PUTIN FA SENTIRE LA PRESENZA – LA MARINA MILITARE RUSSA HA TESTATO NELL’OCEANO ATLANTICO IL MISSILE IPERSONICO “TSIRKON” – NEI GIORNI IN CUI I PAESI EUROPEI E GLI STATI UNITI DECIDONO DI INVIARE I CARRI ARMATI IN UCRAINA, IL MINISTERO DELLA DIFESA RUSSO CI FA SAPERE CHE L’EQUIPAGGIO DELLA NAVE DA GUERRA “AMMIRAGLIO GORSHKOV” HA COLPITO CON UN MISSILE IPERSONICO UN OBIETTIVO SIMILE A UNA NAVE DA GUERRA NEMICA A 900 CHILOMETRI DI DISTANZA…

-

Condividi questo articolo


missile ipersonico russo 2 missile ipersonico russo 2

(ANSA) - La Marina militare russa ha effettuato un'esercitazione nell'Oceano Atlantico con un missile ipersonico Tsirkon: lo ha reso noto questa mattina il ministero della Difesa russo, come riporta la Tass. Secondo i vertici dell'esercito, l'equipaggio della fregata Ammiraglio Gorshkov "si è esercitato a colpire con un missile ipersonico Tsirkon un obiettivo che simulava una nave da guerra nemica a una distanza di oltre 900 chilometri".

missile ipersonico russo 1 missile ipersonico russo 1 vladimir putin 1 vladimir putin 1

 

Condividi questo articolo

politica

CHI CI CAPISCE QUALCOSA È BRAVO – IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA, CARLO NORDIO, SCAGIONA IL “SUO” SOTTOSEGRETARIO, ANDREA DELMASTRO, SUI DOCUMENTI RIVELATI A “MINNIE” DONZELLI: “SULLA NOTA ERA PRESENTE LA DICITURA ‘LIMITATA DIVULGAZIONE’, CHE ESULA DAL SEGRETO DI STATO”. MA IL DAP IERI HA PRECISATO CHE NON POTESSERO ESSERE “CEDIBILI A TERZI” – COMUNQUE, ANCHE SE DELMASTRO POTEVA DIFFONDERE QUELLE INTERCETTAZIONI, DI SICURO DONZELLI NON POTEVA SPIATTELLARLE IN DIRETTA TV.  MA A DECIDERE SE I DUE COINQUILINI SIANO SALVI, SARÀ LA PROCURA DI ROMA…

IL PARADOSSO DI MELONI & FRIENDS: PER PAURA DI ESSERE TRADITI NON VOGLIONO ESSERE AIUTATI - E’ LA TEORIA DEL “VUOTO IDEALE” DI FAZZOLARI: OGNI COLLABORATORE DEI MINISTRI È UNA POSSIBILE TALPA, OGNI GIORNALISTA CRITICO È UN EMISSARIO DEI “POTERI FORTI”, OGNI ARTICOLO SEVERO CONTRO IL GOVERNO È LA PROVA DI “UNA MISSIONE” PER DISTRUGGERE L’ESECUTIVO - L'OBIETTIVO DI FAZZOLARI: ACCOMPAGNARE ALLA PORTA IL SEGRETARIO GENERALE DI PALAZZO CHIGI CARLO DEODATO E IL SOTTOSEGRETARIO ALFREDO MANTOVANO...