JOHNNY LO ZINGARO È FUGGITO PER AMORE? ERA MEGLIO SE FUGGIVA DALL’AMORE. IL VIDEO DELL’INTERVISTA ALLA COMPAGNA: “LUI NON E’ PIU’ IL RAGAZZO DEGLI ANNI ’80. FATECI MORIRE INSIEME”. GIUSEPPE MASTINI ERA ANCORA IN SARDEGNA PER STARE CON LEI E NON GLI RESTA CHE AMMETTERE. “HO FATTO UNA GROSSA FESSERIA, LO SO” - LUI SI E' FATTO PURE BIONDO. USAVA LA STESSA TINTA DELLA COMPAGNA? - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Da www.ilmessaggero.it

 

johnny lo zingaro johnny lo zingaro

Torna in carcere Giuseppe Mastini, detto Johnny lo zingaro. E' durata poco la latitanza dell'ergastolano fuggito dal penitenziario di massima sicurezza di Sassari la mattina del 6 settembre. Gli uomini dello Sco e della squadra mobile di Sassari e Cagliari, coordinati dal direttore del Dac, Francesco Messina, lo hanno individuato mentre si nascondeva in una villetta di Sassari.

 

Al momento dell'arresto era solo. Non era con lui Giovanna Truzzi, la donna per la quale era scappato già nel 2017. Ma alla polizia avrebbe detto: «Volevo stare con lei, sono scappato ancora una volta per amore. Ho fatto una grossa fesseria, lo so».

 

Capelli biondo platino e sfumatura alta: così Mastini aveva tentato di rendersi irriconoscibile, ma gli uomini della Squadra mobile di Sassari, coadiuvati da quelli della scientifica e da alcuni agenti di polizia penitenziaria, l'hanno immediatamente riconosciuto.

 

Si trovava all'interno di un immobile di campagna nella zona rurale di Taniga, utilizzato come deposito o per qualche spuntino, di proprietà di un quarantenne sassarese con qualche piccolo precedente, Lorenzo Panei, 51 anni, che è stato arrestato per favoreggiamento.

 

giovanna la compagna di johnny lo zingaro giovanna la compagna di johnny lo zingaro

La pm di Sassari Enrica Angioni ritiene che sia stato proprio lui a far sparire Johnny lo zingaro poco dopo aver firmato in Questura alla fine del permesso premio, a poco più di un'ora dall'orario in cui era previsto il suo ingresso in carcere. Johnny aspettava che le acque si calmassero per lasciare la Sardegna e ricongiungersi con la compagna, partita dalla Sardegna la sera stessa in cui Mastini non è rientrato nel carcere di Bancali, a Sassari.

JOHNNY LO ZINGARO JOHNNY LO ZINGARO JOHNNY LO ZINGARO JOHNNY LO ZINGARO JOHNNY LO ZINGARO JOHNNY LO ZINGARO

 

johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro arresto johnny lo zingaro arresto johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro johnny lo zingaro

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

LA SINISTRA RIPARTA DA MARGHERITA AGNELLI – “IL FATTO”: “ORMAI VA DETTO. LA MADRE DI JOHN, LAPO E GINEVRA ELKANN VA ANNOVERATA TRA LE EROINE DEL SOCIALISMO ITALIANO, TIPO ANNA KULISCIOFF O MARIA GOIA. A DIFFERENZA DELLE MADRINE DEL MOVIMENTO, MARGHERITA LAVORA DIETRO LE LINEE NEMICHE, DOVE, CON INCISIVE AZIONI DI SABOTAGGIO, PROVA A MOSTRARE AL PROLETARIATO DI CHE LACRIME GRONDI E DI CHE SANGUE IL POTERE CHE LO OPPRIME E QUALI SIANO I SENTIMENTI E LA MORALITÀ DI CUI SI NUTRONO LE BELLE FAMIGLIE DEL CAPITALISMO ITALIANO…”

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute