- 1. NON C’È MORTIMER O CRISI CHE TENGA, IL CAFONALESIMO DE’ NOANTRI NON MORIRÀ MAI! - 2. QUANDO IL PARTY DI COMPLEANNO MAGNERECCIO DIVENTA CULTURAL-FILOSOFICO ALL’AMATRICIANA SCENDE IN CAMPO SARA IANNONE CHE NEI SALONI DI PALAZZO FERRAJOLI APPARECCHIA IL SUO “PAZZODIACO” CON UN TEMA PERFETTO: “SOTTO IL SEGNO DELL’ACQUARIO”. MAGARI UN ACQUARIO PO’ GRANDE, IN MODO DA AFFOGARLI TUTTI! - 3. TRA UOMINI IN SMOKING E DONNE CON CORNA D’ARIETE, PETTINATURE SILVESTRI, ALI D’UCCELLO, ECCOLI A SGOMITARE PER UN FLASH IN MEZZO A UNA CARNEVALATA DA GALERA -

Condividi questo articolo


  • Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia
    Gabriella Sassone per Dagospia


    Quando il party di compleanno magnereccio e modaiolo diventa cultural-filosofico all'amatriciana scende in campo Sara Iannone, bionda e vitalissima dama, presidente dell'Associazione Culturale "L'Alba del Terzo Millennio".

    W il CapricornoW il Capricorno

    La Iannone fa sempre le cose in grande, non le piace festeggiare solo se stessa, dunque festeggia tutti gli amici nati sotto il suo stesso segno, l'Acquario. E così ogni anno nei saloni di Palazzo Ferrajoli apparecchia il suo "PazZodiaco" che, dice, non serve solo per fare baldoria ma anche e soprattutto per stimolare gli ospiti alla riflessione sulle vicende del nostro tempo. A far da filo conduttore della serata, infatti, il tema : "...per un nuovo Umanesimo, sotto il segno dell'Acquario".

    Valeriana e MarcoValeriana e Marco

    "La raffigurazione astrologica del segno mostra un uomo con una brocca da cui scaturisce l'acqua. E, come scrive lo scienziato e poeta Douglas Backer, l'atto di versare l'acqua è il simbolo dell'amorevole attività umanitaria, ossia del servizio. Ciò presuppone il riconoscimento delle relazioni, della coscienza di gruppo e del senso di responsabilità del gruppo. Tali qualità, nelle loro manifestazioni più alte, conducono alla sintesi e all'universalità", filosofeggia la Iannone.

    Ma bando alle ciance, la serata deve iniziare. Via al dinner, con piatti ispirati ai simboli e ai colori dell'Acquario; immancabile l'astrologia con le previsioni del 2013 elencate per ciascun segno da Patrizia Vialla Tamiozzo. Poi, l'idea geniale! Eleggere la "Donna Acquario 2013". A ricevere la consueta targa-premio, offerta e realizzata dalla Diaesse, è stata Elisabetta Parise, mamma e moglie, manager di successo in grandi aziende pubbliche e private; sensibile alle problematiche sociali e particolarmente attenta al futuro dei giovani ai quali si dedica attraverso la presidenza del movimento "Formiche Giovani".

    TavoliTavoli Tutte taglianoTutte tagliano

    Dunque, un Acquario perfetta, che incarna le caratteristiche peculiari del segno: idealità, innovazione e cambiamento. "Questa targa è per me un ulteriore stimolo a continuare sulla strada del rinnovamento politico e sociale che è il motore del movimento "Formiche Giovani". Come ogni riconoscimento non va considerato un punto d'arrivo ma deve essere visto come uno stimolo a migliorare il percorso già intrapreso", ha ringraziato emozionata la Parise.

    TaniozzoTaniozzo

    "Oggi il connubio tra solidarietà e professionalità è più che mai prioritario perché permette di dare un contributo reale al sociale focalizzando l'attenzione su quelle che sono, per me e per l'associazione che presiedo, le priorità: i giovani e le famiglie in difficoltà.".

    Tra uomini in smoking e donne acconciate carnevalescamente con corna d'ariete, pettinature silvestri, ali d'uccello, ecco tutti a sgomitare per un flash dinanzi alla torta, pure questa in stile acquariano, realizzata dal pasticcere salentino Donato Perrone.

    Taniozzo Iannone ValloneTaniozzo Iannone Vallone

    Subito dopo, con le papille gustative ancora inebriate e la panza piena, gli ospiti sono stati travolti dalle musiche del Dj Sandro Tommasi che ha aperto le danze, ovviamente, con la celeberrima "Aquarius", tema del musical "Hair. E' finita qui? Macchè! C'è posto per tutto, nel grande circo Barnum della mondanità romana. Avanti allora con la moda, anzi con l'alta moda. Dodici signore dodici, modelle impacciate per una notte, in equilibrio precario su tacchi assassini, hanno sfilato indossando abiti fiabeschi ispirati ai segni zodiacali realizzati appositamente dallo stilista Luigi Bruno, e pettinate dal mitico Massimo Serini.

    Taglio della tortaTaglio della torta

    In rosso, per il focoso segno dell'Ariete è salita in passerella l'esplosiva Silvana Augero; il verde, il rosso e il rosa sono stati i colori di Isabella Ambrosini del Toro; in giallo ha sfilato la Gemelli Demetra Hampton, a rappresentare il Cancro la psicoterapeuta Irene Bozzi in bianco mixato all'argento e al verde acqua.

    E ancora, un abito arancione e giallo ha raccontato il Leone di Nadia Bengala, prima che il marrone esprimesse tutta la solidità di un segno di terra come la Vergine, rappresentata da Carla Ficoroni; per l'aerea Bilancia, Lucia Loreto è stata vestita di rosa e verde chiaro, mentre lo Scorpione di Diana Torrice è stato descritto con i toni più scuri del verde e del marrone.

    Silvana AugeroSilvana Augero

    Viola il Sagittario della prezzemolina Iolanda Guerrieri e poi ancora i colori della terra nero, grigio e marrone per il Capricorno di Marina Bartella; azzurro cielo per l'Acquario Maria Monsè e profondo blu a rappresentare il segno dei Pesci interpretato da Mimma Bastianelli.

    Festeggiati con la Iannone (che qualche sera dopo, abbigliata da Crudelia DeMon, ha vinto il primo premio come miglior maschera a Palazzo Farnese) gli altri nati sotto il segno dell'Acquario: Camilla Nata; Ubaldo Pesci; Elisabetta Parise; la principessa Daniela Pacelli; Marco Venturoni; Adriana Russo; Fidel Mbanga Bauna; Eleonora Vallone; il marchese Giuseppe Ferrajoli; Elena Russo.

    Simonetta ModestiniSimonetta Modestini

    A gustarsi la serata, un centinaio di immancabili presenzialisti doc: Vincenzo Bocciarelli; Emanuela e Laura Pertica del premio "Simpatia"; il conte Francesco Cremasco di Moncalvo; Laura Comi; il barone Fabrizio Mechi; Antonio Paris; Patrizia Pellegrino; Peppino e Antonella Accroglianò; la marchesa Dani del Secco d'Aragona con la figlia Ludovica; il giudice Antonio Marini e la moglie Elisabetta; Antonio Pascotto; Emilio Sturla Furlò; la contessa Elena d'Antonio Aceto di Capriglia; Andrea Meschini con la moglie Domitilla; il prefetto Gianni Ietto; Valeriana Mariani direttore di Donna Impresa; Rosanna Vaudetti; il principe Guglielmo Marconi Giovannelli; il presidente Giuseppe Chiaravalloti. La festa è finita, andate in pace! Amen!

     

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    CAFONALINO PALLONARO - SI STAVA MEGLIO QUANDO C'ERA MATARRESE? L'EX PRESIDENTE DELLA SERIE A E DELLA FIGC HA PRESENTATO AL SALONE D'ONORE DEL CONI IL SUO LIBRO "E ADESSO PARLO IO": "SONO RATTRISTATO NEL CONSTATARE IL MOMENTO CRITICO CHE STA VIVENDO IL CALCIO ITALIANO. NON VOGLIO FARE PROCESSI, MA VI SIETE INCATTIVITI" - AD ASCOLTARLO C'ERANO I PRESIDENTI DELLA LAZIO, CLAUDIO LOTITO, E DELLA LEGA DI A, LORENZO CASINI. PRESENTI ANCHE GABRIELE GRAVINA, LUCA PANCALLI, VITO COZZOLI, GIANCARLO ABETE E FRANCESCO GHIRELLI, OLTRE AL PADRONE DI CASA GIOVANNI MALAGÒ E… - FOTO

    viaggi

    salute