“SONO FELICE PER FABRIZIO: ORA TORNI A FARE IL PADRE” - NINA MORIC ESULTA PER L’AFFIDAMENTO DI CORONA AI SERVIZI SOCIALI E SPERA CHE “FURBIZIO” SI OCCUPI DEL FIGLIO 16ENNE CARLOS CHE E’ STATO AFFIDATO ALLA NONNA PATERNA, DOPO ALCUNI ATTI AUTOLESIONISTICI DELLA MODELLA...

-

Condividi questo articolo

Anticipazione stampa dall'intervista di Alberto Dandolo per OGGI

 

COPERTINA OGGI - FEBBRAIO 2018 COPERTINA OGGI - FEBBRAIO 2018

In un'intervista al settimanale OGGI, in edicola da domani, Nina Moric parla dell'affidamento in prova ai servizi sociali dell'ex marito Fabrizio Corona: «Ne sono felice. Sono sollevata da questa notizia. Finalmente Carlos potrà avere un punto di riferimento maschile. Un padre, una figura che ogni bambino, ogni vita dovrebbe avere. Potrà, spero, fare affidamento su di lui. Spero che Fabrizio torni o continui ad essere un suo pilastro. Affettivo, umano».

 

Attualmente il figlio sedicenne della coppia è affidato alla madre ma collocato dalla nonna paterna, Gabriella Corona, dopo alcuni atti autolesionisti di Nina Moric che lei ora definisce «una notte piena di bugie ed equivoci».

 

nina moric sul tetto che scotta nina moric sul tetto che scotta

«Nina può sentire, se gli permettono di risponderle, il figlio tutti giorni e vederlo in presenza di un educatore una volta alla settimana.  "Pensi che la nonna, la “amata” nonna, non mi concede nemmeno di parlare con i professori della sua scuola… Ho cercato un rapporto equilibrato e tranquillo per amore di mio figlio. Ma lei, mi creda, forse vuole da me solo conflitti… So solo che la presenza di Fabrizio farà bene a Carlos. E questo mi basta. Una madre deve rinunciare al suo bene per il bene di suo figlio». E alla domanda: davvero affiderebbe suo figlio al padre?, risponde: «Certo, meglio suo padre che sua nonna».

nina moric nina moric FABRIZIO CORONA CON IL FIGLIO CARLOS FABRIZIO CORONA CON IL FIGLIO CARLOS nina moric lingua nina moric lingua nina moric nina moric

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute