LA PANDEMIA DA' ALLA TESTA - A MILANO UN FILIPPINO HA AGGREDITO DEI PASSANTI PER STRADA, ARMATO DI UN GROSSO COLTELLO ED È STATO UCCISO DAGLI AGENTI INTERVENUTI - L'UOMO CON PRECEDENTI PENALI, FORSE SOTTO EFFETTO DI DROGA O ALCOL, SI È SCAGLIATO PIÙ VOLTE CONTRO GLI AGENTI UNO DEI QUALI, DOPO AVER CERCATO DI CONTENERLO, HA SPARATO…

-

Condividi questo articolo

minacce con coltello 1 minacce con coltello 1

(ANSA) - Un uomo che la scorsa notte a Milano ha aggredito dei passanti per strada, armato di un grosso coltello, è stato ucciso dagli agenti intervenuti. L'uomo, un filippino con precedenti, forse in stato alterato durante le aggressioni, si è scagliato più volte contro gli agenti uno dei quali, dopo aver cercato di contenerlo, ha sparato uccidendolo.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

IBRA HA FATTO INCAZZARE ANCHE LEBRON JAMES – L’ATTACCANTE DEL MILAN IN UN’INTERVISTA HA PARLATO DEL CESTISTA: “È FENOMENALE, MA NON MI PIACE QUANDO LE PERSONE CHE HANNO UNA SORTA DI STATUS FANNO POLITICA” – RISPOSTA DELLA STAR DELL’NBA: “DIVERTENTE CHE QUESTE PAROLE VENGANO DA LUI, PERCHÉ NEL 2018 IN SVEZIA HA FATTO LE STESSE COSE. NON ERA STATO LUI, QUANDO ERA TORNATO IN SVEZIA, A DIRE CHE SENTIVA UN CERTO TIPO DI RAZZISMO IN CAMPO SOLO PERCHÉ IL SUO COGNOME ERA DIVERSO DA QUELLO DEGLI ALTRI? ERA LUI, GIUSTO?”

cafonal

viaggi

salute