DIO, COSA ABBIAMO FATTO PER MERITARCI QUESTO CLERO? - A PRATO ARRESTATO PER SPACCIO UN SACERDOTE, DON FRANCESCO SPAGNESI, COINVOLTO IN UN'INDAGINE DELLA POLIZIA SU FESTE A BASE DI COCAINA E DI GBL, LA COSIDDETTA 'DROGA DELLO STUPRO' - IL RELIGIOSO, CHE ORA E' AI DOMICILIARI, HA LASCIATO TUTTI GLI INCARICHI NELLA PARROCCHIA…

-

Condividi questo articolo


DON FRANCESCO SPAGNESI DON FRANCESCO SPAGNESI

(ANSA) - Arrestato per spaccio di stupefacenti a Prato, un sacerdote, don Francesco Spagnesi, coinvolto in un'indagine della polizia su feste a base di cocaina e di Gbl, la cosiddetta 'droga dello stupro'. Il parroco, 40 anni, è stato messo agli arresti domiciliari dal gip Francesca Scarlatti che ha accolto la richiesta di misura cautelare presentata dalla procura. Le accuse sono di spaccio e importazione di sostanze stupefacenti. Il sacerdote da pochi giorni ha lasciato gli incarichi nella Parrocchia dell'Annunciazione nel quartiere pratese della Castellina.

DON FRANCESCO SPAGNESI DON FRANCESCO SPAGNESI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

IL FALCO VOLA VIA PRIMA DI ESSERE ABBATTUTO - LE DIMISSIONI DI WEIDMANN DALLA BUNDESBANK SONO UN FREDDO CALCOLO POLITICO: CON LA COALIZIONE SEMAFORO E LA SCONFITTA DEI CRISTIANO DEMOCRATICI, HA CAPITO CHE L’ERA DEL RIGORISMO È FINITA ANCHE IN GERMANIA. HA PREFERITO LASCIARE PRIMA DI ENTRARE IN ROTTA DI COLLISIONE CON IL GOVERNO SCHOLZ - IL MANCATO APPOGGIO DELLA MERKEL SUL "QUANTITATIVE EASING" E GLI EPICI SCONTRI CON DRAGHI: UNA VOLTA PARAGONÒ L'ALLORA PRESIDENTE DELLA BCE AL MEFISTOFELE DEL “FAUST”, CHE INDUCE L’IMPERATORE A STAMPARE CARTA MONETA…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute