OGNUNO SI TENGA I COJONAVIRUS DEL PAESE SUO – A SASSARI IL DRONE DELLA POLIZIA HA INCHIODATO SEDICI STUDENTI SPAGNOLI CHE FACEVANO FESTA SU UNA TERRAZZA, FOTTENDOSENE DI DECRETI E CORONAVIRUS - PER I RAGAZZI TRA I 21 E I 26 ANNI L’ERASMUS FINISCE QUI: SONO STATI IDENTIFICATI E DENUNCIATI MENTRE IL RETTORE DELL’UNIVERSITÀ SARDA HA FIRMATO IL DECRETO DI INTERRUZIONE IMMEDIATA DELLA LORO ESPERIENZA DI MOBILITÀ IN CITTÀ…

-

Condividi questo articolo

Simone Pierini per "www.leggo.it"

 

studenti erasmus sassari coronavirus studenti erasmus sassari coronavirus

Il drone non perdona e inchioda sedici studenti spagnoli in Erasmus a Sassari. Lo scorso 19 marzo si sono riuniti in terrazza per una festa, in barba ai decreti emenati per l'emergenza coronavirus.

 

Sono sedici ragazzi e ragazze tra i 21 e i 26 anni, finiti nelle grinfie del drone che li ha filmati mentre se la spassavano sul tetto dell'Università di Sassari. Per loro l'Erasmus ora è finito. Lo ha stabilito il decreto di interruzione immediata della loro esperienza di mobilità in città, firmato dal rettore Massimo Carpinelli, e notificato agli interessati e alle loro università di appartenenza.

 

ospedale REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA coronavirus ospedale REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA coronavirus

Gli studenti provengono dagli atenei di Cordoba, Granada, Alcalà de Henares, Barcellona, Burgos, Saragozza, Castilla La Mancha, Cantabria, Valencia e Leòn, e si trovavano a Sassari per i programmi Erasmus ed Erasmus+ di mobilità studentesca a fini di studio e tirocinio. A informare Carpinelli è stato il sindaco Nanni Campus, che definisce quella festa di compleanno sul tetto terrazzato, in barba a ogni ordinaria misura di sicurezza e alle norme di contrasto del rischio di contagio da coronavirus, «un fatto grave».

 

coronavirus 10 coronavirus 10

Identificati con l'uso di un drone e denunciati, gli studenti spagnoli «si sono spostati dalle loro case, in diversi quartieri cittadini - sottolinea il sindaco - hanno avuto una reazione sprezzante verso i condomini e hanno mostrato inconsapevolezza della gravità della loro condotta».

 

Ma soprattutto per Campus «hanno mancato di rispetto all'Ateneo che li accoglie e alla nostra comunità cittadina». Rammaricato, Carpinelli prende atto «con dispiacere e rammarico degli atti compiuti nonostante l'accoglienza loro riservata dalla città e dall'Università».

 

EL PAIS SULLA SITUAZIONE DI MADRID EL PAIS SULLA SITUAZIONE DI MADRID

Il rettore si dice dispiaciuto «anche per la luce negativa che queste azioni gettano sulla condotta dei tanti studenti internazionali che quotidianamente partecipano responsabilmente alle attività formative dell'Università e a quelle culturali offerte dalla città».

coronavirus spagna 3 coronavirus spagna 3 MADRID POTREBBE SORPASSARE LA LOMBARDIA MADRID POTREBBE SORPASSARE LA LOMBARDIA coronavirus spagna 1 coronavirus spagna 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute