CRASH-SHARING - IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE HA CONVOCATO UNA RIUNIONE CON LE SOCIETÀ DI SHARING DI MONOPATTINI PER UNA NUOVA REGOLAMENTAZIONE: SI VALUTA DI INTRODURRE OBBLIGO DELL’ASSICURAZIONE, DIVIETO AI MINORENNI, LIMITI DI VELOCITÀ E… - DALL’INIZIO DELL’ANNO CI SONO STATI CINQUE MORTI E UNA MEDIA DI UN SINISTRO OGNI TRE GIORNI 

-

Condividi questo articolo


13enne morto sul monopattino a sesto san giovanni 2 13enne morto sul monopattino a sesto san giovanni 2

Giuseppe Scarpa per “Il Messaggero”

 

Cinque morti in seguito a incidenti sul monopattino dall'inizio dell'anno. Una media di un sinistro ogni tre giorni, come emerge da uno studio del 2020. L'ultima tragedia è il decesso di un ragazzino di 13 anni a Sesto San Giovanni, nell'hinterland milanese, mentre a Firenze ieri si è registrata la caduta, ha battuto violentemente la testa, di una 27enne. 

 

Abbastanza per accendere i riflettori sul tema sicurezza. Ecco allora che è stato avviato un tavolo di confronto per parlare di monopattini e in modo più specifico di sicurezza e di decoro urbano. Ovvero, in termini più concreti, dell'utilizzo del casco protettivo e della necessità di regolamentare le soste di questo mezzo di trasporto, sempre più presente nelle città italiane. 

INCIDENTE MONOPATTINO SESTO SAN GIOVANNI INCIDENTE MONOPATTINO SESTO SAN GIOVANNI

 

Il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili ha convocato per martedì prossimo una riunione con le società di sharing, dalle quali dipende la maggior parte dei mezzi attualmente in circolazione. 

 

IL CONFRONTO 

Il dialogo ha quindi l'obiettivo di valutare, insieme agli operatori del settore, tempi e modi di una nuova regolamentazione. Il tema è nell'aria da mesi, anche se alcuni incidenti anche mortali di questi giorni contribuiscono a renderlo urgente. In base alle norme attualmente in vigore, l'uso dei monopattini è riservato ai maggiori di 14 anni, e solo i minorenni sono tenuti ad usare il casco. È poi previsto l'obbligo di indossare un giubbotto rifrangente. 

monopattini elettrici5 monopattini elettrici5

 

Di fatto, le regole sono in parte analoghe a quelle che devono rispettare i ciclisti piuttosto che a quelle riguardanti i motorini. Anche se poi in alcune città i sindaci si sono mossi per introdurre norme più stringenti. Qualcosa però si sta muovendo anche in Parlamento e l'iniziativa del ministero guidato da Enrico Giovannini si inserisce in questo quadro. 

 

Un disegno di legge attualmente all'attenzione della commissione Trasporti della Camera prevede infatti di limitare l'utilizzo dei monopattini ai maggiorenni, salvo alcune aree particolari. Prevista poi l'introduzione di specifici limiti di velocità e dell'obbligo di assicurazione.

incidente monopattino elettrico incidente monopattino elettrico

 

LE STATISTICHE 

Per inquadrare al meglio il fenomeno è utile osservare la statistica sugli incidenti con il monopattino del 2020: i sinistri gravi sono stati in totale 125, una media di uno ogni tre giorni, con un primo decesso a Budrio (Bologna) nel mese di giugno 2020, 11 feriti in prognosi riservata e 49 feriti con prognosi superiore ai 40 giorni. A lanciare l'allarme sulla sicurezza della micromobilità elettrica è l'Osservatorio Monopattini dell'Associazione sostenitori e amici della polizia stradale (Asaps). 

 

incidente monopattino genova 3 incidente monopattino genova 3

Secondo i dati elaborati dall'Osservatorio, la principale causa di sinistro è la caduta autonoma dovuta a ribaltamento senza urto contro ostacoli fissi: «su questo aspetto, sicuramente, incidono sia la distrazione molti gli utenti che usano il cellulare alla guida anche per fare i selfie - sia l'inesperienza del guidatore, spesso giovanissimo, così come la manutenzione stradale di molte arterie cittadine, con buche ed avvallamenti che non facilitano l'utilizzo di un veicolo con ruote molto piccole». 

monopattini elettrici2 monopattini elettrici2

 

Seguono gli scontri frontali e laterali, spesso agli incroci, dove non vengono rispettate le precedenze, e gli scontri contro ostacoli fissi. ASAPS Asaps ha contato anche 8 sinistri con conducenti di monopattini alterati dall'alcol. La regione in cui sono avvenuti gli incidenti più numerosi e gravi (56) è la Lombardia, con Milano in testa alla classifica tra le metropoli. 

monopattini roma monopattini roma

 

Il Piemonte è al secondo posto con 14 sinistri gravi e Torino capofila; segue il Lazio con 13 incidenti gravi, quasi tutti avvenuti a Roma, dove la situazione nei mesi post lockdown è stata particolarmente difficile. Intanto sia la Regione Toscana che l'Emilia Romagna, in attesa che il Parlamento vari delle regole più stringenti, discutono di norme per disciplinare la materia. Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, non esclude di rendere obbligatorio il casco alla guida dei monopattini. Giuseppe Scarpa

 

Condividi questo articolo

media e tv

“DIO TIENILO A FRENO”, IL M5S PIANGE MATTEO INCERTI, GIORNALISTA E SCRITTORE, LAVORAVA NELLO STAFF DELLA COMUNICAZIONE PARLAMENTARE DEL MOVIMENTO, DI CUI ERA STATO UNO DEI PRIMI ATTIVISTI IN EMILIA – IL RICORDO DI GRILLO: "UN VULCANO, USCIVO DAL CASELLO A MODENA NORD E LUI ERA LÌ CHE MI ASPETTAVA, SEMBRAVAMO DUE CORRIERI DELLA DROGA, LUI CHE SPACCIAVA PARMIGIANO, ME LO METTEVA IN MACCHINA, MI ABBRACCIAVA E MI SALUTAVA” - GRANDE ECO EBBE IL SUO LAVORO SUL SOLDATO ADLER- LA VERGOGNOSA CANEA SUI SOCIAL CONTRO IL "VACCINATO" INCERTI

politica

business

cronache

“IN EDITORIA LE INTENZIONI PIÙ NOBILI SONO SEMPRE MESCOLATE AGLI INTERESSI PIÙ BASSI” - GIAN ARTURO FERRARI, DIRETTORE EDITORIALE DI MONDADORI NEL 1989, RICORDA L’USCITA DEI “VERSI SATANICI” DI SALMAN RUSHDIE IN ITALIA: “DOPO LA FATWA DI KHOMEYNI, PENGUIN RITIRA IL LIBRO IN GRAN BRETAGNA E CANCELLA LA PUBBLICAZIONE NEGLI STATI UNITI. NON C'ERA DUBBIO CHE LE VENDITE CON UN SIMILE FRASTUONO SAREBBERO STATE GRANDIOSE. IO FINII SOTTO SCORTA. LA CONSEGUENZA PIÙ DRAMMATICA FU L’ACCOLTELLAMENTO DI…”

sport

IL NAPOLI DOMINA A VERONA: SEGNA CINQUE RETI, IL GEORGIANO KVARA DEVASTANTE. DE LAURENTIIS TWEET: "MERAVIGLIOSA PRESTAZIONE, BRAVISSIMO SPALLETTI" – IL NAPOLISTA: “IN POCHI CI AVREBBERO SCOMMESSO. MA IL NAPOLI HA VINTO MOSTRANDO GIOCO, AUTOREVOLEZZA e CAPACITA' DI REAGIRE ALLE AVVERSITÀ. NON È POCO PER UNA SQUADRA DEFINITA IN ALTO MARE, AL NAUFRAGIO” – P.S. NESSUN CLUB DI A HA SPESO FINORA MEZZA PAROLA O UNA RIGA SUI SOCIAL PER LO SCANDALO DAZN (MA SENZA GLI ABBONAMENTI DEI TIFOSI, IL GIOCATTOLO SI ROMPE..)

cafonal

viaggi

salute