NON ERA UNA STRATEGIA ANTI-MOVIDA - VIDEO: SPARATORIA IN CENTRO A REGGIO EMILIA, ARRESTATO IL PRESUNTO RESPONSABILE DEL FERIMENTO DI CINQUE RAGAZZI NELLA TARDA SERATA DI IERI. L'ARMA, UNA SCACCIACANI MODIFICATA, RISULTA RUBATA - SI ERANO FRONTEGGIATE BANDE DI RAGAZZI, IN MEZZO ALLA GENTE SPAVENTATA, E ALL'ACCENDERSI DELLA DISCUSSIONE, HA TIRATO FUORI L'ARMA…

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Da www.leggo.it

SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA

 

I poliziotti della Squadra Mobile di Reggio Emilia hanno arrestato il presunto responsabile del ferimento, con arma da fuoco, di 5 giovani in centro città avvenuto nella tarda serata di ieri. Lo ha annunciato la stessa polizia su Twitter. Sequestrata anche l'arma utilizzata, che risulta rubata. Il Questore di Reggio Emilia Giuseppe Ferrari ha convocato per le 11.30 nell'ufficio stampa della questura una conferenza stampa per «illustrare la brillante operazione di polizia portata a compimento solo poche ore fa a seguito del grave episodio avvenuto ieri sera nel pieno centro cittadino che ha portato al ferimento di cinque persone colpite con arma da fuoco».

 

È di cinque feriti, tra cui un ventenne in gravi condizioni, il bilancio della sparatoria avvenuta dopo le 23 di ieri sera in centro a Reggio Emilia, in piazza del Monte. A quanto pare si sono fronteggiate bande di ragazzi, in mezzo alla gente spaventata. Il ventenne è l'unico ricoverato in ospedale, in Rianimazione. Non sarebbe comunque in pericolo di vita: in giornata dovrebbe essere trasferito in un reparto di minore intensità e sarà sciolta la prognosi.

SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA

 

Ad aprire il fuoco, a quanto pare con una pistola scacciacani modificata, sarebbe stato un ragazzo dopo una discussione con altri giovani per motivi da ricostruire. Il responsabile è fuggito tra la folla spaventata, che ha cominciato a scappare in ogni direzione, facendo perdere le proprie tracce.

SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA

 

SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA SPARI IN PIAZZA A REGGIO EMILIA

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL CORTOMETRAGGIO SPOT SULLA CALABRIA, FIRMATO DA GABRIELE MUCCINO, E’ COSTATO 1,7 MILIONI DI EURO - LA DIFESA DI “LIBERO”: “VIENI FUORI UNA REGIONE PHOTOSHOPPATA. COI CALABRESI IN BRETELLE E COPPOLE A BIGHELLONARE E I VECCHIETTI A GIOCARE A CARTE; SONO CLICHÉ L'ASINELLO NEI CAMPI E LE CLEMENTINE MA PUR SEMPRE DI SPOT SI TRATTA. PER VENDERE UN PRODOTTO BISOGNA UN PO' DEFORMARE LA REALTÀ, A COSTO DI FARNE UNA CARTOLINA: SI VENDE LA CALABRIA CHE VORREMMO, NON QUELLA CHE ABBIAMO”

politica

IL DPCM CHE VERRÀ – BAR E RISTORANTI CHIUSI LA DOMENICA E GIORNI FESTIVI; ORE 18.00 CHIUSURA ALTRI GIORNI; SOSPESI TEATRI E CINEMA; DIDATTICA A DISTANZA SUPERIORE AL 75%; RACCOMANDAZIONE (MA SOLA RACCOMANDAZIONE) SPOSTAMENTO DA PROPRIA RESIDENZA O DOMICILIO SOLO PER MOTIVI DI URGENZA LAVORO E SALUTE; SOSPESI EVENTI E COMPETIZIONI SPORTIVE CHE NON SIANO RICONOSCIUTI DA CONI E FEDERAZIONI... - SE SIAMO ALLA VIGILIA DI UN NUOVO LOCKDOWN LA COLPA È CHE IN ESTATE NESSUNO, NÉ GOVERNO, NÉ REGIONI, HA FATTO NIENTE PER PREVENIRE LA SECONDA ONDATA

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute