I FRATI SONO POVERI MA IL CONVENTO E’ RICCO! - IL PATRIMONIO DELLE CASSE DI PREVIDENZA PRIVATE SALE A 103,8 MILIARDI DAI 65,6 DEL 2013 - IL 52% DEGLI INVESTIMENTI DELLE CASSE È CONCENTRATO IN ITALIA E CIRCA 1,9 MILIARDI RIGUARDANO QUOTE DI CAPITALE DELLA BANCA D'ITALIA - SONO 11 GLI ENTI ADERENTI ALL'ADEPP, L'ASSOCIAZIONE CHE RAGGRUPPA GLI ENTI PENSIONISTICI ED ASSISTENZIALI PROFESSIONALI, CHE RAPPRESENTANO IL SECONDO GRUPPO DI INVESTITORI SUBITO DOPO LE BANCHE E PRIMA DELLE FONDAZIONI…

-

Condividi questo articolo


CASSE DI PREVIDENZA CASSE DI PREVIDENZA

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - Dal 2013 al 2022 il patrimonio delle Casse di previdenza private "è aumentato di circa il 58%, passando dai 65,6 miliardi del 2013 ai 103,8 miliardi del 2022" e, nello stesso arco temporale, la componente azionaria "è quasi raddoppiata, passando da 4,1 a 7,8 miliardi". A evidenziare le cifre è il presidente dell'Adepp, l'Associazione che raggruppa i 20 Enti pensionistici ed assistenziali professionali, ascoltato stamani dalla Commissione Bicamerale per il controllo del comparto previdenziale guidata dal deputato della Lega Alberto Bagnai.

 

La gestione indiretta dei beni tramite intermediari specializzati, riferisce, poi, "è diminuita nel tempo, coprendo ora solo il 14,9% delle risorse" e, ad oggi, "il 52% degli investimenti delle Casse è concentrato in Italia". Nel complesso, prosegue il vertice dell'Associazione, "circa 1,9 miliardi riguardano quote di capitale della Banca d'Italia".

 

CASSE DI PREVIDENZA CASSE DI PREVIDENZA

In particolare, sono 11 gli Enti aderenti all'Adepp, ossia Enpam (medici e dentisti), Inarcassa (ingegneri e architetti), Cassa forense (avvocati), Cdc (dottori commercialisti), Enpaia (dirigenti e impiegati in agricoltura), Eppi (periti industriali), Enpacl (consulenti del lavoro), Cnpr (ragionieri), Enpapi (infermieri), Enpab (biologi) e Enpap (psicologi) che detengono azioni dell'Istituto di via Nazionale, e "rappresentano il secondo gruppo di investitori subito dopo le banche e prima delle Fondazioni", recita la memoria consegnata ai parlamentari.

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…