UNA CALDA GIOVENTU' - UNA 13ENNE SAREBBE RIMASTA INCINTA DOPO AVER FATTO SESSO CON UN BIMBO DI 10 ANNI: I DUE NON FREQUENTANO LA STESSA SCUOLA, MA SONO AMICI DI INFANZIA – I GENITORI DELLA RAGAZZA VOGLIONO FAR PORTARE AVANTI LA GRAVIDANZA ALLA FIGLIA MENTRE LA POLIZIA CONTINUA A INDAGARE SUL CASO – LA VERITÀ POTREBBE ESSERE UN’ALTRA…

-

Condividi questo articolo

Da "www.leggo.it"

 

bimbo di 10 anni ingravida 13enne bimbo di 10 anni ingravida 13enne

In Russia una bambina di tredici anni è rimasta incinta di un bimbo di dieci. I due studiano in diverse scuole nel territorio di Krasnoyarsk, città della Siberia centrale, ma sono amici fin da quando erano piccolissimi.

 

Secondo TBK, la piccola, supportata dalla sua famiglia, sta pensando di portare avanti la gravidanza. La polizia ha comunque avviato un'indagine sulle circostanze, e la dirigenza della scuola della bimba ha fatto sapere che offrirà tutta l'assistenza necessaria.

 

adolescente incinta 2 adolescente incinta 2

In una dichiarazione, la polizia ha affermato: «Il 13 gennaio 2020 abbiamo ha ricevuto informazioni dai medici dell'istituto sanitario statale Budget KB 51 della città di Zheleznogorsk sul fatto che una studentessa di 13 anni era rimasta incinta. Il comitato investigativo della Federazione Russa per il Territorio di Krasnoyarsk e la Repubblica di Khakassia hanno avviato un'indagine e prenderanno una decisione». 

krasnoyarsk krasnoyarsk

 

Nikolai Skorobogatov, un pediatra locale, ha espresso dubbi sul fatto che il bimbo sia davvero il padre, anche se «teoricamente potrebbe essere possibile». «Non so nulla di questo caso particolare - ha detto il medico a KRSK - ma temo che il bambino possa essere ingiustamente incolpato. Tutto ciò, naturalmente, è verificabile con l'aiuto di un esame, che sarà effettuato al più presto».

adolescente incinta 1 adolescente incinta 1 adolescente incinta 3 adolescente incinta 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

A ROMA C'È SPAZIO PER TUTTI (I CRIMINALI) - VIDEO: STASERA A ''NON È L'ARENA'' L'INCHIESTA DI FRANCESCA FAGNANI. LE MAFIE TRADIZIONALI CONTINUANO A FARE AFFARI E A RIPULIRE I LORO CAPITALI ILLECITI, GLI ALTRI SI SPARTISCONO IL CONTROLLO DEL TERRITORIO E DELLO SPACCIO: I CASAMONICA, GLI SPADA, GLI ALBANESI, I SOPRAVVISSUTI DELLA VECCHIA MALA ROMANA E POI LUI, FABRIZIO PISCITELLI, DIABOLIK. ANCORA NON SI SA (O NON È STATO ANCORA RESO PUBBLICO?) IL NOME DEL KILLER NÉ QUELLO DEI MANDANTI

sport

cafonal

viaggi

salute