1. JIMMY NELSON HA TRASCORSO GLI ULTIMI TRE ANNI FOTOGRAFANDO 35 DELLE TRIBÙ PIÙ BELLE E REMOTE IN TUTTI GLI ANGOLI DEL MONDO. IL SUO NUOVO LIBRO “BEFORE THEY PASS AWAY” (PRIMA CHE SCOMPAIANO), È UNA FOTOGRAFIA DI QUESTE TRIBÙ E CHE PUÒ ESSERE CONSIDERATO SIA UN PEZZO D'ARTE CHE UN DOCUMENTO ANTROPOLOGICO 2. FOTO MOZZAFIATO DALLA REGIONE MONTUOSA DI BAYAN OLGII IN MONGOLIA ALLA VALLE BALIEM DI PAPUA NUOVA GUINEA FINO ALLE ZONE PIÙ SELVAGGE DEL SUD DELL'ETIOPIA, DOVE LE DONNE MURSI INDOSSANO PIASTRE DI ARGILLA NELLE LORO LABBRA INFERIORI PER RENDERE LE DONNE MENO ATTRAENTI PER I TRAFFICANTI DI SCHIAVI

Condividi questo articolo


Daniel Miller per "Mailonline"

 

Jimmy Nelson, gran viaggiatore da giovane, prima di diventare un fotografo di successo, ha trascorso gli ultimi tre anni fotografando 35 delle tribù più belle e remote in tutti gli angoli del mondo.

Il suo nuovo libro "Before they pass away" (Prima che scompaiano), è una fotografia di queste tribù come sono ora e che può essere considerato sia un pezzo d'arte che un documento storico.

Trib TSAATAN MONGOLIATrib TSAATAN MONGOLIA

Guadagnare la fiducia e farsi accettare dalle persone è la chiave del lavoro di Jimmy.

Il suo viaggio lo ha portato in tutti i cinque continenti, visitando luoghi lontani come la regione montuosa di Bayan Olgii in Mongolia, la Valle Baliem di Papua Nuova Guinea e le parti più selvagge del sud dell'Etiopia.

Una delle tribù era la Mursi in Etiopia, dove le donne indossano piastre di argilla nelle loro labbra inferiori. All'età di 15 anni, le ragazze vengono trafitte, dopo di che le loro labbra vengono distese per creare lo spazio sufficiente per posizionare la piastra.

Le piastre nel labbro si ritiene siano state utilizzate per rendere le donne meno attraenti per i trafficanti di schiavi. I Mursi sono una delle ultime tribù a praticare questo rito e se l'ultima generazione, sempre più influenzata dal mondo moderno, dovesse scegliere di non praticarla più la tradizione potrebbe presto estinguersi del tutto.

Trib TSAATAN MONGOLIATrib TSAATAN MONGOLIA

Pur attento a sottolineare che il libro è in primo luogo un progetto commerciale, Jimmy spera che questo suo lavoro contribuisca a creare una maggiore consapevolezza della bellezza e l'individualità delle persone che ha incontrato e incoraggiare un dialogo positivo tra le tribù e il mondo moderno.

Dice: 'L'essenza del progetto è quello di rendere le persone consapevoli di quanto sia scarsa la loro individualità. E dire alle tribù che "questo è quello che sei" e per mostrare loro che hanno un valore che è prezioso.

Trib Ni VanuatuTrib Ni Vanuatu

'Il mondo sta cambiando e non cerco di fermarlo, ma spero a modo mio, di incoraggiarli a non abbandonare tutto ciò che li rende così speciali'

Mentre tutte le tribù che incontrava erano completamente diverse in termini di aspetto, le somiglianze erano evidenti .

Trib NENET ARTICOTrib NENET ARTICO

'Dal punto di vista sociale che erano molto simili', dice Nelson. 'Quanto più ci si allontana dalla nostra civiltà, tanto più le persone lavorano come un nucleo familiare, c'è un maggior rispetto per le generazioni più anziane e tra di loro".

Cresciuto in Africa, Asia e Sud America, il fotografo britannico Jimmy Nelson sviluppato un profondo fascino per le culture indigene che incontrava e ha visto in prima persona come il mondo è cambiato.

Trib MURSI ETIOPIATrib MURSI ETIOPIA

Ma è il ritmo dei cambiamenti negli ultimi cinque o sei anni, a causa di Internet e del miglioramento delle strade, che ha trovato più sorprendente.

Quando visitò le tribù nel sud dell'Etiopia, ad esempio, per il viaggio dall'aeroporto ci vollero tre settimane. Oggi, dopo le nuove strade sono state costruite per la zona sono bastati un paio di giorni".

Adesso il passo successivo è quello di tornare a tutte le tribù che ha fotografato e mostrare loro il libro completato. Dopo il suo desiderio sarebbe quello di fotografare ulteriori 35 tribù in aree politicamente instabili del mondo dove avrebbe bisogno di richiedere un permesso speciale dalle autorità per potervi accedere.

Trib MAORI NUOVA ZELANDATrib MAORI NUOVA ZELANDA

LINK PER ACQUISTARE IL LIBRO SU AMAZON INGHILTERRA
http://www.amazon.co.uk/Before-They-Pass-Jimmy-Nelson/dp/3832797599/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1382538746&sr=8-1&keywords=before+they+pass+away

 

Trib indigenaTrib indigena

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA FESTA APPENA COMINCIATA È GIÀ FINITA? NO: MA LA SARDEGNA SARÀ L’INIZIO DELLA FINE SE LA DUCETTA NON SI FICCA NELLA TESTOLINA CHE LA POLITICA NON È “QUI COMANDO IO!” - GRAZIE A SU POPULU SARDU, IL CENTROSINISTRA UNITO HA PIÙ NUMERI DEL CENTRODESTRA A PEZZI - FINO A IERI, ALLE AVVISAGLIE DI SALVINI DI TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO, LA MELONA GHIGNAVA MINACCIANDO DI RIPORTARE LA “NAZIONE” AL VOTO. E CON LA VITTORIA DI TRUZZU, AVREBBE CAPITALIZZATO LA SUA PREMIERSHIP DA EROE DEI DUE MONDI - CON LA DISFATTA SARDA E SALVINI AL MURO, DOVE VA “IO SO’ GIORGIA E VOI NON SIETE UN CAZZO”? - SENZA IL TERZO MANDATO, ZAIA PRONTO A SCENDERE DAL CARROCCIO E ADERIRE ALLA LIGA VENETA, LA LEGA SI SPACCA. PER LA DUCETTA INIZIANO GIORNI MOLTO, MOLTO DIFFICILI…

FLASH! – SABATO 24 FEBBRAIO I GIORNALI FILO-MELONIANI TUTTI IN SOLLUCCHERO PER LA NOTIZIA DELLA NUOVA VISITA DI GIORGIA MELONI ALLA CASA BIANCA, ENFATIZZANDO IL VIAGGIO DEL 1 MARZO DELLA DUCETTA NEGLI USA (“LIBERO”: “L’ITALIA PROTAGONISTA”; “IL MESSAGGERO”: “OGGI PATTO CON ZELENSKY. E POI VERTICE DA BIDEN”). MA ERANO I SOLITI SPECCHIETTI PER GLI ALLOCCONI, VISTO CHE SI TRATTA DI UNA PRASSI DEL G7: OGNI ANNO, IL PRIMO MINISTRO DEL PAESE CHE ASSUME LA PRESIDENZA, VA IN TOUR TRA LE CAPITALI DEI PAESI CHE FANNO PARTE DEL GRUPPO DEI 7. INFATTI, È GIÀ STATA IN GIAPPONE E IL 2 MARZO ANDRÀ IN CANADA...

MELONI MARCI - DOMENICA 18 FEBBRAIO DAGOSPIA MEJO DEL MAGO OTELMA: UNICO ORGANO DI INFORMAZIONE A PREVEDERE LA DISFATTA SARDA! "FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI: TODDE SORPASSA TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ -. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? 

1968, IL “MIRACOLO” DEL TEATRO VIVENTE – “ODIO E AMORE”, LA BELLISSIMA E ANCORA ATTUALISSIMA POESIA DEL LIVING THEATRE, BALBETTATA DA DAGO IN ‘’ROMA SANTA E DANNATA’’, ACCENDE LA CURIOSITÀ DEI LETTORI – PER LA RAPPRESENTAZIONE DI ‘’PARADISE NOW’’ ALL'UNIVERSITÀ LA SAPIENZA DI ROMA, DAVANTI ALLA FACOLTÀ DI LEGGE, COVO DEI FASCISTI, LO SCONTRO ERA DATO PER SCONTATO. INVECE ACCADDE IL “MIRACOLO DELL’AMORE”: MENTRE JUDITH MALINA COMINCIÒ A DECLAMARE LA POESIA, I RAGAZZI DEL LIVING COMINCIARONO A FARE A MENO DEI LORO VESTITI… - VIDEO E TESTO INTEGRALE