1. DOPO 12 ANNI DI "GIORNALE", DAL 1 GIUGNO ALESSANDRO SALLUSTI E' FINALMENTE ‘’LIBERO’’! 2. PRENDERA' IL POSTO DI PIETRO SENALDI E SARA' ANCHE DIRETTORE EDITORIALE DE “IL TEMPO”
3. TRATTASI DI UN RITORNO A CASA: DAL GENNAIO 2007 AL 15 LUGLIO 2008, È STATO IL DIRETTORE RESPONSABILE DI ''LIBERO''. ORA SI RITROVERÀ AL FIANCO IL VULCANICO VITTORIO FELTRI CHE HA COMMENTATO NEL SUO STILE: "SI È DIMESSO? FORSE SI ERA ROTTO I COGLIONI". E HA AGGIUNTO: "NON HO RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE E QUINDI NON POSSO CONFERMARLO NÉ SMENTIRLO, MA POSSO DIRE CHE SE VENISSE QUI SAREI MOLTO LIETO, PERCHÉ È UN BRAVO GIORNALISTA COL QUALE HO LAVORATO MOLTI ANNI, E NE HO SPERIMENTATO LE CAPACITÀ"
3. PER LA DIREZIONE DEL ''GIORNALE'' CIRCOLANO I NOMI DI PAOLO LIGUORI E DI MINZOLINI

Condividi questo articolo


DAGONEWS

sallusti sallusti

Dopo 12 anni di "Giornale", Sallusti è finalmente ‘’Libero’’! Dal 1 giugno sarà alla guida del quotidiano della famiglia Angelucci al posto di Pietro Senaldi, nonché direttore editoriale de “Il Tempo”. Si tratta di un ritorno a casa: dal gennaio 2007 al 15 luglio 2008, è stato il direttore responsabile di ‘’Libero’’. E si ritroverà Vittorio Feltri al fianco, con cui ha a lungo collaborato e talvolta anche polemizzato, che ha così commentato: "SI È DIMESSO? FORSE SI ERA ROTTO I COGLIONI".

 

SALLUSTI E FELTRI SALLUSTI E FELTRI

E ha aggiunto: "Non ho ricevuto alcuna comunicazione e quindi non posso confermarlo né smentirlo, ma posso dire che se venisse qui sarei molto lieto, perché è un bravo giornalista col quale ho lavorato molti anni, e ne ho sperimentato le capacità". Per la direzione del Giornale, circolano già i nomi di Paolo Liguori e di Augusto Minzolini.

 

FELTRI: "SI È DIMESSO? FORSE SI ERA ROTTO I COGLIONI"

AdnKronos

paolo liguori contro striscia paolo liguori contro striscia

"Non ho ricevuto alcuna comunicazione e quindi non posso confermarlo né smentirlo, né non so nulla di un'eventuale trattativa, ma posso dire che se venisse qui sarei molto lieto, perché è un bravo giornalista col quale ho lavorato molti anni, e ne ho sperimentato le capacità".

 

Così Vittorio Feltri all'Adnkronos, commentando i rumors secondo i quali Alessandro Sallusti starebbe per lasciare la direzione del Giornale per passare alla guida di 'Libero'.

 

MINZOLINI E BERLUSCONI MINZOLINI E BERLUSCONI

"Ho lavorato con piacere con lui sin dai tempi del Resto del Carlino, del Giorno e della Nazione, quindi la sua vicinanza non solo non mi arrecherebbe nessun fastidio, ma forse anche qualche conforto", prosegue Feltri. Che sulla notizia bomba lanciata da Dagospia, secondo cui Sallusti si sarebbe dimesso dal Giornale dopo 12 anni, aggiunge: "Non saprei, ma se si è dimesso, magari semplicemente ne ha pieni i cogl..., la spiegazione potrebbe essere questa. Ma faccio solo ipotesi, non ne ho idea", conclude.

 

Condividi questo articolo

media e tv

DAGO-RETROSCENA: COME BENIGNI E SERGIO MATTARELLA HANNO "CONCORDATO" L'INTERVENTO SULLA COSTITUZIONE DEL COMICO A SANREMO – QUANDO È STATO INVITATO DA AMADEUS, ROBERTACCIO HA CONTATTATO L’ENTOURAGE DEL QUIRINALE PER INFORMARE IL COLLE (I RAPPORTI PERSONALI TRA BENIGNI E MATTARELLA SONO OTTIMI) - A QUEL PUNTO FUORTES HA COLTO LA PALLA AL BALZO E HA INVITATO IL CAPO DELLO STATO – IL COMICO HA "INTERPRETATO" MOLTO BENE LE INQUIETUDINI QUIRINALIZIE SUL PRESIDENZIALISMO TANTO CARO ALLA MELONI - LA LEZIONE PER VESPA E LA CRISI DIPLOMATICA SFIORATA CON ZELENSKY  

politica

DAGONEWS! - GIORGIA MELONI DOMANI PARTIRÀ ALLA VOLTA DI BRUXELLES PER IL CONSIGLIO EUROPEO, A CUI PARTECIPERÀ ANCHE ZELENSKY - GIORGIA SI RITROVERA' IN POSIZIONE ISOLATA AL TAVOLO DELLE TRATTATIVE, DOVE A CAPOTAVOLA CI SONO MACRON E SCHOLZ, E HA CERCATO UNA SPONDA NEL PREMIER SPAGNOLO SANCHEZ CHE HA RISPOSTO CON FREDDEZZA: NON HA DIMENTICATO L’INTERVENTO DELLA PREMIER ALL’EVENTO ELETTORALE DELL’ULTRADESTRA DI VOX - DAI MIGRANTI ALL'HUB DEL GAS, PASSANDO PER IL FONDO SOVRANO, I TEMI CALDI SU CUI GIORGIA FINIRA' IMPANATA E FRITTA...

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute