LA RICONOSCETE? E’ STATA UNA SEX SYMBOL DELLO SPORT MOLTO “BIRICHINA”, OGGI E’ DIVENTATA UNA SCIURA CHE RICORDA VAGAMENTE L’EX MINISTRO STEFANIA GIANNINI. CON IL SUO STORICO FIDANZATO, CHE MOLLO’ A POCHI PASSI DALL’ALTARE, TIRO’ NOCCIOLINE AD ALBERTO SORDI. DI CHI SI TRATTA?

-

Condividi questo articolo


MAURIZIA CACCIATORI

https://m.dagospia.com/maurizia-cacciatori-il-matrimonio-con-pozzecco-saltato-all-ultimo-gli-ho-fatto-un-piacere-184997

 

 

https://m.dagospia.com/pozzecco-i-flirt-con-cacciatori-e-de-grenet-mi-sono-goduto-la-vita-ma-non-mi-sono-mai-drogato-248483

 

maurizia cacciatori maurizia cacciatori

https://m.dagospia.com/volley-corna-e-amicizia-maurizia-cacciatori-e-francesca-piccinini-si-raccontano-e-sull-olimpiade-235076

 

 

maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori stefania giannini al mare 7 stefania giannini al mare 7 maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori cover maurizia cacciatori cover maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori maurizia cacciatori

 

Condividi questo articolo

media e tv

“IN RAI NON C'È CENSURA, MA RICERCA DEL PROFITTO E DELL’AUDIENCE” - FRECCERO INFILZA LUTTAZZI CHE LO HA ACCUSATO DI AVER CASSATO IL SUO PROGRAMMA SU RAI 2 NEL 2019 APPLICANDO “UNA CENSURA”: “LUTTAZZI CHIEDEVA UN COMPENSO DI BASE DI 100 MILA EURO A PUNTATA COME CONDUTTORE/AUTORE. ERA TROPPO, AL DI FUORI DELLA POSSIBILITÀ DELLA RETE. OGGI IL PROBLEMA PRINCIPALE DELLA RAI È QUELLO DI QUALSIASI AZIENDA CHE DEVE ESSERE PRODUTTIVA. PUÒ PAGARE COMPENSI ELEVATI SOLO IN PRESENZA DI UN RITORNO ECONOMICO” – E SULLA LINEA EDITORIALE…

politica

“OCCORRONO DISCIPLINA E CONTINUITÀ NEL COLTIVARE L'ODIO” -  PAOLO GUZZANTI RANDELLA GLI ODIATORI CHE GIOISCONO PER I MALANNI DI BERLUSCONI: “GODONO A ESERCITARE LA LORO PERVERSIONE, TRATTANDO LA SUA SOFFERENZA E MALATTIA COME PRETESTI DI UN FURBO SCOLARO CHE CERCA SCUSE PER NON PRESENTARSI ALLA MILIONESIMA UDIENZA. NON SCRIVO CERTO PER BERLUSCONI, MA PER I MIEI COMPATRIOTI PIÙ GIOVANI CHE NON HANNO LA PIÙ PALLIDA IDEA DELLA TERRIBILE STORIA DI UN PAESE CRESCIUTO NELLA CULTURA DEL DISPREZZO…”

 

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute