LA NONNA RONFA, VAI CON LO SBALLO! - UNA RAGAZZINA DELLA PROVINCIA DI MONZA HA APPROFITTATO DEL SONNO PESANTE DELLA NONNA PER ORGANIZZARE UN MEGA FESTINO DI COMPLEANNO CON 17 AMICI, FOTTENDOSENE DELLE NORME ANTI-COVID - A FERMARE IL PARTY SONO STATI I CARABINIERI CHIAMATI DAI VICINI INSOSPETTITI DALLA MUSICA AD ALTO VOLUME - I PISCHELLI HANNO TENTATO DI FUGGIRE, MA…

-

Condividi questo articolo

Da "www.ilmessaggero.it"

 

NONNA NONNA

Festa di minorenni a Monza. Violate le norme anti-Covid. Nella notte tra sabato e domenica, attorno a mezzanotte, i Carabinieri della stazione di Besana in Brianza (Mb) sono intervenuti in un appartamento della frazione di Villa Raverio, da cui i vicini di casa udivano provenire musica ad alto volume.

 

Sul posto i militari dell'Arma hanno trovato la porta di casa aperta e all'interno un nutrito gruppo di adolescenti di età compresa tra i quattordici e i diciotto anni, ben vestiti in abito da sera, mentre festeggiavano in grande stile il diciassettesimo compleanno di una di loro.

FESTA FESTA

 

A nulla è servito l'immediato fuggi-fuggi generale che ha portato i giovani a tentare di nascondersi nei più disparati luoghi dell'abitazione, quali l'interno di armadi e sotto i letti. I diciassette ragazzi, tutti della zona, sono stati identificati e sanzionati amministrativamente per violazione delle norme anti-Covid. 

 

I proprietari di casa e genitori della festeggiata - assenti al momento dell'arrivo dei Carabinieri - hanno riferito che sapevano che doveva trattarsi di una semplice pizza tra quattro amiche e di essersi sentiti tranquilli nel momento in cui hanno lasciato alla figlia la casa, in cui - ignara di tutto - era presente l'anziana nonna che, nonostante la confusione, era a letto a riposare.

covid party 1 covid party 1

carabinieri 1 carabinieri 1

 

Nei giorni successivi, convocati in caserma per le formalità di rito, tutti i genitori dei minorenni hanno riferito che non sapevano che i figli si stavano recando alla festa, avendo comunque ricevuto rassicurazioni di varia natura.

carabinieri 2 carabinieri 2

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

COME MAI IL TITOLO DELLA CATENA DI VIDEOGIOCHI “GAMESTOP”, CHE NON SE LA PASSA BENISSIMO, HA FATTO +5000% IN UN MESE A WALL STREET? È TUTTO MERITO DI UN CANALE REDDIT CHE VUOLE FREGARE I COLOSSI DELLA SPECULAZIONE, SPECIALIZZATI NELLO SHORT SELLING, CON IL SUPPORTO DI ELON MUSK – È L’INIZIO DELLA RIVOLTA CONTRO L’ESTABLISHMENT O LA SOLITA BOLLA DI RAGAZZINI DESTINATA A SGONFIARSI? CHI SI RIBELLA AI MERCATI DI SOLITO FINISCE MALE, MA PER ORA LA BATTAGLIA LA STANNO VINCENDO...

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute