ATTENZIONE, SPECULATORI IN AZIONE! – GOLDMAN SACHS SUGGERISCE DI VENDERE I BTP ITALIANI: LA BANCA D’AFFARI AMERICANA CONSIGLIA DI “ANDARE CORTI” E PREFERIRE I TITOLI DI STATO SPAGNOLI A QUELLI ITALIANI – PER GLI ANALISTI LO SPREAD SALITÀ A 235 PUNTI BASE ENTRO LA FINE DELL’ANNO, E I BTP SARANNO MESSI SOTTO PRESSIONE DAGLI ULTERIORI RIALZI DEI TASSI…

-

Condividi questo articolo


goldman sachs goldman sachs

(ANSA) - Goldman Sachs suggerisce di 'andare corti' sui Btp italiani, preferendo i titoli di Stato spagnoli, alla luce di un contesto macro "sfidante" e della politica monetaria restrittiva della Bce.

 

Gli analisti americani, riferisce Bloomberg, si attendono che lo spread tra i Btp e il Bund salga a 235 punti base entro la fine dell'anno, con i primi messi sotto pressione dall'accelerazione del quantitative tightening a giugno e dagli ulteriori rialzi dei tassi da parte della Bce.

 

spread btp bund spread btp bund

Secondo Goldman Sachs, inoltre, l'aumento dello scrutinio della Bce sull'implementazione del Pnrr da parte dell'Italia potrebbe pesare sulle aspettative di crescita in ambito domestico.

goldman sachs 7 goldman sachs 7 goldman sachs 1 goldman sachs 1

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT: IL DELITTO PAGA SEMPRE (PURE IN VATICANO) - IL DUO BERGOGLIO-PAROLIN AVEVA DEPOSTO MONSIGNOR ALBERTO PERLASCA DA RESPONSABILE DELL'UFFICIO ECONOMICO DELLA SEGRETERIA DI STATO, ALL’INDOMANI DELLO SCANDALO DELLA COMPRAVENDITA DEL PALAZZO LONDINESE. ACQUA (SANTA) PASSATA: IL TESTIMONE CHIAVE DEL PROCESSO BECCIU, IN OTTIMI RAPPORTI CON FRANCESCA CHAOUQUI E GENOVEFFA CIFERRI, E’ STATO RINOMINATO PROMOTORE DI GIUSTIZIA AGGIUNTO AL SUPREMO TRIBUNALE DELLA SEGNATURA APOSTOLICA, CHE FUNGE ANCHE DA TRIBUNALE AMMINISTRATIVO PER TUTTA LA CHIESA - DOPO IL CARDINALE BECCIU, CHISSÀ A CHI TOCCHERÀ...

DAGOREPORT – SALUTAME A CINECITTÀ: LA HOLLYWOOD DE’ NOANTRI TRASLOCA IN SICILIA – SE IL TAORMINA FILM FEST CHIAMA MARCO MÜLLER, A SIRACUSA SI APRONO GLI “STATI GENERALI DEL CINEMA”. UNA VACANZA A 5 STELLE PER UNA MAREA DI ADDETTI AI LAVORI (DA BUTTAFUOCO A MONDA, DA MUCCINO A CASTELLITTO, CRONISTI COMPRESI), PAGATA DALLA REGIONE (SCHIFANI) ED ENIT (SANTANCHE'), E SENZA COINVOLGERE QUEI BURINI DI SANGIULIANO E BORGONZONI, CHE HA LA DELEGA IN MATERIA DI CINEMA - SE FOSSE COSTRETTA ALLE DIMISSIONI, LA PITONESSA FA CIAK?...