FERMI TUTTI! EL SHAARAWY, DOPO IL SECONDO TAMPONE, È RISULTATO NEGATIVO - LA CARICA VIRALE ERA APPARSA MOLTO BASSA, COSA CHE AVEVA FATTO PENSARE ALLA POSSIBILITÀ DI UN FALSO POSITIVO COME, EFFETTIVAMENTE, È...

-

Condividi questo articolo

Da gianlucadimarzio.com

La carica virale era apparsa molto bassa, cosa che aveva fatto pensare alla possibilità di un falso positivo. Così, effettivamente, è: Stephan El Shharawy non ha contratto il coronavirus. Il giocatore, dopo il secondo tampone, è infatti risultato negativo: tutti gli altri giocatori sono regolarmente in campo. Buona notizia per l'ex Milan e Roma.

 

 

 

Da fanpage.it

 

el shaarawy el shaarawy

L'attesa conferenza stampa di Roberto Mancini della vigilia di Italia-Olanda è stata posticipo. E quando è arrivata la notizia ci sono stati momenti di grande ansia e di concitazione per tutto l'ambiente azzurro. Secondo alcune voci il motivo del rinvio era dovuto alla positività di due calciatori dell'Italia.

 

I calciatori e tutto lo staff tecnico di Mancini hanno effettuato nuovamente il tampone. Il c.t. della Nazionale si è presentato alle 19.30 e prima di prendere la parola ha lasciato spazio al dottor Ferretti il medico della Nazionale che ha annunciato la positività di Stephan El Shaarawy, che in giornata ha effettuato un test sierologico che ha dato esito negativo.

 

 

 

el shaarawy el shaarawy

Un caso di positività al Covid-19 anche tra i calciatori della Nazionale di Roberto Mancini. La notizia l'ha data lo storico medico della nazionale, Andrea Ferretti, nella conferenza stampa della vigilia della partita con l'Olanda. Il calciatore positivo è Stephan El Shaarawy, "il suo tampone è a bassa carica, e potrebbe anche essere un falso positivo'.

 

 

caputo el shaarawy caputo el shaarawy inter roma el shaarawy inter roma el shaarawy el shaarawy el shaarawy

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute