1. "TEMO IL SUCCESSO DI GRILLO", SIBILA SUDARIO MONTI CON QUELLA BOCCA CHE SEMBRA LA FESSURA DI UN BANCOMAT. E SUBITO GUBITOSI AZZERA TUTTI GLI "INSTANT POLL"! - 2. NELLA CIRCOLARE AZIENDALE, INVIATA ALLO STATO MAGGIORE DI VIALE MAZZINI, VIENE CITATO SOLTANTO IL PARTITO DI GRILLO, INDICATO COME ELEMENTO DESTABILIZZANTE - 3. NELL’ERA INTERNET, PER CONOSCERE LA PRIMA PROIEZIONE “CREDIBILE” DELLA CAMERA BISOGNERÀ ATTENDERE LE 19 DI LUNEDì; ADDIRITTURA IL POMERIGGIO DI MARTEDÌ PER I PRIMI DATI SUL SENATO, PER IL QUALE, NEL POMERIGGIO DI LUNEDÌ, SONO PREVISTE ALCUNE PROIEZIONI SULLE LISTE, MA INUTILI PERCHÉ NON DIVISE PER REGIONI - 4. COME MAI UN TELE-TOSSICO COME CHICCO MENTANA, UNO CHE DORMIREBBE DAVANTI ALLE TELECAMERE, SI E' RIFIUTATO DI CONDURRE LA PRIMA SERATA DI LUNEDI' SUI RISULTATI ELETTORALI? CAIRO O DELLA VALLE? LA7 COSTRETTA A RICHIAMARE DI CORSA FORMIGLI

Condividi questo articolo


DAGOREPORT
"Il successo che temo e' quello di Grillo", dice Mario Monti. E la sua preoccupazione contagia immediatamente il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, che decide di cancellare tutti gli "instant poll" delle prossime elezioni nazionali e regionali. E' vietato diffondere sondaggi, ma l'analisi politica, contenuta nella circolare aziendale, inviata allo stato maggiore di viale Mazzini, e' dirompente. Cita soltanto il partito di Grillo, che indica come elemento destabilizzante per l'attuale quadro politico.

GUBITOSI E TARANTOLA jpegGUBITOSI E TARANTOLA jpeg

"E' una situazione elettorale - si legge nel documento - che a ridosso del voto si presenta ancora più incerta soprattutto per effetto della dinamica che riguarda il Movimento 5 Stelle e il suo impatto sul sistema politico complessivo". Azzerati gli "Instant poll", previsti dalle 15, alla chiusura dei seggi, nel segno della prudenza. E per conoscere la prima proiezione "credibile" della Camera bisognerà attendere le 19, addirittura il pomeriggio di martedì per i primi dati sul Senato, per il quale, nel pomeriggio di lunedì, sono previste alcune proiezioni sulle liste, ma inutili perché non divise per regioni.

PS: Come mai un tele-tossico come Chicco Mentana, uno che dormirebbe davanti alle telecamere, si e' rifiutato di condurre la prima serata di lunedi' sui risultati elettorali? Cairo o Della Valle? La7 costretta a richiamare di corsa in servizio Corrado Formigli.

2. RAI, TROPPA INCERTEZZA - LUNEDÌ NIENTE INSTANT POLL
Il Messaggero -

LUIGI GUBITOSI E LAPO ELKANNLUIGI GUBITOSI E LAPO ELKANN MARIO MONTI CON IL CANE ALLE INVASIONI BARBARICHEMARIO MONTI CON IL CANE ALLE INVASIONI BARBARICHE

Con ogni probabilità sarà l'incertezza a dominare il pomeriggio elettorale del 25 febbraio, almeno nelle prime ore dopo la chiusura dei seggi. Ieri si è saputo che l'Istituto Piepoli non organizzerà più gli «instant poll» che avrebbe dovuto assicurare alla Rai subito dopo le 15 in attesa della diffusione delle proiezioni sui voti reali. Un segnale chiaro: ci sono poche certezze sui risultati.

Restano vaghi i nuovi equilibri del Senato dove la legge elettorale assegna il premio di maggioranza sulla base dei voti regionali. In alcune Regioni la distanza fra gli schieramenti è così modesta che fotografare l'orientamento politico dei cittadini negli orari ravvicinati alla chiusura delle urne potrebbe risultare fuorviante.

Diego Della Valle Clemente Mimum e Enrico Mentana - Copyright PizziDiego Della Valle Clemente Mimum e Enrico Mentana - Copyright Pizzi

Gli «instant poll» non vanno confusi con gli exit poll. I primi sono dei veri e propri sondaggi istantanei, velocissimi, organizzati con interviste eseguite in un brevissimo lasso di tempo. I secondi riflettono invece le dichiarazioni degli elettori che rivelano il proprio voto, ma che in Italia non hanno funzionato.

 

 

 

Condividi questo articolo

politica