LADY ARTEMISIA - MARIA STELLA GIORLANDINO A NAPOLI SULLE TRACCE DI UNA CARTOMANTE? – CERCAVA LA “M” DI MARIA STELLA NEL SANTUARIO DI POMPEI – DALLA REGGIANI ALLA HUNZIKER, PASSANDO PER PERTINI E LIEDHOLM, I VIP NELLA RETE DEI MAGHI

L’imprenditrice romana ritrovata da una poliziotta fuori servizio era sulle tracce della propria cartomante napoletana? La proprietaria dei centri Artemisia cercava “pace e serenità”, ma anche la conferma che c’è la lettera “M” del suo nome al santuario di Pompei (capirai che impresa…)

Condividi questo articolo

Giuliana De Vivo per "il Giornale"

 

Voleva chiedere una grazia alla Madonna: «Fammi trovare pace e serenità ».Così l’imprenditrice Maria Stella Giorlandino ha spiegato le ragioni della sua fuga alla poliziotta fuori servizio che per prima l’ha riconosciuta e avvicinata nei pressi del santuario della Beata Vergine a Pompei.

MARIA STELLA GIORLANDINO INSIEME ALLA POLIZIA MARIA STELLA GIORLANDINO INSIEME ALLA POLIZIA

 

Da tre giorni «Lady Artemisia », come la chiamano nei salotti mondani della capitale («Artemisia Lab» è il nome dei laboratori che la 57enne ha ereditato dal padre Giuseppe), aveva fatto perdere le sue tracce. Il marito Carlo De Martino ne aveva denunciato la scomparsa giovedì mattina, dopo aver atteso invano il suo rientro nella lussuosa villa sull’Appia antica dove i coniugi vivono con il figlio 12enne.

MARIA STELLA GIORLANDINO MARIA STELLA GIORLANDINO

 

Ora si sa che la donna sta bene e il mistero sembra risolto. Oppure no. La Procura la sentirà per verificare se dietro l’accaduto via siano solo queste difficoltà personali o anche aspetti penalmente rilevanti. E da alcune indiscrezioni trapela che la scelta dell’ereditiera di fermarsi a Napoli non sia stata casuale, ma determinata dalla presenza attorno al Vesuvio di una cartomante. Un’indovina con la quale l’imprenditrice si sarebbe messa in contatto negli ultimi mesi.

 

Stefano e Claudia De Lillo con Mariastella Giorlandino Stefano e Claudia De Lillo con Mariastella Giorlandino

Da tempo Giorlandino e il marito dichiarano di «sentirsi perseguitati », hanno denunciato più volte di essere pedinati da sconosciuti, convinti di essere vittime di una vicenda di stalking. «Lady sanità» ha dichiarato di aver trovato nel santuario di Pompei la risposta ai suoi interrogativi, osservando il quadro della Vergine: la lettera «M» racchiusa tra le 12 stelle le ha fatto a pensare al suo nome. Ma il sospetto di una maga dietro lo strano viaggio della donna resta.

 

Mariastella Giorlandino Mariastella Giorlandino

Non sarebbe il primo caso di vip caduti nella rete del paranormale. È famoso il rapporto tra Patrizia Reggiani, condannata a 26 anni di carcere come mandate dell’omicidio dell’ex marito Maurizio Gucci, e Pina Auriemma, la cartomante che la aiutò a trovare i killer da ingaggiare per il delitto. La showgirl Michelle Hunziker è stata plagiata da una maga, Giulia Breghella, madre del suo fidanzato di allora Marco Sconfienza: «È come essere alcolisti o tossicodipendenti », ha raccontato la conduttrice tv, spiegando che maghi e santoni si insinuano nei momenti di difficoltà, «capiscono che hai un tallone d’Achille, delle debolezze e delle fragilità».

 

Silvano Fuso, esperto del Cicap, Centro di ricerca scientifica e critica sul paranormale, spiega che in realtà «l’essere umano tende a cercare un rapporto di causa-effetto in tutto quello che succede: vogliamo una spiegazione anche a fatti casuali». Perciò, dice, «è da sfatare il luogo comune per cui a rivolgersi a sensitivi e maghi sia solo chi ha un basso livello di istruzione».

Giorlandino Giorlandino

 

In effetti tra i fan del paranormale spuntano nomi illustri, insospettabili: l’ex presidente della Repubblica Sandro Pertini era appassionato di astrologia, c’è chi dice che consultasse l’oroscopo prima di decisioni politiche importanti. Dell’ex allenatore Nils Liedholm si sa che consigliasse ai suoi giocatori di rivolgersi a un mago della provincia di Varese.

 

MARIA STELLA GIORLANDINO MARIA STELLA GIORLANDINO

SIMONA IZZO E MARIA STELLA GIORLANDINO SIMONA IZZO E MARIA STELLA GIORLANDINO

Oltreoceano, Donald Reagan e signora avevano una cartomante di fiducia, mentre la first lady Lincoln si rivolgeva a una sensitiva. La splendida attrice Michelle Pfeiffer, in un’intervista rilasciata lo scorso anno al Sunday Telegraph , ha rivelato di essere stata, molti anni prima, «condizionata mentalmente » da una coppia che faceva parte di una setta: «Mi convinsero che potevo vivere senza bere e mangiare», ha raccontato.

 

A strapparla da quella follia fu l’allora marito, l’attore Peter Horton. In Italia si stima che gli operatori dell’occulto siano circa 160mila, il fatturato nel primo semestre del 2013 è di 8,3 miliardi, in crescita del 18,5 per cento. Si va dal piccolo consiglio fino al bisogno di pareri del «mago » anche per la più banale delle decisioni. Perché l’esistenza del caso è difficile da accettare, e pur di spiegarcela crediamo un po’a tutto.

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute