LA SIGNORA TROVA "MORALDO"! MORATA FA IL RONALDO: LA DOPPIETTA DELLO SPAGNOLO PERMETTE ALLA JUVE DI ESPUGNARE KIEV E A PIRLO DI CENTRARE LA VITTORIA AL DEBUTTO IN CHAMPIONS – I BIANCONERI, A TRAZIONE ANTERIORE, NON CONCEDONO NULLA, INFORTUNIO A CHIELLINI COSTRETTO AD USCIRE NEL PRIMO TEMPO PER UN PROBLEMA AL BICIPITE FEMORALE…

-

Condividi questo articolo

 

Da gazzetta.it

dinamo kiev juve morata dinamo kiev juve morata

 

Bel debutto della Juventus in Champions League. la squadra di Pirlo vince 2-0 a Kiev contro la Dinamo e ringrazia lo scintillante Alvaro Morata, autore della doppietta decisiva. Nel primo tempo la Juve perde Chiellini (bicipite femorale destro) e Bushchan salva su Chiesa e Kulusevski.

 

La Juve non concede nulla e passa alla prima azione della ripresa: Chiesa avvia, Ramsey rifinisce, Kulusevski tira e Morata segna sulla respinta. Nel finale ancora Morata di testa (gran movimento incontro sul cross di Cuadrado) chiude i conti.

dinamo kiev juve dinamo kiev juve dinamo kiev juve dinamo kiev juve

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL RESTO? "MANK"! - CHI SCRISSE DAVVERO "QUARTO POTERE", CONSIDERATO IL FILM PIU' BELLO IN ASSOLUTO? – DOMANI SU NETFLIX LO STUPENDO FILM DI DAVID FINCHER SUL COMPLESSO RAPPORTO FRA DUE GENI NELLA HOLLYWOOD DEGLI ANNI '30: ORSON WELLES E LO SCENEGGIATORE HERMAN MANKIEWICZ  – AGLI OSCAR A MANK SAREBBE PIACIUTO RINGRAZIARE COSI': "SONO MOLTO LIETO DI ACCETTARE QUESTO PREMIO IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES, PERCHÉ LA SCENEGGIATURA È STATA SCRITTA IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES" – VIDEO

politica

ATTENTI, GHEDINI È NERVOSO! - “SUL SITO DAGOSPIA È APPARSO UN ARTICOLO DOVE SI PROSPETTA FALSAMENTE DI UN MIO ASSERITO INTERVENTO SULLA DECISIONE DEL PRESIDENTE BERLUSCONI IN MERITO AL VOTO SUL MES - È RISIBILE OLTRE CHE DIFFAMATORIO PROSPETTARE UNA MIA SUDDITANZA NEI CONFRONTI DEL SEN. SALVINI O UNA CONTRAPPOSIZIONE CON IL DR. LETTA - IL CONTINUO TENTATIVO DI CREARE DISSIDI ALL’INTERNO DI FORZA ITALIA PER EVIDENTEMENTE FAVORIRE ALTRI È DAVVERO DIVENUTO INTOLLERABILE E DIFFAMATORIO E AGIRÒ NELLE SEDI COMPETENTI”

business

cronache

sport

DIEGO, MI MANCHI - FAUSTO LEALI RACCONTA L'AMICIZIA CON MARADONA E IL SUO MATRIMONIO DA FAVOLA: "IO E CALIFANO ERAVAMO GLI UNICI MUSICISTI INVITATI. TUTTA BUENOS AIRES ERA PER STRADA PER SALUTARE DIEGO, IN CHIESA CI TROVAMMO IMMERSI NEL LUSSO PIÙ SFRENATO. 200 MUSICISTI E 200 CORISTI A SUONARE LA NONA DI BEETHOVEN, CLAUDIA VESTITA DAI MIGLIORI STILISTI DEL MONDO. E IL PRANZO SUCCESSIVO… - MARADONA IMPAZZIVA PER ME. IN ARGENTINA GUARDAVA UNA TELENOVELA SOLO PERCHE’ LA SIGLA ERA MIA. POI VENNE IN ITALIA E…"

cafonal

viaggi

salute