CORONA DI SPINE – “FURBIZIO” TORNA IN CARCERE: DEVE SCONTARE NOVE MESI DI CONDANNA – L’EX PAPARAZZO DISPERATO MINACCIA IL SUICIDIO: "VIOLAZIONE DEI PRINCIPI DI GIUSTIZIA. ORA BASTA! BASTA!!! E' UNA VITA CHE SUBISCO INGIUSTIZIE. PRONTO A TUTTO, ANCHE A SACRIFICARE LA MIA VITA" – CORONA SUI SOCIAL ANNUNCIA DI AVERE LA FEBBRE A 38 E DI ESSERE STATO SOTTOPOSTO A UN TAMPONE...

-

Condividi questo articolo

Da leggo.it

 

fabrizio corona fabrizio corona

Fabrizio Corona dovrà scontare di nuovo 9 mesi che aveva già scontato in affidamento terapeutico, tra febbraio e novembre 2018. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Milano, accogliendo la linea della Procura generale rappresentata dal sostituto pg Antonio Lamanna. «Se va bene a dicembre mi mancherebbero da scontare 1 anno e 8 mesi, vedo la libertà a breve», aveva detto l'ex agente fotografico prima dell'udienza di due giorni fa.

 

Il provvedimento dei giudici è l'ennesima decisione su questa vicenda dei nove mesi, revocati per violazioni da parte di Corona, ora in detenzione domiciliare, nel percorso di affidamento. Ci sono stati anche due 'passaggi in Cassazione, alla quale ora la difesa potrà di nuovo ricorrere

 

CORONA

fabrizio corona 1 fabrizio corona 1

Giada Oricchio per iltempo.it

 

Fabrizio Corona deve tornare in carcere. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Milano su istanza della Procura generale rappresentata dal sostituto pg Antonio Lamanna. L'avvocato Ivano Chiesa, che rappresenta l'ex re dei paparazzi, si sfoga: "Mai vista una cosa del genere in 35 anni di carriera" e Corona disperato minaccia il suicidio

 

fabrizio corona 6 fabrizio corona 6

I 9 mesi che Fabrizio Corona aveva scontato in affidamento terapeutico, tra febbraio e novembre 2018, non sono validi per i giudici del Tribunale di Milano: devono essere scontati in galera a causa delle continue violazioni delle regole da parte di Corona, attualmente agli arresti domiciliari.

 

L'avvocato Chiesa che lo difende da anni potrà ricorrere in Cassazione. Una doccia fredda per Corona che solo due giorni fa, prima dell'udienza, vedeva la luce in fondo al tunnel: "Se va bene a dicembre mi mancheranno da scontare un anno e otto mesi, vedo la libertà a breve. Per i miei 48 anni potrei essere libero".

fabrizio corona 10 fabrizio corona 10

 

Ma potrebbe non essere così e l'ex agente ha riversato tutta la sua rabbia su Instagram: "Violazione dei principi di giustizia. Per l'ennesima volta. Ora basta! Basta!!! E' una vita che subisco ingiustizie. Pronto a tutto, anche a sacrificare la mia vita. Giuro, non sono mai stato così".

 

fabrizio corona 9 fabrizio corona 9

E dal profilo ufficiale di Corona su Instagram è intervenuto anche l'avvocato Ivano Chiesa: "Il Tribunale di Sorveglianza ha confermato che Fabrizio ha fatto 9 mesi in affido per niente perché sono stati revocati con effetto retroattivo. Sono senza parole e anche inca**ato nero perché la sentenza si basa su un errore giuridico marchiano, grossolano. (...). Tornano in mezzo le violazioni... Il Tribunale di Sorveglianza ha smentito se stesso, prima dice che non erano importanti, ora dice che lo sono. Ma non era questo il tema su cui decidere. Fabrizio è senza parole. Tornerò in Cassazione per la terza volta. In 35 anni non mi era mai capitato".

fabrizio corona 5 fabrizio corona 5 fabrizio corona 8 fabrizio corona 8 fabrizio corona 11 fabrizio corona 11 fabrizio corona festa di compleanno fabrizio corona festa di compleanno fabrizio corona 4 fabrizio corona 4 fabrizio corona festa di compleanno fabrizio corona festa di compleanno tampone tampone

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute