“SGARBI, NON DEVONO FARLA PARLARE PERCHE’ E’ IRRESPONSABILE” – SCAZZO TRA IL VIROLOGO PREGLIASCO E IL CRITICO A ‘NON È L'ARENA’ -  SGARBI HA PARLATO DEL FARMACO AVIGAN ACCUSANDO I MEDICI ITALIANI E I VIROLOGI DI INCAPACITA’ – LA REPLICA DI PREGLIASCO: “STIAMO VALUTANDO GLI EFFETTI DI CUI NON ABBIAMO ANCORA GARANZIE. STANNO MORENDO PERSONE, NE MORIRANNO ANCORA” - VITTORIO: “MUOIONO PERCHÉ NESSUNO LE HA CURATE” – ECCO COME E’ FINITA – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

Simone Pierini per ilmessaggero.it

sgarbi pregliasco sgarbi pregliasco

Un durissimo scontro quello avvenuto questa sera a Non è l'Arena di Massimo Giletti tra il virologo Fabrizio Pregliasco e Vittorio Sgarbi. Nel corso della trasmissione è stato mostrato un video di un paio di settimane fa quando il critico d'arte insultò con frasi irripetibili diversi virologi, da Burioni allo stesso Pregliasco, invitando le persone a uscire, ad andare a Codogno, minimizzando i pericoli del coronavirus.

 

Nonostante i fatti abbiamo ampiamente smentito Sgarbi, il critico si è difeso attaccando nuovamente usando come tema il farmaco Avigan, ormai sulla bocca di molti dopo il video pubblicato ieri sera dal Giappone che ne lodeva gli effetti miracolosi contro il Covid-19, accusando i medici italiani di averlo nascosto per scopi oscuri. 

IL VIROLOGO PREGLIASCO IL VIROLOGO PREGLIASCO

 

Dopo numerosi attacchi da parte di Sgarbi, che sosteneva come i virologi lo abbiano sottovalutato accusandoli di «incapacità», il virologo Pregliasco ha reagito prima cercando di rispondere con tematiche scientifiche («Lo conosciamo da tempo e stiamo valutando gli effetti di cui non abbiamo ancora garanzie»), completamente ignorate dal suo antagonista, salvo poi alzare i toni accusandolo di essere «irresponsabile». Dopo momenti di forte tensioni, il passo indietro di Vittorio Sgarbi che ha chiesto scusa al virologo.

FABRIZIO PREGLIASCO FABRIZIO PREGLIASCO vittorio sgarbi vittorio sgarbi

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

IL PIANO DI MACRON, SANCHEZ, CONTE, ETC.: EUROBOND CON LA GARANZIA DELL'EUROPA FINALIZZATI SOLO ALL’EMERGENZA DEL CORONAVIRUS CON UNA COMMISSIONE CHE VERIFICHERÀ L’UTILIZZO DEI FONDI DEI VARI PAESI - LA SITUAZIONE È NELLE MANI DI TRE TEDESCHI (HOYER, URSULA E REGLING) DA UNA PARTE, DALL’ALTRA IL PRESIDENTE DELLA BCE CHRISTINE LAGARDE CON FABIO PANETTA CHE LA CONTROLLA (A LUI SI DEVE IL CAMBIO DI ROTTA DELLA FRANCESE), PIÙ DAVID SASSOLI - IL PROSSIMO PASSO DI CONTE: LO STATO GARANTIRA' I PRESTITI DELLE BANCHE ALLE IMPRESE - SI STA STUDIANDO L'ALLENTAMENTO DEL LOCKDOWN: SECONDO GLI ESPERTI IL 16 APRILE DOVREBBE FERMARSI L’ECATOMBE E DAL 18 SI POTREBBE PARTIRE CON UNA CAUTA RIAPERTURA

 

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute