“CHIUSO PER MAFIA” – DOPO LE POLEMICHE SEGUITE AI SUOI POST AL VELENO SU JUVE-ROMA, PAOLO ZILIANI ANNUNCIA CHE SMETTERA’ DI OCCUPARSI DEL CALCIO ITALIANO. “È FALSATO, LO SANNO TUTTI MA IL PALAZZO COLLUDE, L’INFORMAZIONE ANCHE E NESSUNO DICE E FA NIENTE. GRAZIE A CHI MI HA SEGUITO E STIMATO, NON ALLA MIA CATEGORIA. MI ALLONTANO DA QUESTA PALUDE MALSANA, SCELGO LA FAMIGLIA" – PISTOCCHI: “RESISTERE, RESISTERE”

-

Condividi questo articolo


paolo ziliani twitter paolo ziliani twitter

 

 

Da areanapoli.it

 

PAOLO ZILIANI PAOLO ZILIANI

Paolo Ziliani, giornalista del Fatto Quotidiano, ha generato una protesta sui social in merito agli episodi successi durante Juventus-Roma. Ziliani ha voluto evidenziare in modo ironico e critico gli errori commessi dall'arbitro Rocchi. Poi, si è scagliato contro chi ha ribadito che il rigore dato ai giallorossi era ingiusto. Queste sono le parole in uno dei suoi post: "Siamo all’aberrazione. Si parla di fallo di mano di Mkhitaryan che dopo aver scavalcato Szczesny saltandolo, viene abbattuto dal portiere (fallo da rosso, tra l’altro) che lo falcia in volo facendolo precipitare a terra (e cadendo l’armeno tocca la palla con la mano). Vergogna".

 

juve roma orsato cristante juve roma orsato cristante

Nella giornata di oggi, ha voluto pubblicare un tweet ancor più duro e, tra l'altro, il suo sembrerebbe quasi un addio: "Il calcio italiano ha il cancro. È falsato, lo sanno tutti ma il Palazzo collude, l’informazione anche e nessuno dice e fa niente. Smetto di occuparmene. Grazie a chi mi ha seguito e stimato, non alla mia categoria. Mi allontano da questa palude malsana, scelgo la famiglia", pubblicando sotto al suo post una foto pungente con la scritta "Chiuso per mafia". Poi, arriva la replica di Maurizio Pistocchi: "Resistere resistere resistere", citando una frase di Francesco Saverio Borrelli (magistrato che si occupò delle inchieste di 'Mani Pulite').

juve roma orsato juve roma orsato juve roma juve roma

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute