani nei sondaggi. Ma un nuovo superbordello minaccia i Banana's de-cosentinizzati, ormai sull'orlo di una crisi di nervi.

nitto palmanitto palma

CALDORO UNCHAINED: DOPO COSENTINO, TOCCA A NITTO PALMA
Che succede? Succede che il commissario regionale del Pdl Nitto Palma, protagonista (suo malgrado) della tarantella-liste e dell'esclusione di Nicola Cosentino, finisce ora nel mirino di Stefano Caldoro e Mara Carfagna, la "strana coppia" che ora guida (insieme a Luigi Cesaro) il Pdl campano. Ieri Nitto ha fatto un salto sulla sedia leggendo un'intervista-licenziamento di Caldoro dal titolo sfanculatorio: "Si cambi passo, ora via Nitto Palma".

LUIGI CESAROLUIGI CESARO

L'EX GUARDASIGILLI DOMANI VUOTA IL SACCO SU DON MEROLA, LUCIO BARANI E L'AMARA
Via chi? Imbufalito come ai bei tempi, Nittonapalm ha convocato d'urgenza una conferenza stampa per domani. Che dirà? Stando a spifferi attendibili, è a un passo dalle dimissioni. Quello che è certo è che promette rivelazioni bomba su tre fronti delicatissimi: "Caso Don Merola" (il prete la cui candidatura nel Pdl è stata stoppata all'ultimo istante); "Ruolo di Mara Carfagna nella composizione delle liste Pdl" e "Retroscena sull'inserimento di Lucio Barani, tesoriere del Nuovo Psi di Caldoro, nelle liste Pdl in Campania e in Lombardia".

Mara CarfagnaMara Carfagna IL MATTINO 23 GENNAIO 2013IL MATTINO 23 GENNAIO 2013

IL "PATTO DELLA POLPETTA" TRA ALFANO E CESARO
Che succederà ora che i "fedelissimi" di Nick 'O Mericano sono più che tentati dal fregarsene altamente di fare campagna elettorale? Riuscirà il triumvirato MA-GI-CA (Mara, Giggino e Caldoro) a vincere al Senato? Non si sa. Quello che si sa è che si punta molto (se non tutto) sul "patto della polpetta" stretto tra Luigi Cesaro e Angelino Alfano, in quel di novembre dello scorso anno, quando le primarie (poi saltate) del Pdl stavano provocando una sfida tra Angelino e i "carini" del Pdl da una parte e la vecchia guardia del Patonza dall'altra. Fu allora, raccontano fonti altamente qualificate, che Alfano ottenne il sostegno di Cesaro, coordinatore provinciale di Napoli, alle non-primarie. Un accordo che prevedeva la ricandidatura certa di Giggino 'a Purpetta...

CALDORO SPOSA LUCIO BARANICALDORO SPOSA LUCIO BARANI

2-"INGROIA OSTAGGIO DI DILIBERTO": DE MAGISTRIS INCAZZATO NERO...
Non dite a Ingroia che Luigi De Magistris è incazzato come una jena per le candidature e (soprattutto) le non candidature. Sentite un fedelissimo di Giggino: "Ingroia ha piazzato ovunque gente di Diliberto, raccomandati dell'ex segretario del Pdci, penalizzando il territorio e l'impegno civile. E' ostaggio dell'ex segretario del Pdci..."

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

politica