PER CHI SUONA LA CAMPANELLA? PER LA MOGLIE DI DE MAGISTRIS! ASSUNTA MARIA TERESA DOLCE COME INSEGNANTE DI DIRITTO IN UN ISTITUTO DI NAPOLI (A CATANZARO ERA AVVOCATO CIVILISTA) - UN VERO PRODIGIO, CONSIDERANDO LE NUMEROSE “DEPORTAZIONI” DI INSEGNANTI MERIDIONALI AL NORD (TEMA SU CUI GIGGINO NON HA PROFERITO PAROLA)

Condividi questo articolo


Simone Di Meo per Dagospia

 

LUIGI DE MAGISTRIS E LA MOGLIE LUIGI DE MAGISTRIS E LA MOGLIE

La moglie di Luigi de Magistris, Maria Teresa Dolce, insegnerà diritto nell'Istituto «Casanova», a Napoli. La dirigente Rosaria Anna Stellato ha concluso le selezioni «per competenze» il 26 agosto scorso e le ha conferito l'incarico per il triennio 2016/2018.

La consorte del sindaco, 46 anni il prossimo 20 settembre, è un po' un prodigio nel panorama del complesso mondo della scuola pubblica, soprattutto al Sud dove le «deportazioni» di docenti al Nord sono state e sono tuttora al centro di violentissimi scontri politici.

 

Ai quali, c'è da dire, de Magistris si è insolitamente sottratto in questi mesi pur essendo un feroce e mai domo avversario del premier Renzi e del Governo. Sul sito della sua associazione «deMa» c'è ancora un link che parla dell'«inganno della Buona scuola».

DE MAGISTRIS E MOGLIE DE MAGISTRIS E MOGLIE

È un prodigio, si diceva, perché Maria Teresa Dolce non è nata insegnante, ma è stata per anni avvocato civilista a Catanzaro. Città in cui è sbocciato l'amore con Giggino-pm ai tempi delle Grandi Inchieste.

 

Solo dal 2003 al 2011 è stata responsabile amministrativo della scuola materna paritaria «Santa Teresa del Bambin Gesù», sempre a Catanzaro. Mentre nell'anno scolastico 2015-2016 è stata tutor presso il liceo «Galilei» di Napoli per l'«alternanza scuola lavoro presso l'Istituto per l'ambiente marino-costiero» del capoluogo campano.

 

DE MAGISTRIS E LA MOGLIE MARIA TERESA DE MAGISTRIS E LA MOGLIE MARIA TERESA

Queste e altre esperienze di progetti didattici e di eventi (nel cv viene citata anche l'attività di «ideatrice e coordinatrice degli spettacoli di Natale e di conclusione dell'anno scolastico») le sono valsi i galloni. Malgrado questo svantaggio, la moglie del primo cittadino è riuscita comunque a recuperare il tempo perduto e a scalare le graduatorie fino ad arrivare all'assunzione. E tra qualche giorno suonerà anche per lei la campanella.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute