FINALMENTE BELEN CI DA’ UNA NOTIZIA: "IL MIO VIDEO HOT E’ ANCORA IN RETE” - L’ARGENTINA POLEMIZZA AL “COSTANZO SHOW” CON IL MINISTRO ORLANDO: “DENUNCIARE NON SERVE A NIENTE. MI SONO RIVOLTA ALLA POLIZIA POSTALE, MA IL MIO VIDEO HOT È ANCORA IN RETE E SARÀ USCITO SEI ANNI FA - SONO UN PERSONAGGIO FAMOSO E ME NE FREGA UNA CIPPA, MA CI SONO ALTRE RAGAZZE CHE…” - VIDEO

-

Condividi questo articolo


ANDREA ORLANDO ANDREA ORLANDO

 

Luisa De Montis per www.ilgiornale.it

 

Battibecco al Maurizio Costanzo Show. Protagonisti Belen Rodriguez e il ministro della Giustizia Andrea Orlando. Il Guardasigilli ha spiegato i dettami della nuova legge contro chi diffonde immagini private sul web e ha cercato di convincere la showgirl che ora la legge sia stata inasprita. Ma Belen non ci sta e risponde piccata parlando della propria esperienza personale.

BELEN RODRIGUEZ BELEN RODRIGUEZ

 

"Mi sono rivolta alla polizia postale, ma il mio video hot è ancora in rete e non è stato tolto ancora da internet, sarà uscito circa sei anni, il problema è che noi ci possiamo rivolgere alla polizia postale ma poi non c'è assolutamente nessun risultato, io ormai sono un personaggio famoso e me ne frega una cippa, ma ci sono altre ragazze che non vogliono avere a che fare con l'esposizione mediatica e si trovano in queste situazioni e poi i risultati sono questi, penso si debba fare qualcosa".

ANDREA ORLANDO ANDREA ORLANDO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

NON FATE LEGGERE AL DUO DRAGHISTA MOLINARI-ELKANN L'INTERVISTA DI RAMPINI A "LA VERITÀ": "TRUMP HA AVUTO IL MERITO DI DARE UNA SPALLATA FORTE AL PENSIERO UNICO NEOLIBERISTA. LE CLASSI LAVORATRICI AVEVANO CAPITO DI ESSERE STATE FREGATE DALLA GLOBALIZZAZIONE - IL GRANDE CAPITALISMO BIG-TECH SI IDENTIFICA CON L'ESTABLISHMENT DI SINISTRA BIDEN? INTORNO A LUI È STATO STRETTO UN CORDONE SANITARIO. PERDE IL FILO, DEVE LEGGERE GLI APPUNTI. LA SITUAZIONE STA PEGGIORANDO - DRAGHI? L'ITALIA NON HA MAI AVUTO UN PRESIDENTE COSÌ FILO-AMERICANO…"

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute