SABRINA SALERNO, FACCE RIDE! “IO LA JENNIFER LOPEZ ITALIANA? CI VUOLE IL FISICO MA SOPRATTUTTO LA TESTA. È QUALCOSA CHE HO STUDIATO E VOLUTO CON DETERMINAZIONE. HO PROPOSTO UN’IMMAGINE SEXY A 53 ANNI: NEGLI STATI UNITI È NORMALE, IN ITALIA È RIVOLUZIONARIO” – E POI "BALLANDO", IL RAPPORTO CON SAMUEL PERON CHE LA CHIAMA “GORILLA” E LA SOFFERENZA PER L’ABBANDONO DA PARTE DEL PADRE – VIDEO

Condividi questo articolo


 

sabrina salerno sabrina salerno

Da "Oggi"

 

«Samuel Peron mi chiama tartaruga, elefante, gorilla, perfino talpa quando faccio lo sguardo sexy. Io rido e gli do ragione».

 

Sabrina Salerno, tra le grandi protagoniste di Ballando con le stelle, dopo il tango travolgente della prima puntata, rivela a Oggi, il rapporto scanzonato che la lega al suo maestro di ballo.

 

sabrina salerno 2 sabrina salerno 2

«Per me è molto difficile farmi guidare da qualcuno», rivela.

 

«Voglio sempre comandare. Ma Samuel è dolce, intelligente e sensibile e otterrà da me quello che vuole: impegno e attenzione massima».

 

Sul momento d’oro che sta vivendo, Sabrina, che molti definiscono «la J.Lo italiana», spiega: «È qualcosa che ho studiato e voluto con determinazione.

 

Ho proposto un’immagine sexy a 53 anni: negli Stati Uniti è normale, in Italia è rivoluzionario. E ci vuole testa per farlo».

 

sabrina salerno sabrina salerno

 

 

Poi parla della sofferenza per l’abbandono del padre, con cui si è riconciliata all’ultimo.

 

«Quando non vieni accettata da tuo padre, te lo porti dietro tutta la vita. Io questo abbandono l’ho elaborato, ne ho fatto una motivazione. Mi sono detta: “Non mi riconosci e allora diventerò famosa”.

 

Volevo dimostrare a mio padre che sarei diventata qualcuno. Ho perdonato lui, ma con gli altri uomini spesso entro in conflitto. Quando è morto mio padre, mi sono trovata ad affrontare tutto questo e ci sto lavorando ancora. Mi salva l’ironia». 

sabrina salerno a arena '60 '70 '80 sabrina salerno a arena '60 '70 '80 sabrina salerno 3 sabrina salerno 3 sabrina salerno 1 sabrina salerno 1 sabrina salerno 4 sabrina salerno 4 sabrina salerno 5 sabrina salerno 5 sabrina salerno sabrina salerno SABRINA SALERNO SABRINA SALERNO SABRINA SALERNO SABRINA SALERNO sabrina salerno. 1 sabrina salerno. 1 sabrina salerno. 3 sabrina salerno. 3 sabrina salerno. sabrina salerno. sabrina salerno. 2 sabrina salerno. 2 sabrina salerno sabrina salerno sabrina salerno 1 sabrina salerno 1 sabrina salerno 2 sabrina salerno 2 sabrina salerno ferragosto ok sabrina salerno ferragosto ok sabrina salerno 4 sabrina salerno 4 sabrina salerno 12 sabrina salerno 12 sabrina salerno butta la pasta sabrina salerno butta la pasta sabrina salerno sabrina salerno sabrina salerno 11 sabrina salerno 11 superzeta sabrina salerno 2 superzeta sabrina salerno 2 superzeta sabrina salerno 3 superzeta sabrina salerno 3 superzeta sabrina salerno superzeta sabrina salerno playmen sabrina salerno playmen sabrina salerno sabrina salerno sabrina salerno SABRINA SALERNO SABRINA SALERNO SABRINA SALERNO SABRINA SALERNO excelsior sabrina salerno excelsior sabrina salerno

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

ZAN! ZAN! SANNA MARIN NON SOLO COME RISORSA ORMONALE – L’ARRAPAMENTO ITALICO PER LA FASCINOSA PREMIER FINLANDESE HA COLPITO CONCITA DE GREGORIO (LA GUARDIANA DEL PRETORIO): ‘’QUI LE DONNE DI 37 ANNI LE USIAMO AL MASSIMO COME CANDIDATE DI BANDIERA DA USARE PER MOSTRARE CHE LE ABBIAMO MESSE IN ROSA, POI SCOMPAIONO E COMINCIANO A GIOCARE I MASCHI” – E POI NOTA CHE “SANNA È CRESCIUTA CON DUE MADRI (LA SUA BIOLOGICA, LA NUOVA COMPAGNA DI LEI) E HA PER QUESTO PROVATO, DICE, "UN SENSO DI INVISIBILITÀ" PERCHÉ "DELLE FAMIGLIE ARCOBALENO NON SI PARLAVA". PENSATE, NEPPURE IN FINLANDIA…”

business

SIAMO ALLE SOLITE: I TEDESCHI BLOCCANO L’INTESA SUI DAZI AL PETROLIO RUSSO! - IL GOVERNO DI BERLINO È SCETTICO (EUFEMISMO) RISPETTO ALLA PROPOSTA AMERICANA, PORTATA DAL SEGRETARIO AL TESORO USA, JANET YELLEN, AL G7 DEI MINISTRI DELLE FINENZE - È STATA LA STESSA YELLEN AD AMMETTERE: “NON È EMERSA UNA STRATEGIA CHIARA SUI DAZI” - LO STALLO CONTINUA ANCHE IN EUROPA, CON L’UNGHERIA CHE SI OPPONE AL SESTO ROUND DI SANZIONI CHE COLPIREBBERO IL GREGGIO (E SCHOLZ NON È COSÌ DISPIACIUTO)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute