UNA BOCCATA DIARIA - LO SBROCCO DELL’EURODEPUTATO PDL PIZZICATO A “TIMBRARE IL CARTELLINO” SOLO PER INCASSARE LA DIARIA (VIDEO)

Beccato mentre arriva, timbra e se ne va, l’europarlamentare Raffaele Baldassarre del Pdl sbrocca alle domande di un giornalista olandese: "Sono le 18.30, non le sembra un po' tardi per arrivare a lavoro? Viene a prendere i 300 € per le spese ma oggi non ha avuto spese” - E lui sbarella…

Condividi questo articolo

 

Da http://politica.excite.it

La domanda è sgradita e l'intervista finisce a spinte e manate. Tutto sotto l'occhio attento della telecamera. A fare le spese dell'ira dell'incalzato di turno, questa volta non sono Le Iene, ma l'inviato della web tv olandese GeenStijl, che ha (semplicemente) chiesto all'europarlamentare del Pdl Raffaele Baldassarre perché si presentasse a lavoro a fine giornata.

RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE

"Sono le 18.30, non le sembra un po' tardi per arrivare a lavoro?", è la domanda del cronista, che sottende un punto ben più spinoso, ovvero che il politico si palesi per 'timbrare' solo per la diaria che spetta a ogni eurodeputato: "Viene a prendere i 300 euro per le spese di oggi, ma oggi non ha avuto spese", dice infatti l'inviato. All'inizio Baldassarre abbozza, trincerandosi dietro un laconico "I don't understand, non capisco", che ripete più volte, ma si vede che è palesemente infastidito dal giornalista, che lo incalza dicendo: "Anche a me piacerebbe un lavoro come il suo" e infatti a un certo punto sbotta.

RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE

Quando entra nell'ascensore e il cronista di GeenStijl lo segue, continuando a domandargli spiegazioni sulla sua tardiva quanto fugace apparizione, l'europarlamentare passa dalle (poche) parole ai (molti) fatti, spingendo via a manate il giornalista e utilizzando il microfono come un'arma. "Fuori! Ma cosa vuole da me? Come si permette?", reagisce infuriato Baldassarre, che poi esce dall'ascensore, ma viene ancora tallonato dal giornalista, fino a che si rivolta e strattona in malo modo l'inviato.

RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE

"Per favore, non mi metta le mani addosso", dice con ammirabile self control il cronista olandese (che aveva già invitato il parlamentare a non toccare il cameran e la troupe), ma l'eurodeputato è fuori dai gangheri: "Cosa vuole da me?", chiede ancora, prima di cercare di strappare il microfono al suo 'persecutore'. La situazione potrebbe degenerare ancora, ma l'intervento di altre persone che invitano entrambi alla calma evita il peggio e Baldassarre se ne va, non prima di avere messo nel paniere delle figuracce dei politici italiani un bel - si fa per dire - episodio internazionale...

RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE RAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESERAFFAELE BALDASSARRE SBROCCA CON UN GIORNALISTA OLANDESE

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELLA MAFIA CACIOTTARA - SALVATORE BUZZI PRESENTA IL SUO LIBRO (CURATO DA STEFANO LIBURDI DE ''IL TEMPO''), IN CUI RACCONTA IL CASO DI MAFIA CAPITALE E DI COME I SUOI REATI SIANO STATI DERUBRICATI DALLA CASSAZIONE: ''LA COOPERATIVA CHE GESTIVO ERA IN ATTIVO E GODEVA DI OTTIMA SALUTE. DOPO ESSERE STATA DIRETTA PER TRE ANNI DA QUEI PREDONI DI STATO CHE SONO GLI AMMINISTRATORI GIUDIZIARI, È FALLITA'' - CON LUI LA RADICALE RITA BERNARDINI E FRANCO BECHIS, CUCINA BY ANDY LUOTTO

viaggi

salute