“IL VIRUS PUO’ ESSERE MUTATO”, IN CINA TORNA LA PAURA: A PREOCCUPARE ADESSO È IL FOCOLAIO NELLA CITTÀ DI SHULAN, CHE NELL’ULTIMO PERIODO HA VISTO AUMENTARE I CASI DI COVID. I NUOVI CONTAGI HANNO UN LUNGO PERIODO DI INCUBAZIONE E PRESENTANO ALTRI SINTOMI CHE RIVELEREBBERO LA MUTAZIONE DEL VIRUS. ECCO QUALI

-

Condividi questo articolo

Da www.corrieredellosport.it

in cina torna la paura in cina torna la paura

In Cina torna la paura. A preoccupare adesso è il focolaio nella città di Shulan, che nell’ultimo periodo ha visto aumentare i casi di infezione da Coronavirus. Il dottor Qiu Haibo - uno dei massimi esperti di terapia intensiva - ha lanciato l’allarme dicendo che i nuovi contagi hanno un lungo periodo di incubazione e presentano altri sintomi che rivelerebbero la mutazione del virus: i pazienti non hanno la febbre, ma soffrono di affaticamento e mal di gola.

 

coronavirus cina 3 coronavirus cina 3

Il comune di 700 mila abitanti, non lontano dal confine con la Russia, ha adottato misure drastiche simili a quelle di Wuhan all’inizio dell’epidemia. Il lockdown è praticamente totale: la spesa non può essere fatta quotidianamente e al supermercato può andare soltanto una persona del nucleo familiare. La stessa cosa sta accadendo a Jilin: in quest’altra città si è deciso immediatamente di allestire un ospedale con oltre mille posti letto. “Ci sono molti più asintomatici - ha continuato il medico - e si è anche osservato che questi nuovi casi richiedono un periodo più lungo per la trasmissione del virus. Elementi che rendono più difficile contenere il contagio”. La fonte del focolaio, secondo Qiu Haibo, potrebbe non essere quella interna di Wuhan: “Il sequenziamento genetico ha mostrato una corrispondenza tra i casi del nord-est e quelli registrati in Russia”.

coronavirus cina 4 coronavirus cina 4 virus virus cina cina

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

SE CATTOLICA DIRÀ SÌ ALL'OPS DI INTESA POTREBBE SCATTARE UN EFFETTO DOMINO TRA I SOCI DEL ''CAR'', IL PATTO DI CONSULTAZIONE DEGLI AZIONISTI DI UBI - LA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI LOMBARDIA È ORIENTATA ALL'ADESIONE, METTENDO DAVANTI A UN VICOLO CIECO LA FONDAZIONE CUNEESE: HANNO LO STESSO ADVISOR PER LA DECISIONE, SOCIÉTÉ GÉNÉRALE, E NON SAREBBE AGEVOLE SPIEGARE AL MEF (CUI SPETTA LA VIGILANZA SULLE FONDAZIONI) SCELTE DIAMETRALMENTE OPPOSTE PARTENDO DA CONSIDERAZIONI TECNICHE IDENTICHE

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNA MINCHIATA RESTA SEMPRE UNA MINCHIATA. O NO? - OTTAVIO CAPPELLANI: ''IN AEREO CI SI PUÒ SEDERE ATTACCATI MA LE CAPPELLIERE SONO VIETATE. NIENTE BAGAGLI. LA REGOLA FA VACILLARE LA MENTE.  IN PIEDI, CON LE BRACCIA ALZATE E UNO ZAINETTO IN MANO L’ESSERE UMANO E' PIÙ SENSIBILE AL CORONAVIRUS? SI TRASMETTE ATTRAVERSO LE ASCELLE? - REGOLE RIGIDE PER GLI SPETTACOLI ALL'APERTO, POI SALI SU UN AUTOBUS E ADDIO DISTANZIAMENTO. E POI PERCHÉ I MIGRANTI VENGONO TAMPONATI E QUARANTENATI MA I TURISTI NO? LA POVERTÀ AIUTA IL CONTAGIO?''