GAZA AMARI - RAID DI ISRAELE A GAZA, UCCISO IL LEADER DELLA JIHAD ISLAMICA AL-JABARI. IL BILANCIO PROVVISORIO E’ DI ALMENO 9 MORTI, TRA CUI UNA BAMBINA DI 5 ANNI, E 23 FERITI – LA REAZIONE DI HAMAS: “IL NEMICO ISRAELIANO PAGHERÀ IL PREZZO" - LE FORZE DI DIFESA DI GERUSALEMME SONO IN STATO D'ALLERTA TEMENDO RITORSIONI. RICHIAMATI 25MILA RISERVISTI - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Da corriere.it

Almeno nove morti, tra cui una bambina di 5 anni, e 23 feriti è il bilancio, ancora provvisorio, dell’operazione delle forze armate israeliane in corso contro la Jihad Islamica nella Striscia di Gaza

tayseer al jabari 3 tayseer al jabari 3

 

L’operazione ribattezzata «Breaking Dawn», definizione che significa «l’arrivo di un nuovo giorno» è scattata con l’uccisione del comandante militare della Jihad Islamica nella Striscia di Gaza, Tayseer al-Jabari, nel corso di un attacco aereo. L’Iron dome, il sistema di difesa missilistico, è stato schierato per coprire fino a 80 chilometri all’interno di Israele, quindi compresa Tel Aviv e Modin.

 

Al-Jabari era il successore di Baha Abu al-Ata, comandante delle Brigate al-Quds nel nord della Striscia, l’ala militare della Jihad Islamica, ucciso nel novembre 2019 in un raid aereo israeliano. Tra gli obiettivi colpiti c’è un appartamento in grattacielo residenziale nel quartiere di Al-Rimal. Feriti si sono registrati anche nel villaggio di Al-Fakhari, al sud, a Beit Lahia e Khan Yunis.

 

tayseer al jabari 1 tayseer al jabari 1

Dopo l’arresto di un alto funzionario della Jihad islamica palestinese, Bassem Saadi, a Jenin, in Cisgiordania, nella notte tra il primo e il 2 agosto, le forze di difesa israeliane sono in stato d’allerta, temendo possibili attacchi di ritorsione, e hanno interdetto l’accesso alle vie in prossimità della Striscia di Gaza. Il ministro della difesa Benny Gantz ha autorizzato il richiamo di 25 mila soldati della riserva. Il loro inquadramento richiederà diversi giorni nel corso dei quali sarà possibile per Israele verificare se la crisi con Gaza possa ancora essere contenuta, o se essa sia destinata ad estendersi..

tayseer al jabari 2 tayseer al jabari 2

 

«Il nemico israeliano, che ha avviato l’escalation contro Gaza e ha commesso un nuovo crimine, deve pagarne il prezzo e assumersi la piena responsabilità». Così Fawzi Barhoum, portavoce di Hamas. Il gruppo militante palestinese della Jihad islamica è più piccolo rispetto a Hamas ma condivide in gran parte la sua ideologia. Entrambi i gruppi sono contrari all’esistenza di Israele e nel corso degli anni hanno effettuato decine di attacchi mortali, incluso il lancio di razzi verso il sud di Israele. Non è chiaro quanto controllo abbia Hamas sulla Jihad islamica e Israele ritiene Hamas responsabile di tutti gli attacchi provenienti da Gaza.

attacco missilistico israeliano a gaza 7 attacco missilistico israeliano a gaza 7 attacco missilistico israeliano a gaza 5 attacco missilistico israeliano a gaza 5 attacco missilistico israeliano a gaza 6 attacco missilistico israeliano a gaza 6 attacco missilistico israeliano a gaza 4 attacco missilistico israeliano a gaza 4 attacco missilistico israeliano a gaza 3 attacco missilistico israeliano a gaza 3 attacco missilistico israeliano a gaza 1 attacco missilistico israeliano a gaza 1 attacco missilistico israeliano a gaza 2 attacco missilistico israeliano a gaza 2 attacco missilistico israeliano a gaza 8 attacco missilistico israeliano a gaza 8

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute