DANIELE LUTTAZZI SISTEMA “VUOTO DARIA” BIGNARDI E IL SUO “L’ASSEDIO”: “AL CENTRO DEL PROGRAMMA, COME DI CONSUETO, INTERVISTE NOIOSE A PERSONAGGI SECONDARI O A VIP STRAVISTI DELLA SCUDERIA CASCHETTO. STUPISCE CHE FACCIA ADDIRITTURA L'1%. LAURA CARAFOLI, RESPONSABILE DEI PROGRAMMI, HA DEDOTTO DAL FLOP CHE IL TALK-SHOW CON STUDIO E PUBBLICO "È MENO NELLE CORDE DI NOVE". MA SE UN VIBRATORE È SCARICO, LA COLPA NON È "DEI VIBRATORI"”

-

Condividi questo articolo

DANIELE LUTTAZZI DANIELE LUTTAZZI

Estratto dell’articolo Daniele Luttazzi per il “Fatto quotidiano”

 

Nove , 21.25: L' assedio, talk-show. Al centro del programma, come di consueto, interviste noiose a personaggi secondari o a vip stravisti della scuderia Caschetto. Stupisce che faccia addirittura l' 1%. Laura Carafoli, responsabile dei programmi, ha dedotto dal flop che il talk-show con studio e pubblico "è meno nelle corde di Nove". Ma se un vibratore è scarico, la colpa non è "dei vibratori" […]

 

daria bignardi l assedio daria bignardi l assedio

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL RESTO? "MANK"! - CHI SCRISSE DAVVERO "QUARTO POTERE", CONSIDERATO IL FILM PIU' BELLO IN ASSOLUTO? – DOMANI SU NETFLIX LO STUPENDO FILM DI DAVID FINCHER SUL COMPLESSO RAPPORTO FRA DUE GENI NELLA HOLLYWOOD DEGLI ANNI '30: ORSON WELLES E LO SCENEGGIATORE HERMAN MANKIEWICZ  – AGLI OSCAR A MANK SAREBBE PIACIUTO RINGRAZIARE COSI': "SONO MOLTO LIETO DI ACCETTARE QUESTO PREMIO IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES, PERCHÉ LA SCENEGGIATURA È STATA SCRITTA IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES" – VIDEO

politica

ATTENTI, GHEDINI È NERVOSO! - “SUL SITO DAGOSPIA È APPARSO UN ARTICOLO DOVE SI PROSPETTA FALSAMENTE DI UN MIO ASSERITO INTERVENTO SULLA DECISIONE DEL PRESIDENTE BERLUSCONI IN MERITO AL VOTO SUL MES - È RISIBILE OLTRE CHE DIFFAMATORIO PROSPETTARE UNA MIA SUDDITANZA NEI CONFRONTI DEL SEN. SALVINI O UNA CONTRAPPOSIZIONE CON IL DR. LETTA - IL CONTINUO TENTATIVO DI CREARE DISSIDI ALL’INTERNO DI FORZA ITALIA PER EVIDENTEMENTE FAVORIRE ALTRI È DAVVERO DIVENUTO INTOLLERABILE E DIFFAMATORIO E AGIRÒ NELLE SEDI COMPETENTI”

business

cronache

sport

DIEGO, MI MANCHI - FAUSTO LEALI RACCONTA L'AMICIZIA CON MARADONA E IL SUO MATRIMONIO DA FAVOLA: "IO E CALIFANO ERAVAMO GLI UNICI MUSICISTI INVITATI. TUTTA BUENOS AIRES ERA PER STRADA PER SALUTARE DIEGO, IN CHIESA CI TROVAMMO IMMERSI NEL LUSSO PIÙ SFRENATO. 200 MUSICISTI E 200 CORISTI A SUONARE LA NONA DI BEETHOVEN, CLAUDIA VESTITA DAI MIGLIORI STILISTI DEL MONDO. E IL PRANZO SUCCESSIVO… - MARADONA IMPAZZIVA PER ME. IN ARGENTINA GUARDAVA UNA TELENOVELA SOLO PERCHE’ LA SIGLA ERA MIA. POI VENNE IN ITALIA E…"

cafonal

viaggi

salute