“CHI CAZZO È STRELLER RAGA?” – LA CLAMOROSA GAFFE DI FEDEZ CHE HA AMMESSO DI NON CONOSCERE IL NOME DI GIORGIO STREHLER (ROBA DA RITIRARGLI SEDUTA STANTE L’AMBROGINO D’ORO) – SELVAGGIA LO FULMINA: “CHI E’? SOLO IL PIÙ GRANDE REGISTRA TEATRALE, COLUI CHE HA DATO IL NOME ALLO STORICO TEATRO DELLA TUA CITTÀ”- GUIA SONCINI: “È BENE ACCORGERSI CHE NESSUN TRENTENNE SA CHI FOSSE STREHLER NÉ ALTRI NOMI PURE PIÙ IMPORTANTI DELLA CULTURA ITALIANA CHE DIVERSAMENTE DA FOSCOLO NON SONO IN PROGRAMMA” – CRIPPA (IL FOGLIO): "PERCHÉ LO STATO GLI HA PAGATO LA SCUOLA DELL’OBBLIGO FINO A 16 ANNI?" – VIDEO

Condividi questo articolo


Da corriere.it

scotti fedez scotti fedez

Gaffe di Fedez che durante una diretta del podcast “Muschio Selvaggio” ha ammesso di non conoscere il nome di Giorgio Strehler. Tutto è successo nella puntata con ospite Gerry Scotti. Ad un certo punto, il conduttore ha citato Strehler, regista teatrale e direttore artistico prima in Italia poi all’estero.

 

Fedez ha dapprima annuito, poi ammesso di non conoscerlo: «E chi è Streller?» ha chiesto rivolto alla telecamera, storpiando il nome. Gerry Scotti, calmo ma serio, ha spiegato: «Uno dei più grandi registi ed attori di teatro italiani». «Ah scusatemi» la risposta del cantante che ha poi cambiato argomento.

STREHLER STREHLER

 

Sui social una pioggia di commenti per lui e Luis Sal divisi tra chi considera assurdo che i due non conosano il regista considerando che vivono a Milano e chi li difende perché giovani (Strehler è scomparso quando Fedez non aveva nemmeno 10 anni).

fedez ferragni fedez ferragni fedez luis sal 1 fedez luis sal 1 fedez luis sal 2 fedez luis sal 2 SELVAGGIA FEDEZ SELVAGGIA FEDEZ

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“SE LETTA VA ALLA SEGRETERIA GENERALE DELLA NATO TEMPO SEI MESI I RUSSI ARRIVANO IN PORTOGALLO” – RENZI, CHE TALENTO SPRECATO: POTEVA FARE IL COMICO, CE LO DOBBIAMO SORBIRE IN POLITICA! MATTEUCCIO SPERNACCHIA ENRICHETTO: “NON HO NESSUN PROBLEMA PERSONALE CON LUI. HA DETTO ‘NON VOGLIO RENZI PERCHÉ MI STA ANTIPATICO. BERLUSCONI INECE HA DETTO 'DEVI VENIRE CON NOI'’” – POI APRE A UN EVENTUALE APPOGGIO A UN GOVERNO DI CENTRODESTRA: “SE CI SARÀ UN PROBLEMA CERCHEREMO DI DARE UNA MANO COME ABBIAMO FATTO CON DRAGHI” – IL DAGO-SCENARIO: COME, INSIEME A UN GRUPPO DI FORZISTI, VUOLE IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute