MEGHAN E HARRY PEGGIO DEI KARDASHIAN – DOPO ESSERE FUGGITI DALLA GRAN BRETAGNA A CACCIA DI PRIVACY, I DUCHI SONO COSTRETTI AD APRIRE LE PORTE DELLA LORO CASA DA 14 MILIONI DI DOLLARI PER IL DOCUMENTARIO DI NETFLIX: I DUE HANNO UN ACCORDO DA 100 MILIONI DI DOLLARI CON LA PIATTAFORMA CHE, PERO', NON È SODDISFATTA VISTO CHE I DUCHI NON HANNO PRODOTTO NULLA. ORA O CONTINUANO A SPROLOQUIARE SULLA CORONA OPPURE RISCHIANO DI VEDERSI RECEDERE IL CONTRATTO…

-

Condividi questo articolo


Emily Stefania Coscione per www.iodonna.it

 

harry e meghan annunciano di aver fatto un accordo con netflix harry e meghan annunciano di aver fatto un accordo con netflix

Il 19 maggio 2018, a Windsor, si celebrava lo storico Royal Wedding tra un principe amatissimo e l’ex attrice di colore americana. Ma Harry e Meghan – che 18 mesi dopo decisero di andarsene negli Usa, rilasciando poi interviste con accuse che hanno ulteriormente danneggiato i loro rapporti con la corte inglese – non potranno festeggiare in pace il loro anniversario di nozze. Perché la docuserie che stanno girando per Netflix sta mettendo in serio pericolo il loro ritorno a Londra per il Giubileo.

 

Harry e Meghan aprono alle telecamere i cancelli di Montecito

netflix netflix

Che fine ha fatto il loro desiderio di privacy? Se lo chiedono preoccupati a Buckingham Palace, dove la notizia del reality in stile Kardashian che Harry, 37 anni, e Meghan, 40, hanno permesso a Netflix di girare in casa loro sta suscitando panico per le pressoché inevitabili rivelazioni sulla loro vita a corte. Rivelazioni che rischiano di oscurare la regina Elisabetta nell’anno del suo Giubileo.

 

Netflix li segue ovunque, che piaccia ai Sussex o no

Come parte dell’accordo da oltre 100 milioni di dollari con la piattaforma streaming, per cui finora hanno prodotto pochissimi contenuti, da mesi i Sussex stanno permettendo a una troupe di seguirli e filmarli per una serie che intende mostrare Harry e Meghan al lavoro post Megxit.

herry nel documentario netflix rising phoenix herry nel documentario netflix rising phoenix

 

Harry e Meghan come i Kardashian?

La coppia è stata filmata agli Invictus Games in Olanda, lo scorso aprile, e in diverse uscite in pubblico a New York. Ma finora la villa da 14 milioni di dollari a Montecito, in California, era rimasta una sorta di santuario che i Sussex si erano ripromessi di mantenere privato.

 

Netflix fa pressione su Harry e Meghan

Netflix vuole che la docuserie sui Sussex sia pronta entro la fine del 2022 – in concomitanza con l’uscita dell’autobiografia di Harry – per cercare di riprendersi dalla crisi che ha portato alla perdita di migliaia di abbonati e a licenziamenti tra lo staff.

Harry e Meghan Harry e Meghan

 

Da parte loro, i Sussex avrebbero chiesto di ritardare il programma fino al prossimo anno per non irritare nonna Elisabetta, che li ha invitati a Londra per il Giubileo, a giugno, con i piccoli Archie e Lilibet, anche se non li farà apparire con lei sul balcone di Buckingham Palace.

 

Il valore commerciale dei Sussex? Sono ancora Royal

In tutte le trattative commerciali compiute finora, Harry e Meghan hanno fatto leva su un particolare USP, quell’Unique Selling Point, punto di forza commerciale, che permette loro di rimanere rilevanti: il fatto che, nonostante non abbiano più un ruolo effettivo a corte, rimangono comunque due Royal

il ritratto di natale del principe harry, meghan markle e i figli il ritratto di natale del principe harry, meghan markle e i figli

 

I Sussex con le spalle al muro

Dopo aver sofferto un’umiliazione inaspettata con l’improvvisa cancellazione, sempre da parte di Netflix, di Pearl, quella che doveva essere la prima serie animata di Meghan Markle, i Sussex ora sanno che non sono loro a stabilire le condizioni. Per Netflix sono una gallina dalle uova d’oro. Che li comanda a bacchetta.

meghan markle e il principe harry 7 meghan markle e il principe harry 7 meghan markle e il principe harry 4 meghan markle e il principe harry 4 meghan markle e il principe harry 1 meghan markle e il principe harry 1 meghan markle e il principe harry 5 meghan markle e il principe harry 5 meghan markle e il principe harry 3 meghan markle e il principe harry 3 meghan e harry meghan e harry il principe harry e meghan markle il principe harry e meghan markle Meghan e Harry Meghan e Harry harry plotter harry plotter il principe harry il principe harry harry e meghan con archie harry e meghan con archie meghan markle e il principe harry 6 meghan markle e il principe harry 6

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

TRA I VOLTAGABBANA DEI NOSTRI TEMPI C’E’ ANCHE MASSIMO CACCIARI – OSPITE DI “OTTO E MEZZO”, DOPO I NUMEROSI ATTACCHI AL GOVERNO DRAGHI (ACCUSATO DI ESSERE IL GOVERNO SERVO DEGLI AMERICANI, DEL PENSIERO UNICO, FEROCE OPPRESSORE DELLE NOSTRE LIBERTÀ CON IL GREEN PASS), IL FILOSOFO SI E’ ILLUMINATO ALL’IMPROVVISO: “SENZA DRAGHI NOI NON STAREMMO MEGLIO, STAREMMO 10 MILIARDI DI VOLTE PEGGIO. SENZA DI LUI, L’EUROPA NON CI AVREBBE DATO I SOLDINI E BENE O MALE CI STA PARANDO DALLE VARIE EMERGENZE, PRIMA LA PANDEMIA E POI LA GUERRA” – CHISSA’ SE IL RAVVEDIMENTO OPEROSO DI CACCIARI SI DEVE ALLA DEFLAGRAZIONE DEL M5S A CUI HA TIRATO LA VOLATA NEGLI ULTIMI ANNI…

business

MILLERI E UNA NOTTE - DEL VECCHIO ERA RICOVERATO DA OLTRE UN MESE AL SAN RAFFAELE DI MILANO PER UN “INSULTO” AL CUORE, AGGRAVATO DA UNA POLMONITE BILATERALE - IL PAPERONE DI AGORDO INTRAPRESE MALVOLENTIERI LA CONQUISTA DI MEDIOBANCA, FATTA SOPRATTUTTO SU SOLLECITAZIONE DEL SUO DELFINO FRANCESCO MILLERI, CHE HA SEMPRE MALSOPPORTATO (EUFEMISMO) NAGEL. UN’OSTILITÀ CHE SI TRASFORMÒ IN ASTIO QUATTRO ANNI FA, ALL’EPOCA DEL FALLITA PRESA DELLO IEO E DEL MONZINO - A QUESTO PUNTO, TUTTO IL MONDO DELLA FINANZA È GOLOSO DI SAPERE SE I SETTE EREDI PERMETTERANNO ANCORA AL VISPO MILLERI DI CONTINUARE A GETTARE MILIARDI SULLA IRTA STRADA CHE PORTA A ESPUGNARE PIAZZETTA CUCCIA, O MAGARI LO CONVINCERANNO A CAMBIARE IDEA…

cronache

“MI SONO INNAMORATA DI UN UOMO BISESSUALE” – IL LUNGO RACCONTO DI MONICA, UNA DENTISTA 38ENNE DI ROMA: “QUANDO L’UOMO CHE FREQUENTAVO MI HA RACCONTATO DEI SUOI EX, NON SAPEVO COME COMPORTAMI. AVEVO MILLE DOMANDE CHE MI FRULLAVANO PER LA TESTA. UNA SERA, AD UNA CENA CON DEI SUOI AMICI, UN UOMO CHE NEANCHE LUI CONOSCEVA HA INIZIATO A STUZZICARLO, IGNORANDO TOTALMENTE IL FATTO CHE STAVAMO ASSIEME E LUI…” – LA PSICOLOGA: “UNA DELLE PAURE PIÙ RICORRENTI È PENSARE DI NON ESSERE IN GRADO DI SODDISFARE IL PROPRIO PARTNER, DI NON ESSERE PIÙ L’UNICO OGGETTO DI DESIDERIO…”

sport

cafonal

CAFONALINO PALLONARO - SI STAVA MEGLIO QUANDO C'ERA MATARRESE? L'EX PRESIDENTE DELLA SERIE A E DELLA FIGC HA PRESENTATO AL SALONE D'ONORE DEL CONI IL SUO LIBRO "E ADESSO PARLO IO": "SONO RATTRISTATO NEL CONSTATARE IL MOMENTO CRITICO CHE STA VIVENDO IL CALCIO ITALIANO. NON VOGLIO FARE PROCESSI, MA VI SIETE INCATTIVITI" - AD ASCOLTARLO C'ERANO I PRESIDENTI DELLA LAZIO, CLAUDIO LOTITO, E DELLA LEGA DI A, LORENZO CASINI. PRESENTI ANCHE GABRIELE GRAVINA, LUCA PANCALLI, VITO COZZOLI, GIANCARLO ABETE E FRANCESCO GHIRELLI, OLTRE AL PADRONE DI CASA GIOVANNI MALAGÒ E… - FOTO

viaggi

salute