“I CORPI DI GIOELE E VIVIANA POTEVANO ESSERE TROVATI GIÀ IL GIORNO DOPO LA SCOMPARSA” – L’ESPERTO PIER MATTEO BARONE: “BASTAVA UTILIZZARE LE IMMAGINI SATELLITARI, SCARICARLE E RILEVARE LA PRESENZA DI CORPI CON DEI FILTRI” – “IERI HO SCARICATO UN’IMMAGINE SATELLITARE DEL 5 AGOSTO E SI VEDEVANO…”

-

Condividi questo articolo


VIVIANA PARISI E IL PICCOLO GIOELE VIVIANA PARISI E IL PICCOLO GIOELE

 

 

Caso Parisi, l'esperto: Corpo Gioele rilevato da satellite già 4 agosto

(LaPresse) - I corpi di Gioele e Viviana potevano essere trovati "già il giorno dopo la scomparsa.

 

Bastava utilizzare le immagini satellitari, scaricarle e con filtri per amplificare le anomalie nella banda del Nir, rilevare la presenza di corpi".

 

Daniele Mondello Viviana Parisi e il figlio Gioele Daniele Mondello Viviana Parisi e il figlio Gioele

 

 

Lo assicura a LaPresse Pier Matteo Barone, professore all'American University of Rome, archeologo forense e geofisico. "Ieri con le informazioni messe a disposizione dai media ho scaricato una immagine satellitare del 4 agosto (il giorno dopo la scomparsa di madre e figlio, ndr) - racconta - ed elaborandole si vedevano delle anomalie nella vegetazione del bosco di Caronia, riconducibili a due corpi".

 

Secondo l'esperto, membro del Comitato tecnico scientifico dell'associazione Penelope scomparsi "i due corpi potevano essere trovati subito. Il problema è che manca la volontà di modernizzare protocolli e tecniche di ricerca dei corpi e degli scomparsi nell'ambito tra corpi dello Stato.

Pier Matteo Barone 1 Pier Matteo Barone 1

 

Questi ultimi ignorano totalmente le immagini satellitari e fanno riferimento ancora ad antichi e antiquati sistemi". Gli stessi droni, aggiunge "sono provvisti di sensori ottici che non servono, soprattutto quando si perlustra una vegetazione così fitta. Servirebbero dei sensori termici o Lidar".

 

Caso Parisi, l'esperto: Corpo Gioele il 4/8 a 50mt da ritrovamento

ricerche dopo la scomparsa di viviana parisi e gioele ricerche dopo la scomparsa di viviana parisi e gioele

 (LaPresse) - "Il corpo di Gioele il 4 agosto si trovava a 50 metri da dove sono stati ritrovati i resti ieri. Ed era un corpo unico".

 

Lo dice a LaPresse Pier Matteo Barone, professore all'American University of Rome, archeologo forense e geofisico, che analizzando ed elaborando le immagini satellitari del bosco di Caronia, ha potuto rilevare delle anomalie della vegetazione, riconducibile a dei corpi, già il giorno dopo la scomparsa di Viviana Parisi e di suo figlio. Questa tesi avvalora l'ipotesi secondo cui il piccolo Gioele sarebbe stato trascinato e smembrato.

la distanza tra il luogo del ritrovamento e quello dell incidente la distanza tra il luogo del ritrovamento e quello dell incidente LE RICERCHE DI VIVIANA PARISI LE RICERCHE DI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI daniele mondello viviana parisi daniele mondello viviana parisi VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI DANIELE MONDELLO E VIVIANA PARISI DANIELE MONDELLO E VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI VIVIANA PARISI ricerche dopo la scomparsa di viviana parisi e gioele 1 ricerche dopo la scomparsa di viviana parisi e gioele 1 il punto dove sono stati trovati i presunti resti di gioele il punto dove sono stati trovati i presunti resti di gioele

 

Condividi questo articolo

media e tv

“GRAZIE FRANCESCA REGGIANI, PER AVERE FATTO GIUSTIZIA CON IL TUO TALENTO DI TUTTE LE GEPPI CUCCIARI DEL MONDO” –  CON IMPERDONABILE RITARDO LA RAI (STASERA SUL 3 A MEZZANOTTE!) SI RICORDA CHE OLTRE AI PERSONAGGINI BOLLITI DELLA SCUDERIA CASCHETTO C'E' UNA PERFORMER DOTATA DI UNA COMICITA' IRRESISTIBILE – FULVIO ABBATE: "LA DOPPIA INTERVISTA CONCITA DE GREGORIO- GIORGIA MELONI SURCLASSA QUALSIASI POSSIBILE EDITORIALE D’AUTORE SU CARTA STAMPATA - DA OSCAR ALLA CARRIERA, LA RIFLESSIONE SULLE SMAGLIATURE CHE PORTANO AFFLIZIONE AL DECORO E ALL’AUTOSTIMA FEMMINILE: “NON SONO SMAGLIATURE, È UN CODICE A BARRE...”VIDEO-STRACULT!

politica

business

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…