DALLA CORONA AL CORONAVIRUS – LA STORIA DI BHASHA MUKHERJEE, MISS INGHILTERRA 2019, CHE HA MOLLATO LO SCETTRO PER INDOSSARE IL CAMICE DA MEDICO CON L’ESPLOSIONE DELL’EPIDEMIA: LA 24ENNE HA RISPOSTO ALL’APPELLO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E HA SOSPESO IL TOUR MONDIALE PER LAVORARE NEL REPARTO COVID DEL DERBY ROYAL HOSPITAL – VISTO CHE NON È TEMPO PER CONCORSI DI BELLEZZA RIMARRÀ IN CARICA ANCHE PER IL 2020, MA LEI HA ALTRO A CUI PENSARE: “È DIFFICILE FESTEGGIARE QUANDO VEDI CHE IL NUMERO DI RICOVERI PER COVID È IN AUMENTO...” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Cristina Marconi per "Il Messaggero"

 

bhasha mukherjee 4 bhasha mukherjee 4

Bhasha Mukherjee è talmente brava e bella che la corona di Miss Inghilterra può tenerla anche per due anni. Un po' perché il 2020 non è proprio il momento ideale per organizzare concorsi di bellezza, un po' perché questa ventiquattrenne dottoressa nata a Calcutta e cresciuta a Derby, con la fascia e la coroncina indossate sul camice da medico, è la rappresentante migliore che il paese possa immaginare nell'anno del Covid.

 

IN PRIMA LINEA Una malattia che la Mukherjee combatte in prima linea da quando ha interrotto il viaggio intorno al mondo in cui stava portando avanti i suoi compiti da reginetta - volontariato e impegno umanitario soprattutto - per rispondere all'appello dell'NHS, il servizio sanitario nazionale inglese, che chiamava a raccolta tutti i medici, sia i neolaureati che i pensionati, per rispondere alla pandemia.

bhasha mukherjee 3 bhasha mukherjee 3

 

Da allora la dottoressa Mukherjee è in servizio al Boston Pilgrim Hospital del Lincolnshire e al Derby Royal Hospital, ma non ha abbandonato il suo ruolo da Miss Inghilterra e i suoi doveri. «Sto continuando a fare moltissimo lavoro di charity da remoto e riuscire a fare questo e servire il mio paese allo stesso tempo è veramente speciale», ha raccontato, osservando che «non esiste momento migliore per me di essere Miss Inghilterra». L'ultima iniziativa risale alla settimana scorsa e consiste in una raccolta di fondi, fatta attraverso una sfida di fitness a cui hanno partecipato medici e infermieri, postando i risultati ogni giorno, per aiutare i bambini che vivono per strada nella sua città natale, Calcutta.

 

bhasha mukherjee 5 bhasha mukherjee 5

Nei 92 anni di storia del concorso non era mai capitato che una contendente tenesse lo scettro per 20 mesi, ma per la giovane, eletta nel luglio del 2019, la riconferma è apparsa da subito come la soluzione migliore dopo che l'edizione del 2020 era stata spostata da luglio a fine ottobre per via del coronavirus.

 

«Dopo che Miss Mondo ha annunciato di voler rinviare la settantesima finale fino almeno all'autunno del 2021, abbiamo deciso di cambiare anche noi la data della finale», che ora è prevista per il 16 aprile a Birmingham, ha spiegato Angie Beasley, organizzatrice di Miss Inghilterra, secondo cui Bhasha Mukherjee è stata già «una miss eccezionale», visto che «non solo ha servito il suo paese come medico del servizio sanitario pubblico durante la pandemia, ma ha portato anche un senso di diversità al concorso grazie alle sue origini, che riflettono veramente l'Inghilterra di oggi». In finale arriveranno le ventiquattro finaliste selezionate nel corso dell'anno grazie a dei video inviati durante il lockdown.

bhasha mukherjee 22 bhasha mukherjee 22

 

CIRCOSTANZE «È dolceamaro perché le circostanze non sono ideali, è difficile festeggiare quando vedi che il numero di ricoveri per Covid è in aumento nel tuo ospedale», ha raccontato la dottoressa commentando la sua rielezione e spiegando che il suo ospedale è vicino «a Nottingham, che ha il tasso di contagi più alto del paese, tanto che abbiamo molti pazienti e personale che fanno la spola tra noi e il focolaio». La dottoressa, di turno sia nel reparto di urologia chirurgica che in quello del coronavirus, ha raccontato di come siano in aumento gli asintomatici e di come questo metta a repentaglio gli altri pazienti, e in particolare gli immunodepressi.

bhasha mukherjee 20 bhasha mukherjee 20

 

Mukherkee ha due lauree ed è specializzata in medicina respiratoria. Sono stati i suoi amici a convincerla a partecipare a Miss Inghilterra, a cui non pensava sebbene avesse lavorato come modella in passato. Quando nella primavera scorsa era in giro per l'India per fare volontariato, raccolta fondi e tutto il lavoro da ambasciatrice che ci si aspetta da Miss Inghilterra, ha raccontato di aver sentito il desiderio di unirsi a quel popolo di medici e infermieri che il paese ha applaudito tutti i giovedì sera alle 8 per tutto il periodo del lockdown.

bhasha mukherjee 9 bhasha mukherjee 9 bhasha mukherjee 11 bhasha mukherjee 11 bhasha mukherjee 6 bhasha mukherjee 6 bhasha mukherjee 8 bhasha mukherjee 8 bhasha mukherjee 7 bhasha mukherjee 7 bhasha mukherjee 10 bhasha mukherjee 10 bhasha mukherjee 1 bhasha mukherjee 1 bhasha mukherjee 13 bhasha mukherjee 13 bhasha mukherjee 12 bhasha mukherjee 12 bhasha mukherjee 2 bhasha mukherjee 2 bhasha mukherjee 15 bhasha mukherjee 15 bhasha mukherjee 16 bhasha mukherjee 16 bhasha mukherjee 17 bhasha mukherjee 17 bhasha mukherjee 18 bhasha mukherjee 18 bhasha mukherjee 19 bhasha mukherjee 19 bhasha mukherjee 21 bhasha mukherjee 21

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

COSA ACCADDE QUELLA NOTTE – IL JAZZISTA MARCELLO ROSA SUONAVA AL RUGANTINO QUEL 5 NOVEMBRE DEL 1958, LA NOTTE CHE NACQUE LA DOLCE VITA - “ANITA EKBERG INIZIO' A BALLARE DA SOLA A PIEDI NUDI. MI SI AVVICINÒ UNA BRUNETTA BONAZZA E MI DISSE IN ROMANESCO: “‘SLACCIAME 'A GUEPIERE E ‘A SOTTANA, MO’ JE FACCIO VEDÈ IO A QUELLA’’-  IN PIENO PAROSSISMO, URLAVA: “DATEMI IL TAPPETO DI ALLAH!”, VOLEVA DIRE DATEMI GIACCHE E CAPPOTTI. E PARTI' LO SPOGLIARELLO. ERA LA BALLERINA TURCA AICHÈ NANÀ - TUTTI I MUSICISTI FURONO CONDANNATI A TRE ANNI CON LA CONDIZIONALE. CON I LORO STRUMENTI ECCITAVANO LA TURCA..."

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute