"QUANDO IO E GREG FACEVAMO I CONCERTI ERO AGITATISSIMO. TUTTI PENSAVANO CHE PIPPASSI COCAINA COME UN MATTO" - PASQUALE "LILLO" PETROLO COMPIE 60 ANNI: "CHE BOTTA. SONO UN IMMATURO CRONICO. PUR DI DIRE UNA BATTUTA RISCHIO QUASI SEMPRE DI FAR ARRABBIARE QUALCUNO" - "A OTTOBRE 2020 SONO FINITO ALL'OSPEDALE PER IL COVID. PRIMA DELLA VISITA DEL PRIMARIO, UN INFERMIERE MI HA CHIESTO UN DISEGNO: 'VISTO CHE VAI TERAPIA INTENSIVA, E NON SI SA SE TORNI, ME LO FAI SUBITO?'" - "IL POLITICALLY CORRECT? QUESTA SUPER TUTELA UNA FORMA DI RAZZISMO…"

-

Condividi questo articolo


lillo foto di bacco lillo foto di bacco

Estratto dell'articolo di Andrea Scarpa per “il Messaggero”

 

Il 27 agosto Pasquale Petrolo, in arte Lillo, comico, ha compiuto 60 anni.

 

Una botta?

«E che botta. Ancora non ci credo. Non riesco a dirlo questo numero: sono un immaturo cronico». […]

 

Ha appena pubblicato un libro a fumetti, La banda delle mezze calzette, in cui affronta il tema del bullismo: è stato anche un suo problema?

«Sì. Da piccolo ero obeso e mi prendevano in giro pesantemente. Quel tipo di offese uno se le porta dietro a lungo».

lillo lillo

 

È vero che ha vissuto più volte fasi di depressione?

«Sì. Per questioni personali o familiari mi è successo. Mi hanno salvato l'ironia e l'autoironia. E il non piangersi addosso».

 

Visto il lavoro e la vita che fa l'equivoco più frequente sul suo conto qual è o qual è stato?

«Quando io e Greg facevamo i concerti con i Latte e i suoi derivati, sul palco ero agitatissimo, una mina impazzita che si muoveva sempre e comunque, e faceva qualsiasi cosa. Così tutti si convinsero che io pippassi cocaina come un matto».

 

E invece?

«Niente. Quelle poche volte che ho provato al massimo uno spinello sono stato dieci volte peggio di tutti. Su mio fisico le sostanze fanno questo effetto. Per me la droga migliore è la passione».

 

[…] Con il successo di questi anni le sono capitati episodi particolarmente imbarazzanti?

lillo ricoverato lillo ricoverato

«Certo. A ottobre 2020 ho avuto il Covid-19 che per tre giorni mi ha fatto finire in terapia intensiva. Appena arrivato, e prima della visita del primario, un infermiere si avvicina: Ti seguo sempre, mi fai ridere un sacco. Non dico una foto, che adesso stiamo tutti con le mascherine, ma un disegno me lo fai? Certo, gli dico.  Poi il primario mi visita e mi dice che stavo peggiorando. A me viene un colpo, ma subito dopo viene l'infermiere: Lillo, senti siccome ho saputo che vai in terapia intensiva, e non si sa se torni, il disegno me lo faresti subito?».

 

lillo e greg 610 lillo e greg 610

Gliel'ha fatto?

 «Sì. Che dovevo fare?».

 

In radio lei e Greg da anni date il titolo di A cazzaro ai personaggi più diversi. Oggi, si fa per dire, chi se lo merita di più: chi dice che Achille Lauro sia un grande cantante? O il sindacato dei giornalisti del Tg1 che ha parlato di Fiorello su Rai1 come di uno sfregio?

«Ahahahaha... Ma nooo... La verità e che anch' io a volte dico cose che il giorno dopo mi sembrano cazzate, quindi quel marchio vale un po' per tutti».

lillo lillo

 

[…] Seriamente: qual è la cazzata più grande che ha fatto?

«Buttare quattro anni della mia vita dentro una sala da biliardo. Dai 16 ai 20 ho fatto solo quello. Studiavo pochissimo e giocavo ore e ore sul panno verde».

 

[…] Giocava a soldi?

«No, ma solo perché non li avevo».

 

[…] Un lusso che si è concesso?

«Una bella casa in Maremma e quella dove vivo a Roma, alla Balduina. Nient' altro».

 

Uno simpatico come lei quand'è che diventa un po' stronzo?

«Spesso. Pur di dire una battuta rischio quasi sempre di far arrabbiare qualcuno».

 

lillo posaman lillo posaman

 L'ultimo volta che l'hanno mandata a quel paese?

«Tre minuti fa, mia moglie. Diciamo per questioni di gestione degli spazi in casa».

 

[…] A 610 su Rai Radio2 non fate più la gag con il personaggio di Superpazza, il supereroe gay: colpa del politically correct?

«Esatto. L'aria che tira condiziona moltissimo. A Rai2 ci stanno molto attenti, certi sketch ci chiedono di non farli. Solo che a me sembra una forma di razzismo questa super tutela: se uno vuole ridere di un etero deve poter fare altrettanto con un gay». […]

lillo e greg lillo e greg posaman posaman lillo sabrina salerno modalita aereo lillo sabrina salerno modalita aereo lillo strabuzza gli occhi lillo strabuzza gli occhi LILLO SCHOOL OF ROCK LILLO SCHOOL OF ROCK lillo (2) lillo (2) lillo petrolo lillo petrolo tiziana etruschi lillo petrolo tiziana etruschi lillo petrolo pedro e lillo pedro e lillo lillo con la moglie tiziana lillo con la moglie tiziana lillo&greg lillo&greg lillo durante lol lillo durante lol lillo&greg lillo&greg lillo&greg lillo&greg lillo&greg lillo&greg lillo&greg lillo&greg lillo posaman lillo posaman lillo e greg 610 foto lillo e greg 610 foto

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGOREPORT – GIORGIA MELONI HA DECISO DI TAGLIARE DEFINITIVAMENTE LE VECCHIE RADICI (EURO-SCETTICISMO E SOVRANISMO): STA TRATTANDO UN’ALLEANZA TRA IL SUO GRUPPO ECR, CONSERVATORI E RIFORMISTI, E IL PPE IN VISTA DELLE ELEZIONI EUROPEE DEL 2024 – A NEGOZIARE CON BRUXELLES CI PENSA IL MINISTRO DEGLI ESTERI, ANTONIO TAJANI, GRANDE AMICO DEL PRESIDENTE DEL PPE MANFRED WEBER (BERLUSCONI, CHE SOGNAVA DI TRAGHETTARE GLI EX MISSINI NEL SALOTTO DEMOCRATICO EUROPEO, E' STATO SCAVALCATO) - NUOVO RAPPORTO TRA GIORGIA E URSULA CHE SOGNA LA RICONFERMA COME PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE – L’OSTACOLO POLACCO E I SOCIALISTI FIACCATI DAL QATARGATE

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute