media e tv

LA CANNES DEI GIUSTI – VINCE CANNES CONTRO OGNI PREVISIONE "TRIANGLE OF SADNESS" DELLO SVEDESE RUBEN OSTLUND, ALLA SUA SECONDA PALME D'OR DOPO "THE SQUARE", SORTA DI COMMEDIA SULLA LOTTA DI CLASSE NELL'EUROPA MALATA DI OGGI DOVE IL MONDO È DIVISO TRA RICCHISSIMI E POVERI, BELLE INFLUENCER E ADDETTE ALLE TOILETTE. DIVERTENTE, GROTTESCO, TRA FIUMI DI VOMITO E RIGURGITI DI MERDA, E' ANCHE UN BUON RIPASSO DEI TESTI DI MARX E DI LENIN MESSI IN BOCCA A UN OLIGARCA RUSSO E A UN CAPITANO DI NAVE AMERICANO ALCOLIZZATO INTERPRETATO DA WOODY HARRELSON...

politica

GIORGIA MELONI SILURA L’IDEONA DI SALVINI DI ANDARE A MOSCA: “NON DOBBIAMO DARE ALLA RUSSIA L'IMPRESSIONE CHE SI POSSANO APRIRE DELLE CREPE NEL FRONTE OCCIDENTALE” – LA “DUCETTA” SI MOSTRA TURBO-ATLANTISTA: “SONO PREOCCUPATA CHE L'EUROPA FINISCA SOTTO L'INFLUENZA CINESE E L'ITALIA DEVE ESSERE UN ALLEATO SOLIDO E AFFIDABILE” – “CONTE E’ CONTRARIO ALL’INVIO DI ARMI ALL’UCRAINA? ESCA DAL GOVERNO. NON È QUESTA UNA MATERIA SU CUI FARE CAMPAGNA ELETTORALE. UN GOVERNO CON IL PD? NON ESISTE, VOGLIO GOVERNARE CON IL CENTRODESTRA”

business

IL SECONDO ADDIO IN QUATTRO MESI DI FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE DAL CDA GENERALI NON È NÉ ESTEMPORANEA NÉ IMPROVVISATA. ARRIVA DOPO UNA LUNGA SERIE DI SCAZZOTTATE, ESPLOSE NELLA PARTITA CHE HA PORTATO ALLA CONFERMA DELL'AD PHILIPPE DONNET - ENTRO UN MESE UN PAIO DI SCADENZE DIRANNO SE “CALTARICCONE” POTRÀ TORNARE A COLLABORARE CON IL SOCIO MEDIOBANCA, IL CDA E IL MANAGEMENT OPPURE RESTERÀ MINORANZA IN COMPAGNIA DI LEONARDO DEL VECCHIO (CHE HA COME LUI QUASI IL 10% DELLE QUOTE)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute