QUIRINAL TANGO – MATTARELLA SEGUIRA' LA PRIMA VOTAZIONE DA PALERMO. GIOVANNI GRASSO, PORTAVOCE DEL CAPO DELLO STATO, POSTA SU TWITTER LA FOTO CON PACCHI E SCATOLONI PRONTI: "WEEK-END DI LAVORI PESANTI" - IL RIFERIMENTO È AL TRASLOCO IN ATTO DAL COLLE - BERLUSCONI PARLA DI UN NOME PER IL QUIRINALE IN GRADO DI AVERE “IL MASSIMO CONSENSO POSSIBILE”. MA A PARTE MATTARELLA QUALE ALTRA FIGURA E’ IN GRADO DI AVERE UN CONSENSO COSI' VASTO? LA DISCUSSIONE NEL CORSO DEL VERTICE PERCHE’ FRATELLI D’ITALIA NON VOLEVA CHE…

-

Condividi questo articolo


(AGI) Quirinale: Berlusconi, ora nome con consenso vasto 

SERGIO MATTARELLA SERGIO MATTARELLA

 

 (AGI) Nessuno ha parlato dell'eventualita' che Mario Draghi sia eletto o meno al Colle. E' quanto precisano fonti qualificate del centrodestra che partecipano al vertice in corso. "C'e' una discussione in corso, anche molto accesa - viene spiegato -, perche' Fratelli d'Italia non vuole assolutamente che nel comunicato finale si faccia riferimento alla durata della legislatura".

 

 

GRASSO

Da repubblica.it

giovanni grasso foto di bacco giovanni grasso foto di bacco

La foto di un ufficio, ingombro di scatoloni. L'ha pubblicata su Twitter Giovanni Grasso, portavoce del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Fine settimana di lavori pesanti...", scrive Grasso, con riferimento al trasloco in atto dagli uffici del Quirinale.

 

 

Il capo dello Stato, intanto, è nella sua casa di Palermo, dove trascorrerà il fine settimana. Mattarella seguirà dal capoluogo siciliano il primo scrutino per l'elezione del suo successore, fissato per lunedì alle 15. Il rientro del Presidente, infatti, è previsto per martedì mattina.

GRASSO E LA FOTO DEGLI SCATOLONI AL QUIRINALE GRASSO E LA FOTO DEGLI SCATOLONI AL QUIRINALE

 

Condividi questo articolo

politica

GRAZIE DEL PENSIERO, MA DECIDIAMO NOI - KIEV RISPONDE SENZA TROPPO ENTUSIASMO AL PIANO DI PACE ITALIANO SVELATO DA "LA REPUBBLICA": "BENE L'INIZIATIVA, PERÒ L'INTEGRITÀ TERRITORIALE DELL'UCRAINA VA RISPETTATA" - IL MINISTRO DEGLI ESTERI KULEBA: "L’UCRAINA APPREZZA IL SUPPORTO DELL’ITALIA. QUALSIASI TENTATIVO INTERNAZIONALE DI RIPORTARE LA PACE SUL TERRITORIO UCRAINO E IN EUROPA È BENVENUTO" - BORRELL: "APPOGGIAMO TUTTI GLI SFORZI, MA LE CONDIZIONI DEL CESSATE IL FUOCO LE DOVRÀ DECIDERE KIEV"