LAVORATE A DISTANZA E NON AVETE NECESSITA' DI ANDARE IN UFFICIO? L'INDONESIA VI OFFRE UN VISTO DA "NOMADE DIGITALE" DI 5 ANNI PER TRASFERIRVI SULL'ARCIPELAGO, PURCHE' I VOSTRI GUADAGNI PROVENGANO DALL'ESTERO - IL GOVERNO PUNTA COSI' A PORTARE NEL PAESE IL PROSSIMO ANNO 3,6 MILIONI DI VIAGGIATORI D'OLTREMARE E A CREARE UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO...

-

Condividi questo articolo


Dagotraduzione dal Daily Mail

 

Turisti su una spiaggia di Bali Turisti su una spiaggia di Bali

L’Indonesia offrirà presto un visto ai lavoratori che vogliono trasferirsi a vivere lì e continuare a lavorare a distanza, con l’unica condizione che i loro guadagni provengano dall’estero. In questo modo i liberi professionisti potrebbe lavorare da destinazioni popolari come l’isola di Bali pur mantenendo il loro rapporto di lavoro con il paese da cui provengono.

 

Il «visto da nomade digitale» durerà cinque anni è stato annunciato dal ministro del turismo indonesiano Sandiaga Uno questa settimana. Il governo spera che il programma contribuità a portare 3,6 milioni di viaggiatori d’oltremare nell’arcipelago il prossimo anno. Secondo quanto previsto, questa strategia creerà un milione di posti di lavoro senza sottrarne nessuno ai residenti locali.

 

Bali Bali

La decisione si è basata su una ricerca che mostrava come l’Indonesia era «al primo posto» tra le scelte per il 95% dei lavoratori a distanza.

 

Ci sono altri paesi che offrono visti simili, come Georgia, Croazia e Portogallo. Ecco l’elenco completo secondo VisaGuide: Andorra, Anguilla, Antigua e Barbuda, Aruba, Bahamas, Barbados, Bermuda, Capo Verde, Isole Cayman, Croazia, Curaçao, Dominica, Dubai, Estonia, Georgia, Germania, Islanda, Malta, Mauritius, Messico, Montserrat, Norvegia, Seychelles, Spagna, Taiwan e Repubblica Ceca.

 

Condividi questo articolo

media e tv

"DAVID PARENZO, MORALISTA PER FINTA E SERVILE PER DAVVERO" – IL RITRATTO AL VELENO BY LUIGI MASCHERONI – "IL MEZZOBUSTO, COMICO PER INTERO E TELEPROVOCATORE PERFETTO. HAI PRESENTE IL COMPAGNO DEL LICEO LECCACULO, SPIONE, RUFFIANO AL QUALE SPALMAVI LA SEDIA CON LA COLLA?" - "UNA VOLTA UN TASSISTA DI ROMA GLI DISSE: AHÒ, MA LEI NON È QUER COJONE COMUNISTA DE PARENZO? SCENDA SUBITO!" – L'INCONTRO CON NATHANIA ZEVI, LE INTEMERATE A "LA ZANZARA" (DA QUI IL DETTO: "PARENZO LO STRENZO") E QUELLA VOLTA CHE RIMASE CHIUSO AD AUSCHWITZ…

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute