DISCO INFERNO – ALMENO 13 PERSONE SONO MORTE E 35 SONO RIMASTE FERITE DOPO L’ESPLOSIONE DI UN INCENDIO IN UNA DISCOTECA IN THAILANDIA: LE FIAMME SI SONO PROPAGATE IN POCO TEMPO AVVOLGENDO IL TETTO E SCATENANDO IL PANICO – LA GENTE SI È RIVERSATA VERSO L’USCITA, MA HA TROVATO LA PORTA INCEPPATA… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

incendio discoteca a bangkok 1 incendio discoteca a bangkok 1

Almeno 13 persone sono morte e 35 sono rimaste ferite dopo lo scoppio di un incendio in una discoteca in Thailandia.

 

L'incendio è scoppiato intorno all'una di notte al nightclub Mountain B, un edificio a un piano nel distretto di Sattahip nella provincia di Chonburi, a sud-est di Bangkok. Il colonnello della polizia Wuttipong Somjai ha detto che l'incendio è avvenuto durante un'esibizione di musica dal vivo: tutti coloro che sono morti erano cittadini thailandesi. La vittima più giovane è un 17enne. Il colonnello Somjai ha detto che le indagini sulla causa dell'incendio sono ora in corso.

incendio discoteca a bangkok 3 incendio discoteca a bangkok 3

 

Nattanit Pikulkaew ha detto che era in discoteca per festeggiare il compleanno di suo fratello ed era vicino al palco quando una donna è corsa dentro gridando che il tetto era in fiamme. Pochi secondi dopo, ha visto che gli altoparlanti erano andati a fuoco: «In pochissimo tempo, il fuoco si è propagato al soffitto. Il pubblico cercava di fuggire, ma la porta di ingresso si è inceppata. Ho visto persone che cercavano di rompere le pareti di vetro, ma erano troppo spesse». Suo fratello ha riportato gravi ustioni ed è in condizioni critiche; il suo amico è morto all'interno dell'edificio.

incendio discoteca a bangkok 4 incendio discoteca a bangkok 4 Monaci si vaccinano con AstraZeneca a Bangkok Monaci si vaccinano con AstraZeneca a Bangkok incendio discoteca a bangkok 5 incendio discoteca a bangkok 5 incendio discoteca a bangkok 6 incendio discoteca a bangkok 6 incendio discoteca a bangkok 2 incendio discoteca a bangkok 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

CARTA STRACCIATISSIMA – ANCHE GIUGNO È STATO IL SOLITO BAGNO DI SANGUE PER I QUOTIDIANI ITALIANI: SI È DILEGUATO UN ALTRO DIECI PER CENTO DEL MERCATO - “BLITZQUOTIDIANO”: “SE CONTINUA COSÌ, A COLPI DI 100 MILA COPIE PERSE OGNI ANNO, NEL GIRO DI UNA DOZZINA D’ANNI NON CI SARÀ PIÙ UNA COPIA DI CARTA IN CIRCOLAZIONE. CHE FINE FARÀ LA PIÙ O MENO LIBERA MA ABBASTANZA VARIEGATA INFORMAZIONE PROFESSIONALE NELLA NOSTRA CARA ITALIA? RESTERANNO LE VARIE “BESTIE” E I SOCIAL NETWORK, ROBA BUONA PER GLI ZOMBIE DI BEPPE GRILLO”

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute