CAFONALINO VANZINO - ENRICO PRESENTA IL SUO ‘GIALLO AUTOBIOGRAFICO’ AL CIRCOLO ANIENE, TRA MAFFEI E GRALDI, LETTA E CATERINA D’AMICO - IN PRIMA FILA TRONEGGIA CALTARICCONE CON LA NUOVA COMPAGNA, LA BOMBASTICA DANA FERRARA, GIÀ MISS LAZIO, GIÀ CONCORRENTE DEL REALITY ‘UN, DUE TRE…STALLA!’

-

Condividi questo articolo


 

 

Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

 

Alessandro Di Liegro per ‘Il Messaggero

 

francesco gaetano caltagirone dana ferrara (3) francesco gaetano caltagirone dana ferrara (3)

«È un giallo, divertente, su Roma, sul cinema, sul giornalismo e sul tempo». Lo sceneggiatore e regista Enrico Vanzina presenta il suo ultimo lavoro editoriale La sera a Roma, edito per Mondadori, nella sala del Circolo Canottieri Aniene. Un romanzo che ha avuto una lunga gestazione, «ben sette anni», come ha raccontato lo stesso autore davanti alla platea di soci e amici, tra cui i giornalisti Fabrizio Maffei e Paolo Graldi, Giampaolo Letta con la mamma Maddalena. Tra gli ospiti, l'imprenditore ed editore Francesco Gaetano Caltagirone.

 

In prima fila Luigi Chiariello con la moglie Raffaella, Fabrizio Cicchitto, Raffaele Ranucci insieme alla moglie Anna Maria Malato. Con qualche minuto di ritardo fa il suo ingresso in sala il fratello Carlo Vanzina che si siede accanto alla moglie di Enrico, Federica.

 

massimo fabbricini caterina d amico massimo fabbricini caterina d amico

Un romanzo chandleriano, ha ricordato il presidente del Circolo Aniene Massimo Fabbricini, che ha introdotto il tavolo dei relatori, al quale erano seduti lo stesso Vanzina, la stessa Malato, la scrittrice Cinzia Tani e la produttrice Caterina D'Amico: «Una parabiografia prosegue Fabbricini in cui Vanzina racconta sé stesso e il modo in cui vede il mondo, inserendo nella storia i personaggi che lo circondano».

 

Il protagonista è Federico, giornalista di social life del Messaggero, che frequenta il mondo dell'aristocrazia romana e rimane invischiato in un delitto, una sorta di Marcello Mastroianni ne La Dolce Vita, tra i punti di riferimento citati. Tra i protagonisti del libro anche il quotidiano: «Per me il Messaggero è casa mia», racconta Vanzina.

 

libro presentato libro presentato

Nel dipanarsi del racconto si affacciano alcuni dei mostri sacri del cinema italiano, che Vanzina racconta in brevi quanto efficaci tratti: «Pupi Avati, Alberto Sordi, Aurelio De Laurentiis, Luciano Vincenzoni, Pietro Germi - l'elenco è realizzato da Caterina D'Amico - Ennio Flaiano, Mario Monicelli, Carlo Lizzani, Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni, Michelangelo Antonioni e, verso la fine, anche Paolo Virzì e Mimmo Calopresti».

 

La Roma che traspare all'interno del libro è sì quella aristocratica e un po' snob de La Grande Bellezza, ma la visione che emerge è quella di una Capitale malinconica, che si perde nei propri ricordi e nei personaggi del libro. Al termine della serata Vanzina è uno degli ultimi a lasciare il Circolo, stretto nell'abbraccio di amici e soci, il cui contributo nell'acquisto del volume è stato devoluto in beneficenza per la Onlus La Piccola Famiglia, che si occupa di solidarietà verso i meno fortunati.

francesca malago francesca malago federica e enrico vanzina federica e enrico vanzina fabrizio cicchitto (1) fabrizio cicchitto (1) francesca malago saluta federica vanzina francesca malago saluta federica vanzina fabrizio maffei con la moglie roberta fabrizio maffei con la moglie roberta enrico vanzina caterina d amico enrico vanzina caterina d amico enrico vanzina roberto fabbricini enrico vanzina roberto fabbricini dana ferrara dana ferrara alessandro di veroli massimo e roberto fabbricini alessandro di veroli massimo e roberto fabbricini anna maria malato cinzia tani anna maria malato cinzia tani albino majore albino majore anna maria malato massimo fabbricini caterina d amico enrico vanzina cinzia tani anna maria malato massimo fabbricini caterina d amico enrico vanzina cinzia tani annamaria malato caterina d amico massimo fabbricini enrico vanzina e cinzia tani annamaria malato caterina d amico massimo fabbricini enrico vanzina e cinzia tani dana ferrara anna maria malato dana ferrara anna maria malato annamaria malato annamaria malato carlo vanzina e federica vanzina carlo vanzina e federica vanzina dana ferrara francesco gaetano caltagirone (2) dana ferrara francesco gaetano caltagirone (2) massimo fabbricini massimo fabbricini dana ferrara francesco gaetano caltagirone (1) dana ferrara francesco gaetano caltagirone (1) giovanni pocaterra giovanni pocaterra giancarlo santalmassi giancarlo santalmassi invitati invitati laura laurenzi massimo fabbricini laura laurenzi massimo fabbricini paolo graldi enrico vanzina paolo graldi enrico vanzina ludina barzini ludina barzini luigi chiariello luigi chiariello luigi ferraioli luigi ferraioli massimo e roberto fabbricini massimo e roberto fabbricini gianpaolo letta con la mamma maddalena gianpaolo letta con la mamma maddalena paolo graldi francesco gaetano caltagirone paolo graldi francesco gaetano caltagirone francesco gaetano caltagirone dana ferrara (4) francesco gaetano caltagirone dana ferrara (4) sandra verusio sandra verusio raffaele ranucci albini majore raffaele ranucci albini majore raffaele ranucci raffaele ranucci raffaella chiariello e roberta petronio raffaella chiariello e roberta petronio raffaella e luigi chiariello raffaella e luigi chiariello roberto fabbricini roberto fabbricini roberto rocchi roberto rocchi albino majore carlo santi albino majore carlo santi fabrizio cicchitto (2) fabrizio cicchitto (2) valeria licastro mario benedetto valeria licastro mario benedetto francesco gaetano caltagirone dana ferrara (1) francesco gaetano caltagirone dana ferrara (1) simona e paolo graldi francesco gaetano caltagirone e dana ferrara simona e paolo graldi francesco gaetano caltagirone e dana ferrara umberto vattani e moglie umberto vattani e moglie valeria licastro roberto rocchi valeria licastro roberto rocchi francesco gaetano caltagirone dana ferrara (2) francesco gaetano caltagirone dana ferrara (2)

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…