NON PIOVE PIÙ, IN COMPENSO "NEVICA" ALLA GRANDE - LA COCAINA INVADE LE PIAZZE ITALIANE, CON SEQUESTRI RECORD NEL 2021: SI MOLTIPLICANO NUOVE ROTTE E CANALI DI SPACCIO - SECONDO LA RELAZIONE ANNUALE DELLA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ANTIDROGA, "LE ORGANIZZAZIONI DI TRAFFICANTI STANNO IMMETTENDO SUL MERCATO LO STUPEFACENTE RIMASTO FERMO DURANTE LA PANDEMIA" - CRESCE LA DIFFUSIONE DI CANNABIS E DROGA DELLO STUPRO, ANCHE GRAZIE A...

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Alessandra Ziniti per www.repubblica.it

 

cocaina cocaina

Le piazze italiane sono invase dalla cocaina. I trafficanti di stupefacenti sono riusciti a riorganizzarsi e a ripartire a pandemia ancora in corso diversificando i metodi di trasferimento della droga e adattando rotte e vettori alle restrizioni a fisarmonica decise dagli Stati di tutto il mondo.

 

cocaina cocaina

E adesso che le barriere sono praticamente cadute ovunque, anche lo stupefacente che era rimasto in attesa nei centri di stoccaggio si sta muovendo alla svelta.

 

Continua a leggere su:

https://www.repubblica.it/cronaca/2022/06/23/news/droga_relazione_parlamento_cocaina-355029618/

 

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

"DAVID PARENZO, MORALISTA PER FINTA E SERVILE PER DAVVERO" – IL RITRATTO AL VELENO BY LUIGI MASCHERONI – "IL MEZZOBUSTO, COMICO PER INTERO E TELEPROVOCATORE PERFETTO. HAI PRESENTE IL COMPAGNO DEL LICEO LECCACULO, SPIONE, RUFFIANO AL QUALE SPALMAVI LA SEDIA CON LA COLLA?" - "UNA VOLTA UN TASSISTA DI ROMA GLI DISSE: AHÒ, MA LEI NON È QUER COJONE COMUNISTA DE PARENZO? SCENDA SUBITO!" – L'INCONTRO CON NATHANIA ZEVI, LE INTEMERATE A "LA ZANZARA" (DA QUI IL DETTO: "PARENZO LO STRENZO") E QUELLA VOLTA CHE RIMASE CHIUSO AD AUSCHWITZ…

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute